GUIDE CONSIGLI AUTONotizie auto

Cosa fare in caso di incidente stradale

Mantenere la calma e restare tranquilli, questo è in primis fondamentale per affrontare un incidente stradale in modo efficace e sicuro, evitando comportamenti impulsivi. Cosa fare in caso ci si ritrovi coinvolti in un incidente stradale

Dopo un incidente stradale, è essenziale mantenere la calma ed evitare discussioni accese o litigi, poiché tali comportamenti possono essere controproducenti. Se l’incidente ha causato gravi danni alle persone o alle cose, i veicoli non devono essere spostati, e si devono immediatamente contattare le Forze dell’Ordine e il numero di emergenza medica 118 per fornire assistenza tempestiva.

In caso di incidente stradale chiamare le Forze dell'Ordine
In caso di incidente stradale chiamare le Forze dell’Ordine

Ai sensi dell’art. 189 comma sesto del Codice della Strada, è obbligatorio prestare assistenza alle persone ferite, indipendentemente dalla responsabilità nell’incidente.

Nei casi di sinistri meno gravi, è vietato ostruire il flusso del traffico, poiché potrebbe comportare sanzioni pecuniarie da 38€ a 155€. In ogni caso, i conducenti coinvolti devono compilare il modulo di constatazione amichevole (CID) per descrivere l’incidente. Se non si è d’accordo sulla versione dei fatti, è preferibile compilare due constatazioni separate.

Cosa fare in caso di incidente stradale

In caso di incidente stradale, è importante seguire alcune procedure essenziali per garantire la sicurezza di tutti i coinvolti e per gestire correttamente la situazione. Ecco cosa fare:

Assicurati di essere al sicuro

Se sei coinvolto in un incidente minore e puoi spostare i veicoli, posizionati fuori dalla strada per evitare ulteriori danni o pericoli. Accendi gli indicatori di emergenza per segnalare la presenza di un’auto ferma.

Prenditi cura delle persone coinvolte

Verifica subito le condizioni delle persone coinvolte nell’incidente e chiedi aiuto se qualcuno ha bisogno di assistenza medica. Chiama immediatamente i servizi di emergenza (ambulanza e/o polizia) se necessario.

Comunica con gli altri conducenti

Scambia le informazioni personali e i dettagli relativi all’incidente con gli altri conducenti coinvolti. Queste informazioni dovrebbero includere nome, numero di telefono, assicurazione e numero di targa del veicolo.

Documenta l’incidente stradale

Se è possibile e in modo sicuro, scatta fotografie sulla scena dell’incidente e dei danni ai veicoli coinvolti. Queste immagini possono essere utili per le procedure di assicurazione e per stabilire la responsabilità dell’incidente.

Chiamata alle Forze dell’Ordine

Se l’incidente è più grave, coinvolge lesioni o danni significativi, chiama immediatamente la Polizia per far redigere un verbale sull’incidente. Segui le istruzioni delle Forze dell’Ordine e fornisci loro tutte le informazioni richieste.

ambulanza nel traffico, In caso di persone ferite chiamare immediatamente il 118
In caso di persone ferite chiamare immediatamente il 118

Compila un CID ed un rapporto sull’incidente

Se le Forze dell’Ordine non arrivano sul luogo dell’incidente, puoi recarti presso il commissariato di Polizia o Stazione dei Carabinieri più vicino e presentare una denuncia dell’incidente. Questo documento sarà utile per i rimborsi dalle assicurazioni.

Testimoni

Cerca di raccogliere il nome e i contatti di eventuali testimoni dell’incidente. Le testimonianze indipendenti possono essere utili nel determinare la dinamica dell’incidente e stabilire la responsabilità.
È importante individuare possibili testimoni poiché la loro testimonianza potrebbe rivelarsi determinante in un eventuale processo.

Informati sulla copertura assicurativa

Contatta la tua compagnia di assicurazione per informarli dell’incidente e seguire le procedure stabilite dalla tua polizza. Per l’indennizzo, il danneggiato può usufruire della procedura di risarcimento diretto se i veicoli coinvolti sono stati identificati, immatricolati in Italia e coperti da una polizza assicurativa in corso di validità, e se le lesioni riportate sono considerate lievi (non oltre il 9% di permanente invalidità). L’assicurato ha solo tre giorni per denunciare il sinistro, altrimenti l’assicuratore potrebbe ridurre il risarcimento.

Non ammettere la colpa

Non assumerti la colpa dell’incidente, poiché le dinamiche possono essere complesse e potresti non essere pienamente consapevole di tutti i fattori in gioco.

Richiedi assistenza legale

Se l’incidente ha avuto conseguenze gravi e sorgono controversie legali, potresti consultare un avvocato specializzato in incidenti stradali per proteggere i tuoi diritti e interessi.

Nel caso di incidenti con veicoli con targa estera, la procedura di risarcimento diretto non è applicabile. In questa situazione, il danneggiato deve rivolgersi all’UCI (Ufficio Centrale Italiano), che si occuperà di gestire la richiesta di risarcimento contattando la compagnia assicuratrice estera e assegnando il caso ad una società assicuratrice italiana per l’analisi del sinistro.

In tutti gli altri casi, occorre seguire la procedura tradizionale, richiedendo un indennizzo dei danni alla compagnia assicurativa della controparte. L’assicuratore, dopo aver stabilito la percentuale di responsabilità, ha 60 giorni per inviare un’offerta alla parte lesa, con il termine dimezzato se entrambi i conducenti dei veicoli hanno firmato la constatazione amichevole.

Ricorda che la sicurezza delle persone coinvolte è la priorità assoluta in caso di incidente stradale. Seguire questi consigli può aiutare a garantire una gestione adeguata dell’incidente e a facilitare il processo.
Se l’incidente riguarda solo danni materiali, è necessario indicarli sin dalla denuncia di sinistro o dal primo atto formale del danneggiato nei confronti dell’impresa assicurativa.

Leggi anche,

Incidenti stradali
Cosa fare in caso di incidente stradale
Cause più frequenti di incidenti stradali
Limiti tasso alcolemico alla guida e sanzioni

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Redazione NEWSAUTO

La squadra di NewsAuto.it si compone di un gruppo di appassionati collaboratori, esperti conoscitori del mondo delle automobili, della tecnica motoristica e del mercato italiano. Le prove delle vetture vengono eseguite da tester collaudatori esperti e piloti. Il nostro team include giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi e operatori video, tutti uniti dalla passione per l'automobilismo e impegnati ad offrire informazioni dettagliate e approfondite sulla vasta gamma di veicoli presenti sul mercato.
Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto