EV DrivingGuida auto elettricheGUIDE CONSIGLINotizie autoVideo

Colonnine Acea Roma, ricarica auto elettriche tramite App Acea E-Mobility

Acea Energia lancia l’app Acea e-mobility che permette di ricaricare l’auto elettrica o ibrida plug-in su oltre 10.000 punti abilitati in tutta Italia. Entro il 2024 sul territorio nazionale e a Roma arrivano 2.200 nuove colonnine elettriche.

Il Gruppo Acea entra nella mobilità elettrica con l’app Acea e-mobility, con cui è possibile ricaricare su oltre 10.000 punti di ricarica abilitati, colonnine già presenti su tutto il territorio nazionale. Si tratta dunque di uno strumento in più per la ricarica dei veicoli elettrici ed ibridi plug-in. Dall’app infatti è possibile individuare le colonnine attive disponibili, prenotarle e ricaricare l’auto. I punti di ricarica possono essere anche di altri operatori, grazie agli accordi di interoperabilità sottoscritti da Acea. Ma non solo questo: su Roma Acea sta installando nuove colonnine di proprietà.

Colonnine Acea a Roma ricarica auto elettriche e plug-in

Il Gruppo Acea con il lancio dell’App entra a gamba tesa nella mobilità elettrica con un programma dettagliato che prevede a Roma l’installazione di 2.200 colonnine elettriche entro il 2024, grazie ad un investimento complessivo di 29 milioni di euro.

Colonnine auto elettriche, ricarica per Nissan Leaf a Terni
Acea installa 2.200 nuove colonnine elettriche entro il 2024

Entro l’estate a Roma è prevista l’installazione di 150 nuove colonnine elettriche. A gestire e sviluppare le infrastrutture di ricarica è la società Acea Innovation, società del Gruppo che opera nel ruolo di CPO.

App Acea e-mobility, come funziona

L’app Acea e-mobility mette in contatto l’utente con oltre 10.000 punti abilitati in Italia, grazie agli accordi di interoperabilità sottoscritti con altri operatori del settore. Dall’applicazione, scaricabile gratuitamente su iOS e Android si può individuare le colonnine attive disponibili, prenotarle e ricaricare il proprio veicolo elettrico o plug-in.

App Acea e-mobility
App Acea e-mobility per la prenotazione ed il pagamento della ricarica elettrica

Dalo smartphone si può anche monitorare lo stato di avanzamento della ricarica e gestire il pagamento, con carte di credito/debito, carte prepagate o Apple Pay. La prenotazione del punto di ricarica dall’app è gratuita fino al 31 dicembre 2021.

👉 Scarica App Acea e-mobility da Apple Store iOS

👉 Scarica App Acea e-mobility da Play Store Android

Acea e-mobility, registrazione e pagamento

Per ricaricare con l’App “Acea e-Mobility”, dopo averla scaricata sullo smartphone dallo store di riferimento (IOS o Android), si effettua la registrazione classica, inserendo e-mail, password, pin di 4 cifre (in alternativa, se lo smartphone lo consente, l’impronta digitale o il riconoscimento facciale), nome, cognome, telefono. In alternativa ci si può registrare tramite social (Apple, Google, Facebook).

La registrazione viene completata dai dati del metodo di pagamento preferito. Nella sezione dedicata “Metodo di pagamento”, si può associare una carta di credito/debito appartenenti ai circuiti Visa e Mastercard o carte prepagate o Apple Pay (solo per carte associate al circuito Visa e Mastercard).

Le tariffe con Acea e-mobility variano in base al tipo di colonnina Fast o Quick
Le tariffe con Acea e-mobility variano in base al tipo di colonnina Fast o Quick

Il metodo di pagamento si può modificare o disattivare in qualsiasi momento. Le tariffe applicate per la ricarica sono quelle indicate sull’App nella sezione “Tariffe”.  Ci sono a disposizione due tariffe in base al tipo di colonnina Fast o Quick.

La spesa della singola ricarica è calcolata in base ai kWh prelevati e, nel caso di sosta oltre i termini (60 minuti dopo la fine della ricarica) vengono applicati dei costi aggiuntivi.

“L’ingresso nel business dei servizi di ricarica dedicati alla mobilità elettrica è un importante passo che l’Azienda sta compiendo per diventare uno dei principali player per l’e-mobility non solo a Roma, ma su tutto il territorio nazionale – commenta Giuseppe Gola, l’Amministratore Delegato Acea – uno degli obiettivi del nostro Piano Industriale, infatti, è lo sviluppo di una Services-based Company pensata per rafforzare la relazione con il cliente e allo stesso tempo valorizzare i brand del Gruppo Acea.

Giuseppe Gola, l’Amministratore Delegato Acea

La focalizzazione sulla mobilità elettrica, anche con l’attivazione di servizi ad alto valore aggiunto per il cittadino, è in linea con la nostra strategia che punta a supportare la transizione energetica favorendo lo sviluppo della mobilità sostenibile, in particolare all’interno dei grandi centri urbani, dove è più forte l’impatto ambientale, in coerenza con gli obiettivi del Green Deal e con i valori del Gruppo”.

Potrebbe interessarti, anzi te lo consiglio!

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

Le nostre prove di auto elettriche

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto