Notizie auto

Bollo non pagato, sotto i mille euro è nullo

La Cassazione ha annullato la cartella esattoriale dell’Agenzia dell’Entrate perché si riferiva ad un bollo non pagato inferiore ai mille euro e risalente al 2005

Bollo non pagato, l’ingiunzione di pagamento dell’Agenzia dell’Entrate è nulla. Lo ha stabilito una sentenza della Cassazione che ha annullato il pagamento della tassa automobilista inferiore ai mille euro.

Il caso, raccontato dal portale la leggepertutti.it, riguarda il bollo non pagato risalente al 2005 che ammontava a 197,06 euro (comprendendo anche gli interessi e le sanzioni applicate), con l’ingiunzione di pagamento che è arrivata nel 2012. Nello specifico in questa vicenda l’automobilista ha impugnato immediatamente l’atto dell’Agenzia dell’Entrate invocando la prescrizione ma in suo soccorso è arrivata una norma superiore e generale che ha spinto i giudici della Suprema Corte a cancellare quel debito.

Sanatoria bollo non pagato sotto i mille euro

La Cassazione si è attenuta ad applicare la legge che prevede che i debiti di importo residuo fino a mille euro – comprensivi di capitale, interessi e sanzioni – risultanti dai singoli carichi affidati agli Agenti della riscossione tra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2010, sono automaticamente annullati (si tratta della cosiddetta pace fiscale).

Secondo questa norma il debito dunque si dovrebbe cancellare automaticamente ma non sempre è così ed ecco perché spesso sono i giudici a dover cancellare i carichi iscritti a ruolo in quel periodo, annullando il debito. Questa norma però riguarda solo il bollo auto non pagato con un importo inferiore ai mille euro e non quelli di importi superiori, o per anni diversi da quelli compresi nella sanatoria.

bollo auto non pagato
Sanatoria per il bollo auto non pagato sotto i mille euro prima del 2010

Bollo non pagato con importi superiori ai mille euro

Se l’importo della cartella esattoriale è maggiore di 1.000 euro è bene sempre verificare se si può usufruire della sanatoria. Infatti all’interno ci potrebbero essere più anni insieme o tributi diversi. La legge parla di “singoli carichi affidati agli Agenti della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2010”.

In questo caso l’automobilista allora si deve armare di santa pazienza e verificare le diverse voci, riga per riga, individuando ogni carico di ruolo e verificando l’importo della cartella esattoriale. Solo facendo così si può scoprire che il bollo non pagato spesso si trova al di sotto della soglia dei fatidici mille euro e si può procedere con la sanatoria.

Tasse auto automobilisti tartassati bollo auto agenzia dell'entrate
Per importi superiori ai mille euro bisogna verificare voce per voce la cartella esattoriale dell’Agenzia dell’Entrate

AVVISO BOLLO AUTO Resta aggiornato su tutte le novità della tassa automobilistica dalla nostra sezione dedicata agli aggiornamenti sul bollo auto.

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

Lascia un commento sul nostro FORUM!

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close