Notizie autoVideo

Auto elettrica e pericolo incidenti, consigli

Le auto elettriche possono essere più pericolose in caso di incidente rispetto a quelle "termiche". Consigli utili per chi le guida.

Nell’era delle auto elettriche, le dinamiche di alcuni incidenti stradali possono cambiare a causa delle caratteristiche delle vetture a batteria: esse, infatti, tendono a pesare di più, possono avere molta più potenza e le batterie sono delicate, quindi più vulnerabili agli urti. Non solo, le conseguenze degli incendi sono più gravi perché le batterie bruciano molto facilmente e le fiamme che si propagano sono molto difficili da spegnere.

La compagnia assicurativa Axa, secondo i dati sui sinistri in Svizzera, afferma che i conducenti di auto elettriche hanno il 50% in più di incidenti rispetto a quelli che guidano vetture con motori a combustione. Spesso incolpano l’accelerazione, più intensa del normale e incontrollabile per le persone non abituate a gestire accelerazioni più repentine.

Auto elettriche e crash test

Axa ha organizzato due crash test in Svizzera con auto elettriche. Il primo test ha visto una Volkswagen Golf elettrica schiantarsi contro una Golf con motore termico. Il secondo, invece, ha avuto come protagonista una Tesla Model S che si è ribaltata dopo aver preso una rotatoria ad alta velocità.

Auto elettriche incidente simulato, il crash test tra Golf elettrica e Golf

Uno dei crash test effettuati consisteva in un incidente simulato, uno scontro frontale a 50 km/h tra due Volkswagen Golf, una 100% elettrica e l’altra con motore convenzionale. Considerando che i due telai sono uguali, bisogna tenere presente che quella elettrica pesa circa 400 kg in più. Infatti ad aver avuto la peggio è stata proprio la Golf con motore termico.

Crash test condotto da Axa che ha coinvolto due Volkswagen Golf
Crash test condotto da Axa che ha coinvolto due Volkswagen Golf

Questo non vuol dire che le auto elettriche siano più pericolose, ma semplicemente che un impatto tra una vettura più pesante e una più leggera causerà maggiori danni a quest’ultima.
Gli abitacoli di entrambe le vetture hanno resistito bene all’impatto e gli occupanti sarebbero sopravvissuti se le cinture di sicurezza e i poggiatesta fossero stati utilizzati correttamente.

Incidente con la Tesla Model S

Ad aver catturato maggiore attenzione è stato il test che ha coinvolto una Tesla Model S. L’auto spicca il volo dopo aver colpito un ostacolo metallico e si ribalta. A questo punto il vano batterie, danneggiato dall’impatto, scatena un incendio. Nel mondo reale, questo può accadere.

Incidente simulato con la Tesla Model S

In questo caso però l’incendio non si è sviluppato a causa dell’impatto, perché il veicolo del test non aveva le batterie, che erano state rimosse. Il fuoco invece è stato prodotto da un sistema pirotecnico, preparato per stupire i 500 spettatori dei crash test.

Crash test condotto da Axa che ha coinvolto una Tesla Model S
Crash test condotto da Axa che ha coinvolto una Tesla Model S

E comunque Tesla e altri veicoli elettrici vengono testati dalla maggior parte delle agenzie di sicurezza automobilistica in tutto il mondo e di solito ricevono valutazioni sulla sicurezza più attendibili.

Auto elettriche e incidenti, 3 consigli

Tre consigli da seguire affinché la guida con le auto elettriche non aggiunga ulteriori rischi sulla strada.

  1. Modalità di guida: conducenti di auto elettriche molto potenti (e pesanti) devono essere consapevoli del maggior rischio ed utilizzare modalità di guida più “tranquille”, come “eco” e “comfort” evitando forti accelerazioni. Con più massa, gli spazi di frenata aumentano.
  2. Attenzione agli ostacoli sulla strada: essere molto consapevoli del rischio che si corre impattando contro gli ostacoli, dal momento che le batterie sono una delle componenti più delicate di un’auto elettrica. Anche alcuni dossi possono essere pericolosi se avvicinati a velocità eccessiva.
  3. Prevenzione: i conducenti di veicoli più pesanti, come quelli elettrici, dovrebbero essere consapevoli che in caso di impatto contro un veicolo più leggero possono causare molti danni ai loro occupanti. 

Auto elettriche, le scuse di Axa

L’assicuratore ha aggiunto: “Il test, che aveva lo scopo di illustrare uno scenario di rischio ipotizzato, avrebbe dovuto essere impostato in modo diverso.” A seguito dello spettacolo di Axa, la compagnia ha affermato “che il test e la comunicazione al riguardo potrebbero essere fuorvianti, soprattutto per le parti interessate che non si trovavano sul posto durante i crash test, dove le procedure sono state opportunamente commentate e classificate”. 

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Tempo di RICARICA auto elettrica in AC

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche
👉 Tariffe ricarica auto elettriche

👉 Colonnine auto elettriche in autostrada
👉 ultime notizie batterie agli ioni di litio

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Jacopo Romanelli

Sono Jacopo e da quando sono nato ho un cervello con quattro ruote. Spero di potervi intrattenere tramite la lettura dei miei articoli e cercare di rendervi partecipi di tutto quello che succede nel mondo dei motori

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto