News auto

Auto elettrica da corsa: Chevrolet Camaro EL1 per drift

Nel campionato Drifting sta per debuttare una Chevrolet Camaro completamente elettrica, la EL1 di Napoleon Motorsport con batteria 40 kw ed oltre 500 cv.

Siamo quasi tutti consapevoli che il futuro delle auto sarà buona parte elettrico, ovvero a zero emissioni, anche perché in parte imposto. Così le Case automobilistiche stanno investendo moltissimo nella ricerca e sviluppo: negli ultimi anni sono stati fatti grandi passi nel campo delle tecnologie elettriche applicate alle auto di serie, ma arriva anche sulle auto da corsa!

L’elettrico si è già affacciato nel panorama del Motorsport, con auto da campetizione totalmente elettrificazione (vedi le smart elettriche che corrono nel trofeo “smart EQ fortwo e-cup” accolte positivamente dai Team e Costruttori che vedono nella tecnologia (volendo e nolendo…) elettrica una sfida all’innovazione.

Auto elettrica da corsa drifting

Pilotata dal rookie Travis Reeder, la Camaro EL1 è un’auto elettrica da corsa che corre nella specialità drifiting derivata da una Camaro stradale alla quale è stato tolto sia il motore che la trasmissione. Il cuore di questa Camaro è stato sostituito con un motore elettrico dalla generosa potenza di 515 cv e 800 Nm di coppia alimentato da una batteria da 40 (38,4) kWh.

Batteria auto elettrica da corsa Camaro Chevrolet
Batteria da 40 kwh dell’auto elettrica da corsa Camaro Chevrolet

Camaro EL1, auto elettrica da corsa

La parte posteriore della Camaro EL1, elettrica da corsa, è stata costruita in Kevlar mentre cofano, portiere e pannelli anteriori sono in fibra di carbonio. Il tetto è l’unica parte in acciaio. Questo le consente di avere un peso totale di 1361 kg.

Chevrolet Camaro auto elettrica da corsa drifting
La Chevrolet Camaro auto elettrica da corsa drifting
Camaro EL1 di Napoleon Motorsport

Come ogni auto da drift che si rispetti, la EL1 monta sospensioni BC Racing personalizzate ad-hoc. Nonostante il peso del pacco batterie da 38,4 kwh che si trova dove normalmente dovrebbe andare il motore, il peso della vettura risulta bilanciato del 51% anteriore e 49% posteriore. 

Pacco batterie al posto del motore termico per una migliore distribuzione di pesi.

Dopo la Formula E e l’approvazione da parte della FIA all’utilizzo della tecnologia elettrica a partire dal 2020 nei campionati di Rallycross e campionato turismo ETCR, anche la Formula Drift si prepara al debutto della prima vettura elettrica che sarà destinata a competere nel campionato Drift, la Camaro EL1 di Napoleon Motorsport.

Chevrolet Camaro EL1 auto elettrica da corsa per gare drift
Chevrolet Camaro EL1 auto elettrica da corsa per gare drift

Come si guida un’auto elettrica da corsa nel drifting?

Come guidare un’auto elettrica nella disciplina sportiva automobilistica del drift? Poiché la Camaro elettrica non è dotata di un cambio manuale, il pilota non può innescare la sbandata con un colpo di frizione come insegnano le tecniche tradizionali, ma la Napoleon Motorsport dichiara che la combinazione del freno a mano con la coppia generata dal powertrain elettrico è il mix perfetto per far derapare la vettura.

Incendio auto elettrica, come gestirlo?

La Camaro EL1 avrebbe dovuto gareggiare a Long Beach durante il round di apertura della Formula Drift ma sfortunatamente un cavillo burocratico l’ha messa fuori uso a poche ore dal suo debutto per l’emergenza in caso d’incendio.

motore elettrico di una Chevrolet Camaro EL1 preparata per le gare drift
La Camaro elettrica non è stata ammessa in gara per l’impreparazione a gestire un incendio di un’auto elettrica.

Se la gara si fosse svolta in un circuito chiuso nessuno avrebbe potuto impedire alla EL1 di correre ma, essendo organizzata su un circuito cittadino, l’ordinanza locale prevede che le auto elettriche non possano gareggiare contro auto con motore endotermico sulle strade della città. Anche i vigili del fuoco di Long Beach si sono dichiarati impreparati a gestire un eventuale incendio di un’auto elettrica e quindi, per mantenere gli standard di sicurezza in gara, la Camaro EL1 è stata costretta a restare nei box.

Quando guardiamo le gare di Drift ciò che ci colpisce di più sono le urla dei motori ad alti giri delle vetture mentre compiono le manovre di Drifting. La Camaro EL1 sarà chiaramente silenziosa e l’unico suono che si sentirà sarà lo stridio delle gomme.

Tutto ciò potrebbe sembrare folle e assurdo in uno sport dove siamo abituati a sentire il suono dei motori durante le derapate ma la Napoleon Motorsport con la sua Camaro EL1 vuole darci un assaggio di quello che sarà il futuro non solo del Drifting ma anche del Motorsport in generale.

Attendiamo quindi di vedere la Camaro EL1 a fine aprile nella seconda tappa della Formula D a Orlando, sperando che qui la burocrazia sia più d’aiuto.

E intanto rassegniamoci… guardando qualche video della Camaro elettrica da corsa!

Video Camaro elettrica da corsa
Camaro EL1 Napoleon Motorsport

Commenta

Elena Ganazzin

Le auto per me sono da sempre la scusa per fuggire dalla realtà ed immergermi in un mondo di emozioni e adrenalina che solo un motore ruggente ti può regalare. Sono nata con la passione per i Rally tradita poi con i trackdays ai quali partecipo con la mia fidata Subaru Impreza STI. Amo guidare le auto sportive in qualsiasi condizione e cerco sempre di migliorare il mio stile. Ho partecipato a corsi di guida sicura, sportiva, drift e neve-ghiaccio e nel 2019 ho conseguito un corso di alta formazione sulla Comunicazione e media nel Motorsport di Experis Academy. Quando corro mi sento libera di esplorare le mie emozioni e confrontarmi con le mie capacità e i miei limiti.
Close
Close