EV DrivingMercato autoNotizie auto

Auto diesel più vendute ottobre 2023, classifica

La 500X è l'auto a gasolio più venduta nel mese scorso. Le diesel sono ancora le preferite tra chi percorre lunghe distanze e guida veicoli di grandi dimensioni come SUV e crossover.

Nel mese di ottobre 2023, in Italia, sono state immatricolate 21.564 auto con motore diesel, corrispondenti al 15,2% delle nuove immatricolazioni. Le auto diesel sono ancora diffuse tra coloro che utilizzano l’auto per percorrere lunghe distanze e guidano SUV o Crossover. Nei primi dieci mesi del 2023 244.295 automobilisti italiani hanno scelto un’auto con motore a gasolio, rispetto alle 222.358 immatricolazioni del 2022.

AUTO DIESEL più vendute ottobre 2023

Nel mese di ottobre 2023, la Fiat 500X è l’auto diesel più venduta in Italia, davanti alle Volkswagen Tiguan e T-Roc.

POS. MARCA MODELLO IMM.
1 Fiat 500X 1.567
2 Volkswagen Tiguan 1.047
3 Volkswagen T-Roc 992
4 Jeep Renegade 939
5 Mercedes-Benz GLA 805
6 Peugeot 2008 798
7 Alfa Romeo Tonale 743
8 Alfa Romeo Stelvio 713
9 Jeep Compass 696
10 Audi A3 683
altre 12.581
TOT auto diesel 21.564
Auto a gasolio più vendute ottobre 2023
Vista di profilo Fiat (500X)RED su strada
La Fiat 500X è l’auto diesel più venduta ad ottobre 2023

Leggi anche:

Auto più vendute nel 2023 (provvisorio)

Auto diesel più vendute nel 2023 (provvisorio)

Sondaggio che auto acquisteresti oggi?

Diesel o gasolio

Listino prezzi auto NUOVE

Annunci auto USATE

FONTE DATI UNRAE

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!






ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Pulsante per tornare all'inizio
error: © Contenuti coperti da Copyright

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto