Aston MartinAuto Classiche & StoricheNews auto

Auto del cinema, quella di James Bond battuta all’asta ad prezzo record!

L'auto di James Bond, una Aston Martin DB5 completa di gadget funzionanti, è stata battuta all'asta di RM Sotheby’s ad un prezzo di 5,7 milioni di euro. Fa parte delle 20 auto più famose del cinema e viste in tv.

L’auto di James Bond è stata venduta per 5,7 milioni di euro (circa 6,4 milioni di dollari) all’asta di RM Sotheby’s (stessa asta dove sarà venduta la Miura trovata in un fienile). Si tratta di un’auto del cinema, quella dell’agente segreto, una Aston Martin DB5 perfettamente restaurata e funzionante con tanto di gadget! Il modello in questione è apparso nel film Agente 007 – Missione Goldfinger guidata da Sean Connery, ed è stata usata per promuovere la pellicola Agente 007 – Thunderball. Fa parte delle 20 auto più famose del cinema e viste in tv.

L’attuale DB5 venduta per un prezzo pari a 5,7 milioni di euro ha battuto il record della stessa Aston Martin (versione base senza gadget) venduta ad 1 milione e 800 mila euro.

Aston Martin DB5 di James Bond venduta con tutti gli accessori!

Ad ogni appassionato delle avventure di 007 piacerebbe guidare una delle tante auto di James Bond, ed è proprio il sogno che sta vivendo in questi giorni il fortunato acquirente della DB5. Quest’auto battuta all’asta, monta tutti i gadget usati dall’agente segreto durante i film! Ecco in elenco gli “optional” della DB5 pensata da Ian Fleming:

  • Mitragliatrici dietro gli indicatori di direzione anteriori;
  • Speroni che fuoriescono dal posteriore per tranciare le gomme nemiche e rostri dai paraurti per speronare i veicoli inseguiti;
  • Scudo antiproiettile estraibile dal bagagliaio;
  • Scanner radar per identificare gli obiettivi sensibili;
  • Getti d’olio dietro i fanalini posteriori;
  • Targhe diverse intercambiabili (svizzera, inglese e francese);
  • Fumogeni per coprire la fuga;
  • Vetri antiproiettile;
  • Spandichiodi;
  • Cannoni per sparare getti d’acqua ad alta pressione;
  • Radiotelefono e scomparti segreti in cui nascondere le armi;
  • Sedile del passeggero eiettabile tramite pulsante rosso nascosto sotto il pomello del cambio.

auto james bond aston martin db5
Aston Martin DB5 con gadget funzionanti

Di certo sono un bel po’ di optional che solo le auto di James Bond possono vantare di montare a bordo! Chiunque sia stato il compratore, ogni volta che guiderà questa rara versione della DB5 si sentirà un vero e proprio agente segreto!

Aston Martin DB5 Shooting Brake battuta all’asta prezzo record

Essendo una serata a tema “James Bond”, organizzata da RM Sotheby’s ed Aston Martin, la DB5 non è stata l’unica “Bond car” ad essere venduta. Sono stati sei i grandi collezionisti a darsi battaglia in sala e con offerte telefoniche prima dell’assegnazione definitiva dell’auto di James Bond.

auto james bond aston martin db5 shooting brake
Aston Martin DB5 Shooting Brake venduta ad un prezzo di 1,6 milioni di euro

Uno di essi è riuscito a portare a casa una Aston Martin DB5 Shooting Brake. Parliamo di una delle 12 factory DB5 Shooting Brake prodotte, con soli tre proprietari da nuova- è stata battuta a 1 milione e 580 mila euro, superando il prezzo di stima che andava da 900 mila a un milione e 300 mila euro.

DB5 IN VENDITA NEL 2020 Chi si è fatto scappare questa occasione più unica che rara non deve disperare, perché la DB5 , auto di James Bond tornerà in vendita nel 2020. La “nuova” DB5 Goldfinger avrà un prezzo di 2,75 milioni di sterline  (3 milioni di euro circa) più le tasse e le prime consegne avverranno nel 2020. Un bell’affare per chi avrà l’occasione di comprarla e giocare a fare il James Bond in garage considerato che non è omologata per l’uso stradale.

Goldfinger DB5 2
La DB5 verrà riprodotta in 25 esemplari in vendita nel 2020 ad un prezzo di 2,75 milioni di sterline

Se vuoi rimanere aggiornato clicca sul link per entrare nel gruppo Telegram di newsauto.it

Commenta

Tags

Raffaello Caruso

Mi presento: sono Raffaello Caruso, classe '94 di Catanzaro studente presso l'Università degli Studi "L'Orientale" di Napoli, e da sempre sono un grande appassionato di motori. Coltivo questa grande passione dall'età di 3 anni grazie a mio padre che da sempre mi ha istruito nel "culto dei motori" e, sempre grazie a lui, all'età di 8 anni ho partecipato in maniera agonistica a diverse competizioni di GoKart. Seguo assiduamente ogni competizione motoristica a quattro ruote, soprattutto la F1 di cui sono grande appassionato.
Close
Close