Notizie auto

Aumento prezzo carburanti, stangata in arrivo dal 2021

Nella Manovra 2020 è stata modificata la clausola di salvaguardia sulle accise dei carburanti: confermato l'aumento del prezzo del combustibile benzina e diesel non solo nel 2021: ulteriore maggiorazione ci sarà anche nel 2022 e 2023

Dal 2021 il prezzo del carburante è destinato a crescere, a causa dell’aumento programmato dall’esecutivo al Governo delle accise sulla benzina e sul diesel. Nella Manovra 2020 purtroppo ancora una volta non arrivano buone notizie per gli automobilisti italiani è confermato da inizio 2021 una nuova stangata con aumento del prezzo dei carburanti programmato anche per due anni successivi, 2022 e 2023. Diciamo una bella stangata diluita in tre anni.

La Manovra 2020 è in discussione al Senato e poi sarà Legge

Al momento ancora non è ufficiale ma presto lo sarà, dato che le forze di Governo hanno trovato l’accordo sulla Legge Finanziaria. Il Decreto Fiscale infatti ha già superato lo scoglio della Camera ed attualmente è in discussione al Senato e successivamente sarà legge dello Stato. La Manovra infatti deve essere approvata entro il 25 dicembre 2019.

Aumento graduale del prezzo carburante di anno in anno: lo ha deciso l’attuale governo PD-5S

L’attuale Governo ha deciso un aumento graduale del prezzo del carburante a partire dall’anno 2021 con un secondo un emendamento inserito nella “Manovra” e presentato in Commissione Bilancio al Senato, nel quale è stata modificata la clausola di salvaguardia sulle accise: questo comporta che gli aumenti della benzina non sono più congelati con maggiori entrate negli anni futuri derivanti dalla maggiorare dei prezzi del carburante diesel e della benzina a partire da 2021.

Confermato l’aumento prezzi per il carburante in tre anni: 2021, 2022 e 2023

L’aumento delle accise su benzina e diesel previsto nei prossimi tre anni comporta maggiori entrate per 868 milioni di euro per l’anno 2021, 732 mln di euro per il 2022, 1.5 miliardi di euro nel 2023 e 1,3 miliardi nel 2024.

Del possibile aumento del prezzo del gasolio ne avevamo già parlato in un precedente articolo.

Accise carburanti aumento 2021, 2022, 2023
I prezzi dei carburanti sono destinati ad aumentare dal 2021 2022 e 2023

Aumento accise gasolio commerciale

Nella Manovra 2020, nell’articolo 76, sono state riformulate anche le accise sul gasolio commerciale. La nuova norma ora stabilisce che: “i veicoli di classe euro 3 siano esclusi dal beneficio fiscale della riduzione dell’accisa sul gasolio per autotrazione utilizzato in alcune tipologie di automezzi per il trasporto di merci e passeggeri, a decorrere dal primo luglio 2020 (anziché dal primo marzo 2020)”.

aumento accise diesel
Ritocco all’insù anche per le accise sul gasolio commerciale

Disicentivazione dell’uso dell’auto a benzina e diesel, nei programmi del Governo 5S/PD

Non è una nuova la notizia che questo Governo tenti ad ogni modo di scoraggiare l’uso dell’auto privata con motore a benzina e diesel: era chiaro anche nel programma elettorare dei 5S: “La sostituzione di tutte le automobili con altre a emissioni zero (elettriche o a idrogeno), seppur in parte auspicabile perché risolverebbe questo genere di problemi, è solo un tassello della soluzione, ma lascerebbe aperte altre questioni altrettanto importanti per il nostro benessere. Alcuni di questi sono le congestione e le condizioni di insicurezza stradale per altre categorie di utenti della strada non avrebbero alcun giovamento dall’uso di autovetture a zero emissioni…”

Ci saranno o no gli aumenti?

Ma la benzina può arrivare a 2,5 euro al litro? Dal 2021 dunque ci dovremmo aspettare prezzi altissimi al distributore, a meno che la norma salti in extremis al Senato o venga cancellata nel 2020 nella prossima Legge di Bilancio.

AVVISO Rimanete collegate per gli aggiornamenti su tutte le novità riguardanti la Manovra 2020 ed il Governo.

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

Lascia un commento sul nostro FORUM!

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close