FotogalleryMiniMini

Mini John Cooper Works GP, 2020 com’è fatta

Arriva la Mini più veloce di sempre: si tratta della terza generazione della John Cooper Works GP da 306 CV in edizione super limitata a 3.000 esemplari. Caratteristiche, prestazioni, prezzi e video

Mini ha tolto i veli alla velocissima John Cooper Works GP, prodotta in edizione limitata a sole 3.000 unità, l’ultimo esemplare a due posti secchi che arriva dopo le piccole serie in edizione limitata Mini John Cooper Works GP del 2013 che avemo visto con i cerchi OZ e 2006. Scopriamo come è fatta, cosa cambia, le prestazioni, il prezzo con due video che la ritraggono anche al Nurburgring durante una sessione di test.

Mini John Cooper Works GP, motore turbo da 306 CV

La Mini John Cooper Works GP è spinta da un quattro cilindri turbo 2.0 litri in grado di sviluppare una potenza massima di 306 CV da 5.000 a 6.250 giri/min mentre la coppia massima è di 332 Nm disponibile fin da 1.750 giri/min. Tante le modifiche al motore a partire da un nuovo albero motore rinforzato con diametro bronzine di banco maggiorate, nuovo pistoni specifici, testa delle bielle senza boccola, oltre ad un nuovo sistema per lo smorzamento delle vibrazioni ed infine un sistema di raffreddamento ottimizzato.

Abbassato il rapporto di compressione del motore nella MINI John Cooper Works passato da 10,2:1 a 9,5:1 per consentire un aumento della pressione massima di sovralimentazione. Sul motore della MINI John Cooper Works GP è stata modificata la coppa dell’olio con maggiorazione del volume e nuove paratie antisbattimento per garantire una migliore lubrificazione anche in condizioni estreme, come quelle in pista con forti accelerazioni longitudinali e laterali.

Nuovo sistema di iniezione di benzina MINI GP 2020

Aggiornato anche il sistema per la gestione dell’iniezione diretta di benzina con nuovi iniettori multi-foro disposti centralmente tra le valvole che lavorano ad una pressione sul rail per operare con una iniezione fino a 350 bar.

MINI TwinPower Turbo sulla JCW GP 2020

Nuovo il turbocompressore integrato nel collettore di scarico con una nuova valvola wastegate che aiuta a ottimizzare la sua risposta. La tecnologia MINI TwinPower Turbo permette un controllo della valvola wastegate completamente variabile grazie alla totale gestione elettronica del sistema di sovralimentazione.

Rispetto alla precedente Mini l’incremento di potenza del motore è 74 CV, che è stato ottenuto grazie ad un’aspirazione maggiorata, a un turbocompressore ottimizzato e a uno scarico ridisegnato.

Cambio automatico 8 marce Mini JCW GP

Il cambio della nuova Mini JCW GP 2020 è automatico, steptronic a otto rapporti con differenziale meccanico che lavora abbinato al controllo elettronico della stabilità.

Vano motore Mini John Cooper Works GP
Vano motore Mini John Cooper Works GP

Assetto e freni della Mini Cooper Works GP

Per quanto riguarda l’assetto Mini dichiara un miglioramento (che speriamo presto poter provare su strada ed in pista!), mentre nel vano motore è stata installata una barra per l’irrigidimento tra i due duomi.

La nuova Mini GP è dotata di un bell’impianto frenante con pinze a quattro pistoncini e dischi da 358 mm sull’anteriore.

Cerchi in lega anteriori Mini John Cooper Works GP
Cerchi in lega anteriori Mini John Cooper Works GP

Mini Cooper GP, com’è fatta dentro e fuori

La Mini Cooper GP ESTERNI | All’esterno la Mini Cooper GP si riconosce dalla sezione anteriore piatta con la sua ampia carreggiata, la grande minigonna anteriore, i passaruota svasati e un’ala posteriore visibile anche dalla parte anteriore. Poi ritroviamo i classici elementi iconici di Mini come i fari ellittici e la griglia esagonale del radiatore, insieme agli elementi caratteristici John Cooper Works come l’hood scoop e la griglia esagonale a nido d’ape con logo GP nella griglia del radiatore.

Frontale, mascherina anteriore Mini John Cooper Works GP
Frontale, mascherina anteriore Mini John Cooper Works GP

L’ampia minigonna anteriore e lo spoiler sul tetto conferiscono ai lati della Mini John Cooper Works GP uno stile sportivo oltre a garantire prestazioni aerodinamiche ottimali.

Per contenere il peso sulla Mini Cooper GP JCW sono state installate ruote forgiate leggere da 18″ con design bicolore che riportano il tema a quattro raggi con una trama a filigrana.

Vista posteriore Mini John Cooper Works GP
Vista posteriore Mini John Cooper Works GP

INTERNI All’interno la Mini John Cooper Works GP combina un tocco sportivo purista con potenti accenti di colore. Il colore scuro e i materiali creano un’atmosfera minimal e sportiva.

Il nuovo quadro strumenti digitale sullo sterzo fornisce tutte le informazioni necessarie al conducente, nel suo campo visivo.

Volante, plancia strumenti Mini John Cooper Works GP
Volante, plancia strumenti Mini John Cooper Works GP

Quanto costa la Mini John Coooper Works GP nuova?

La Mini John Cooper Works GP non è proprio economica: il prezzo parte da 45.900 €. Le consegne iniziano a marzo 2020.

Prestazioni e consumi nuova Mini JCW GP 2020

Interessanti le prestazioni della nuova Mini JCW GP: velocità massima 265 km/h ed accelerazione 0-100 km/h in 5,2 secondi. Consumo combinato 7.3 l/100 km 167 g/km.

Vista laterale Mini John Cooper Works GP sul circuito di Estoril
Vista laterale Mini John Cooper Works GP sul circuito di Estoril

FOTO Mini John Cooper Works GP 2020

Listino prezzi JOHN COOPER WORKS GP

Annunci usato JOHN COOPER WORKS GP

VIDEO della MINI 2020 GP al Nurburgring

VIDEO della MINI 2020 GP al Nurburgring

VIDEO della MINI 2020 GP

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

Lascia un commento sul nostro FORUM!

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close