FotogalleryJeepNotizie autoRenegade

Jeep Renegade Trailhawk, caratteristiche, prezzi del 4×4 2.0 Multijet II

Come è fatta la Renegade Trailhawk, la versione più fuoristradistica sportiva della Renegade un SUV 4x4 con motore 2.0 turbodiesel Multijet II da 170 CV, cambio automatico a 9 marce ZF e trazione integrale

MOTORE
2.0 Turbo diesel
CAVALLI
170
Velocità Max.
196 km/h
PESO / POTENZA
9,32 Kg/CV

Jeep Renegade Trailhawk scopriamo come è fatto questo SUV fuoristrada 4×4 con motore 2.0 Multijet II turbodiesel da 170 CV, le sue caratteristiche ed il sistema della trasmissione integrale sulle 4 ruote motrici.

Parliamo della Jeep Renegade arrivata nel 2014 con il preciso intento di completare la gamma Jeep con un modello alla portata di molti e di produzione italiana nello stabilimento SATA di Melfi (PZ) dal quale viene esportato in tutto il mondo.

Jeep Renegade Trailhawk in off road su una salita
Jeep Renegade Trailhawk test in off road su una salita molto ripida

Si tratta di un mezzo ideale per chi ama l’avventura e soprattutto con l’allestimento più duro e puro, il Trailhawk quello che stiamo esaminando qui lo abbiamo provato e fotografato nello scenario del Parco dei Monti Simbruini

Jeep Renegade Trailhawk per il fuoristrada e l’avventura

Questa Renegade Trailhawk è l’unico “Mini SUV che offre la modalità ROCK (roccia) ovvero una prima marcia lenta.

Video prova Jeep Renegade Trailhawk Multijet II 2L 170 cv 9 marce 4×4

Con i suoi discreti angoli e luce a terra, il miglior Traction Control reattivo sul mercato, magari con un’elaborazione con pneumatici tassellati (AT o moderatamente MT), piastre di protezione e suspension lift (guadagno di luce a terra di circa 2 cm) può invogliare ad affrontare percorsi rocciosi accidentati.

Jeep Renegade Trailhawk su tre ruote sullo sterrato, in twist
Jeep Renegade Trailhawk su tre ruote sullo sterrato in twist

Chi viene dalle elaborazioni dei Jeep Wrangler CJ, YJ, TJ sa bene quanta importanza ha, per ottenere prestazioni ottimali, l’adeguamento del passo in proporzione al rialzo e all’aumento di carreggiata: ebbene c’è da notare che la quota definita “Magic 100” in USA è il riferimento in pollici minimo da prendere in considerazione e il nostro Trailhawk ha un passo di 2.570 mm, vale a dire 101”… Non è un caso.

Jeep Renegade vs Jeep Wrangler Rubicon
Jeep Renegade vs Jeep Wrangler Rubicon

Jeep Renegade Trailhawk, l’abitacolo

All’interno spicca subito il grande schermo Uconnect 8,4” NAV che cattura l’attenzione e la curiosità: la grande quantità di operazioni possibili mette quasi soggezione, ma la facile e intuitiva gestione tramite touch control rende tutto immediato e divertente. Come si diceva una volta, a parte il caffè… fa tutto!

Schermo Jeep Renegade Uconnect 8,4” NAV
Schermo Jeep Renegade Uconnect 8,4” NAV

E a proposito di app, l’esclusiva “Jeep Skills” permette di monitorare in tempo reale tutte le informazioni e le prestazioni del Renegade durante la guida in fuoristrada: sorprendente, quasi al livello del cockpit di un aereoplano!

Info trazione integrale 4WD Jeep Renegade Trailhawk
Info trazione integrale 4WD Jeep Renegade Trailhawk

Al centro del cruscotto il grande monitor con sistema Uconnect 8,4” NAV semplifica un gran numero di operazioni, dal clima all’audio, dalla radio alle chiamate telefoniche, dal riconoscimento vocale dei messaggi alla navigazione a comandi vocali e molto altro, tutto grazie allo schermo full-color tattile capacitivo ad alta definizione.

Tachimetro e display digitale sulla Jeep Renegade
Tachimetro e display digitale sulla Jeep Renegade

Il nuovo sistema di infotainment Uconnect garantisce integrazione con Apple CarPlay e compatibilità con Android Auto.Io aggiungo: anche di più! Integrazione e compatibilità con Apple Car Play e Android Auto consentono l’uso del proprio telefonino visualizzando sul display le app.

Volante abitacolo Jeep Renegade Trailhawk
Volante abitacolo Jeep Renegade Trailhawk

L’aspetto della plancia, a conferma del family feeling Jeep, vuole ricordare il nuovo Wrangler JL e strumentazione, comandi, disposizione e colori sono un sicuro riferimento, fatte le dovute proporzioni.

Cruscotto analogico e digitale al centro sulla Jeep Renegade

Rispetto al Trailhawk provato circa due anni fa il miglioramento è evidente nei particolari di grande utilità: per esempio ora c’è un vano dedicato allo smartphone, mentre prima non si sapeva dove tenerlo o poggiarlo senza “perderlo” nell’abitacolo.

Volante Jeep Renegade sulla Trailhawk
Volante Jeep Renegade sulla Trailhawk

Il volante, regolabile e con comandi multifunzione, incornicia un display digitale, posto tra contachilometri e contagiri analogici, per tutte le info da tenere facilmente sotto controllo in ogni situazione di marcia.

Sedili anteriori abitacolo Jeep Renegade Trailhawk
Sedili anteriori abitacolo Jeep Renegade Trailhawk

La migliore qualità dei materiali, con soluzioni tecnologicamente avanzate, rende più piacevole la permanenza a bordo: comoda la seduta per 5 persone, ampi spazi, sedili in pelle con impunture rosse.

L’accesso all’interno è facilitato dall’ampia apertura delle portiere, mentre il portellone del capiente bagagliaio non ammette distrazioni: infatti la presenza di due angoli molto pronunciati non perdona e si deve fare attenzione per evitare spiacevoli urti con la testa.

Vista posteriore Jeep Renegade Trailhawk Monti Simbruini in fuoristrada
Vista posteriore Jeep Renegade Trailhawk sui Monti Simbruini in fuoristrada

Jeep Renegade Trailhawk, com’è fuori

Il Renegade Trailhawk si caratterizza da un vivace giallo “Solar Yellow”, in netto contrasto con il nero di paraurti, calandra, montanti, pellicola protettiva sul cofano, passaruota, pedane sottoporta, barre portatutto sul tetto e gusci degli specchietti retrovisori: un’immagine sportiva e aggressiva con stile. Le caratteristiche forme squadrate sono rimaste invariate e l’aspetto si conferma gradevole e moderno, in linea con le attuali tendenze.

Vista di profilo Jeep Renegade Trailhawk
Vista di profilo Jeep Renegade Trailhawk Solar Yellow

Nuovo invece il disegno dell’iconica griglia frontale a sette feritoie, così come il paraurti anteriore, che ha una nuova fascia bassa con fendinebbia integrati, e i fari anteriori con luci diurne anulari tipo “angel eyes”, tutti full LED, notevoli per efficacia e con un aumento del 50% di visibilità notturna.

Nuovi fari full led e griglia a sette feritoie per la Renegade
Nuovi fari full led e griglia a sette feritoie per la Renegade

Anche i gruppi ottici posteriori sono aggiornati, mantenendo sempre l’originale disegno a X, che ricordiamo essere una citazione della forma tipica della “jerrycan”, la tanica di scorta per la benzina montata sui lati posteriori del Jeep Willys degli anni ’40.

Vista posteriore Jeep Renegade Trailhawk in off road sulle pietre
Vista posteriore Jeep Renegade Trailhawk in off road sulle pietre

Nuovo esclusivo design per i cerchi da 17”, di serie sul modello Trailhawk. I badges con nuova grafica a dare prestigio alla versione sono “Renegade”, “Trailhawk” e “Trail Rated 4×4”, quest’ultimo ottenuto solo dopo severe prove di trazione, altezza da terra, manovrabilità, articolazione e capacità di guado lungo uno dei più duri sentieri californiani, il Rubicon Trail.

Jeep Renegade Trailhawk, caratteristiche motore Multijet II 2 litri turbodiesel 170 CV

Il motore di questo Renegade Trailhawk è il nuovo brillante Multijet II da 1.956 cc, 4 cilindri in linea sovralimentato, con una potenza massima di 170 CV (125 kW) a 3.750 giri/min, una velocità che tocca i 196 km/h e un’accelerazione 0-100 km/h in 8,8 sec.

Motore MultiJet II turbodisel 170 cv nel vano motore della Jeep Renegade
Motore MultiJet II turbodisel 170 cv nel vano motore della Jeep Renegade

Trasmissione Jeep Renegade 4×4

Il propulsore è abbinato al cambio ZF AT9 automatico a controllo elettronico, con monitoraggio di temperatura, velocità e attivazione del controllo della stabilità; sono più di 20 le mappature della cambiata, studiate per specifiche condizioni della strada, e inoltre è possibile passare alla modalità manuale sequenziale a nove rapporti.

Select-Terrain Auto, Snow, Sand, Mud e Rock Jeep Renegade Trailhawk
Select-Terrain Auto, Snow, Sand, Mud e Rock Jeep Renegade Trailhawk

Le cambiate sono ravvicinate e fluide in accelerazione, per un’energica progressione, e la prima marcia si utilizza solo con l’inserimento del sistema 4WD Low, il Jeep Active Drive Low, che riduce e blocca a 20:1 il rapporto più corto.

Differenziale posteriore della Jeep Renegade 4x4
Differenziale posteriore della Jeep Renegade 4×4

La gestione elettronica del sistema Jeep Active Drive consente il passaggio dalla trazione integrale alle 2 ruote motrici senza nessun tipo d’intervento da parte del conducente. Il Jeep Active Drive Low è abbinato al Select-Terrain, per scegliere tra la modalità Auto, Snow, Sand, Mud e Rock: quest’ultima in particolare consente la miglior presa possibile della ruota in aderenza.

Monitor funzioni offroad modalità Rock sulla Jeep Renegade
Monitor funzioni offroad modalità Rock sulla Jeep Renegade

Non è previsto un differenziale centrale, ma un giunto a controllo elettronico che può ripartire, in percentuale adeguata alla selezione terreno impostata, la trazione tra i due assi. Il Jeep Active Drive Low offre anche il controllo della velocità in discesa (Hill Descent Control).

Jeep Renegade Trailhawk, caratteristiche sospensioni e freni

La struttura uniframe è in acciaio, il pianale “modulare” denominato Small-Wide 4×4 è lo stesso della Fiat 500X.

Jeep Renegade Trailhawk salita sullo sterrato
Jeep Renegade Trailhawk salita sullo sterrato

Il sistema sospensivo della Jeep Renegade Trailhawk è all’altezza dei vari controlli elettronici di trazione: McPherson all’anteriore e al posteriore, con ammortizzatori a Valvola FSD (Frequency Selective Damping) e molle elicoidali, barra stabilizzatrice anteriore e posteriore.

Jeep Renegade Trailhawk in off road sulle pietre
Jeep Renegade Trailhawk in off road sulle pietre

L’impianto frenante è dotato di 4 freni a disco, con quello di stazionamento su pinza ad azionamento elettrico. La luce a terra di 210 mm, gli angoli caratteristici di 30° (attacco), 24° (dosso) e 34° (uscita) e il passo di 2.570 mm rendono questo 4×4 intuibile ed equilibrato in offroad.

Salitona Jeep Renegade Trailhawk in off road
Salitona Jeep Renegade Trailhawk in off road

ADAS della Renegade Trailhwawk

Le dotazioni di serie o a richiesta sono il massimo delle offerte attuali per la sicurezza passiva e attiva. Di serie il Renegade è dotato di 6 airbag, ABS, ESC (controllo elettronico di stabilità), ERM (sistema elettronico antiribaltamento), sistema di avviso cambio corsia Lane Sense Departure Warning-Plus, che attiva la correzione automatica se non sono stati usati gli indicatori di direzione, sistema di riconoscimento dei segnali stradali (Traffic Tign Recognition) combinato con l’Intelligent Speed Assist, azionabile dai comandi al volante, che mantiene la velocità entro i limiti rilevati.

Voltante ed abitacolo Jeep Renegade per una guida sicura grazie agli Adas completi
Voltante ed abitacolo Jeep Renegade per una guida sicura grazie agli Adas completi

I numerosi pacchetti disponibili portano il livello di dotazioni ai vertici di categorie anche superiori: l’Automatic Park Assist (aggiornato), gli specchietti retrovisori richiudibili alla chiusura del veicolo, il Forward Collision Warning-Plus e Active Emergency Breaking, per evitare collisioni frontali, l’Adaptive Cruise Control, il Blind-Spot Monitoring, segnale ottico negli specchietti laterali che avvisa una presenza nel campo non visibile, il Rear Cross Path detection per le manovre in retromarcia visibili dalla videocamera.

Trailhawk cosa significa?

Trailhawk letteralmente vuol dire “falco del sentiero”: pare infatti che sia di buon auspicio vedere un falco durante un percorso… Bene, ne ho avvistati più di uno durante il percorso di prova che attraversa la dorsale appenninica tra Lazio e Abruzzo con un dislivello di 1.500 m e molte insidie, tutte superate nel rispetto dell’ambito badge “Trail Rated 4×4”, che si ottiene solo dopo severi test in offroad. Promosso a pieni voti.

Logo "Trailhawk" della Jeep Renegade
Il bellissimo logo “Trailhawk” della Jeep Renegade

Come va la Renegade Trailhawk? Te lo raccontiamo tra poco con impressioni a bordo in questo test su strada ed in off road spettacolare! della

Scheda tecnica Jeep Renegade Trailhawk Multijet II 2L 170 cv

Dimensioni e peso

  • Lunghezza: 4.236 mm
  • Larghezza: 1.805 mm
  • Altezza: 1.697 mm
  • Altezza minima da terra: 210 mm
  • Passo: 2.570 cm
  • Bagaglio: 351 l
  • Serbatoio: 48 l
  • Peso: 1585 kg
  • Cerchi: 6,5J x 17” in alluminio
  • Pneumatici: 215/60 R17

Motore

  • Alimentazione: diesel, iniezione Multijet II Common Rail
  • Trazione:4×4
  • Cambio: ZF AT9 automatico
  • Cilindrata: 2,0 l / 1956 cm3
  • Potenza: 170 CV / 125 kW a 3.750 giri/min
  • Coppia massima: 350 Nm a 1750 giri/min
  • Alessaggio per corsa: 83 x 90,4 mm
  • Distribuzione: singolo albero a camme, 4 valvole per cilindro
  • Raffreddamento: a liquido

Prestazioni

  • Velocità massima: 196 km/h
  • Accelerazione: 8,9 s (0-100 km/h)

Consumi

  • Classe ambientale: Euro 6.2 C e D-Temp
  • Emissioni CO2: 166 g/km
  • Autonomia: 800 km
  • Consumo combinato: 6,3 L/100 Km

Prezzo

Foto Jeep Renegade Trailhawk

👉 Listino prezzi RENEGADE TRAILHAWK/ Listino prezzi JEEP

👉 Annunci usato RENEGADE

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

Se ami l’avventura ti consigliamo il magazine ELABORARE4x4!

Magazine ELABORARE4x4 per appassionati di fuoristrada e viaggi in 4×4

POSITIVO

– Migliorato lo sterzo, ora preciso anche in offroad
– Motore brillante

NEGATIVO

– Luce di retromarcia debole per le manovre in offroad
Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto