Accessori AutoGUIDE CONSIGLI AUTO

Gps tracker come funziona

Quali sistemi di tracciamento GPS scegliere, i vantaggi e i prezzi di alcuni consigliati

I sistemi di geolocalizzazione sono nati in un primo momento come misure militari per la navigazione e il tracciamento. Nel tempo l’utilizzo si è aperto anche all’ambito civile, trovando applicazione pratica in sistemi di navigazione per imbarcazioni da diporto, velivoli e veicoli di utilizzo quotidiano.
Sono utilizzati anche portachiavi per ritrovare le chiavi smarrite.

Cos’è un tracker GPS

Si tratta di un sistema di localizzazione che sfrutta l’antenna integrata nel dispositivo per ricevere la posizione tramite coordinate GPS satellitari.

Navigatore touchscreen 12" abitacolo DS 7
Navigatore satellitare usa la triangolazione GPS

I Tracker moderni fanno affidamento su almeno tre satelliti per rintracciare al meglio la posizione, con l’aggiunta di app di supporto utili ad interagire con il dispositivo. Dovendo ricevere ed inviare dati, i dispositivi avranno bisogno di energia ed una connessione. Proprio a queste due necessità, i diversi marchi produttori hanno risposto in maniera differente. 

Vantaggi e utilità di un Tracker GPS

Nell’ambito dell’automobilismo, i tracker GPS aiutano non solo la mobilità con i sistemi di navigazione, ma anche in ambito assicurativo. Si può infatti risalire al momento di un incidente ed individuarne le cause o responsabilità. Oppure rintracciare l’auto in seguito ad un furto, partendo dall’ultima posizione salvata in memoria o seguirla in tempo reale. Possedere un dispositivo di localizzazione GPS sul mezzo, comporta vantaggi a livello economico sul premio assicurativo.

Tracker GPS per le aziende

GPS tracking system
Grazie ai sistemi di tracciamento GPS possiamo controllare i pacchi

Le aziende che utilizzano tracker sui mezzi della propria flotta, godono di maggiore controllo per le spedizioni e tracciamento pacchi. Infatti i dispositivi permettono di ridurre i rischi per i dipendenti, per i veicoli e per i prodotti, in caso di eventuali malfunzionamenti o problemi tecnici; aumentare il valore percepito dell’azienda perché, sapendo in ogni momento qual è la posizione dei propri veicoli, l’impresa può rispondere tempestivamente alle richieste urgenti dei clienti e migliorare la qualità del lavoro per i dipendenti.

Alimentazione Tracker GPS

Per quanto riguarda la richiesta di energia, c’è la possibilità di alimentare i tracker con:

  • Batterie e renderli autosufficienti, con lo svantaggio di dover cambiare o ricaricare le batterie.
  • L’alimentazione 12 V dell’auto con collegamento su un positivo preferibilmente non sotto chiave. Altrimenti il tracker si spegnerà assieme al mezzo.
Tracker GPS
GPS tracker da collegare alla batteria dell’auto

Connessione tracker GPS

Per quanto riguarda la trasmissione dei dati, invece, c’è la possibilità di utilizzare due tipi di sistemi:

  • Sistemi di tracciamento con carta SIM, per assicurare connessione continua.
  • Sistemi che utilizzano la ripetizione del proprio segnale tramite dispositivi simili nei dintorni.

Il mercato infatti offre una vasta gamma di prodotti, numerose alternative dal punto di vista del funzionamento e differenti fasce di prezzo. Molto dipenderà dalle necessità personali, ricordando che alcuni mezzi, soprattutto i più moderni, posseggono già un sistema di tracking GPS integrato. Ecco una lista delle opzioni più gettonate.

MOOX

MOOX tracker GPS
MOOX GPS tracker

Con la possibilità di rintracciare il veicolo in 100 Paesi, una app associata e la possibilità di continuare a trasmettere dati anche se distrutto, MOOX Track 4G è uno dei prodotti più richiesti. Questo tracker GPS ha un sistema con SIM e traffico già compresi per 12 mesi. Per quanto riguarda l’alimentazione, sfrutta la batteria del mezzo (fra i 10v e 30v). Il prezzo si aggira attorno ai €120 su Amazon e €49 per il rinnovo del servizio allo scadere dei 12 mesi.

Trackting

Tracting tracker GPS
Tracting GPS tracker

Brand italiano che offre una eSIM valida in 49 Paesi e app di supporto. In questo caso l’alimentazione è a batteria, che ha una durata di circa 4 mesi e la possibilità di essere ricaricata. Le opzioni per Trackting dipendono dal tipo di canone: con canone incluso il prezzo sarà di €249, €198 nel caso si voglia provvedere autonomamente all’abbonamento. Su Amazon è in vendita a 199€.

Samsung SmartTag

Samsung SmartTag Tracker GPS 
Samsung SmartTag GPS tracker senza SIM

Fra i migliori tracker GPS nella fascia SIM-less e con alimentazione a batteria, si trova il prodotto della Samsung. Con la possibilità di essere agganciato alle chiavi, vista la minutezza dell’accessorio, lo SmartTag comunica tramite segnale bluetooth con i dispositivi circostanti. Sfruttando questi dispositivi rimanda la posizione e il numero di serie all’app. Ciò permette di triangolare la posizione in maniera efficiente e costante. Il prezzo è di circa €35.

Apple AirTag

Apple AirTag
Apple AirTag

Non poteva mancare la competizione Apple. Con un funzionamento molto simile a quello delle SmartTag, l’AirTag fa affidamento solamente sui dispositivi Apple per la triangolazione. Ciò comporta una rete più ristretta di accessori da sfruttare. Neanche il prezzo di €40 si distanzia molto da quello di Samsung.

Si ricorda inoltre che se non si vogliono svolgere i lavori di installazione in autonomia, andrà aggiunto al prezzo totale anche il costo della mano d’opera.

Grazie alla tecnologia più evoluta e alla maggiore richiesta, i prezzi sono più accessibili per tutti cambiando la concezione di sicurezza e mobilità.

Leggi anche:

👉 Notizie curiose sulle automobili
👉 Tutto sulla tecnica dell’auto
👉 Tempo libero cosa fare

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Leggi anche

Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto