GUIDE CONSIGLI

Motori elaborati, le 5 auto elaborate più potenti

Tuning 5 auto preparate più potenti: si tratta di veri e propri “mostri”, esemplari unici utilizzati per i track day o le competizioni (drifting e gare di accelerazione) completamente stravolti

Ti sei mai chiesto ma quanti cavalli si possono guadagnare con una preparazione di un motore? Bene mettiti comodo oggi ti presento le 5 elaborazioni auto più estreme provate dalla rivista ELABORARE, quelle con il maggior incremento di potenza rispetto alla versione originale; si tratta di veri e propri “mostri”, esemplari unici utilizzati per i track day o le competizioni (drifting e gare di accelerazione) completamente stravolti nella meccanica e spesso anche dal punto di vista telaistico. Una classifica particolare perché questa volta ad essere protagonisti sono i motori superpotenti!

1 Nissan 200 SX | +830 cv
(170 CV con preparazione da 1.000 CV)

Al primo posto c’è questa incredibile Nissan 200 SX; con un motorone da 1.000 CV su 1.000 Kg, è il pennello con il quale Francesco “Michelangelo” Conti dipinge a suon di traversi i circuiti di tutta Europa. La sfida ha riguardato non solo la riduzione di peso a 1.000 kg, ma anche far entrare il propulsore di un GT-R sotto il cofano di una S13, perché il risultato di “1 kg/1 CV” è stato l’obiettivo da raggiungere sin dall’inizio.

Il V8 3.8 litri siglato VR38DETT è un doppio turbo con monoblocco in magnesio. Ricostruito ed elaborato pezzo dopo pezzo, con la mappatura più spinta della centralina raggiunge i fatidici 1.000 CV e il rapporto peso/potenza unitario. Inconsapevolmente, però, il preparatore ha centrato anche un altro risultato: la S13 originale vanta soltanto 170 CV e con questa elaborazione ha ottenuto un fantastico di potenza di 830 CV.

2 Chevrolet Camaro | Vortec (USA) +795 cv
405 CV con preparazione motore di 1.200 CV

Questa Camaro 6.2 ha 1.200 CV, eppure non sono sufficienti a farla svettare in questa top 5. Nonostante sia la più potente del lotto, infatti, la versione originale dispone di 405 CV; una potenza non trascurabile erogata dal Chevy da 6,2 litri.

Quest’ultimo, il classico V8 americano aste e bilancieri, è stato preparato direttamente dalla Vortec USA con un kit appositamente studiato che ha interessato praticamente tutta la componentistica, pistoni, bielle e albero motore in primis. Le testate impiegano valvole speciali maggiorate e riviste nel profilo dallo specialista Ferrea. Il punto di forza del propulsore è il compressore centrifugo Vortec V-7 YSI Race Spec, il più grande prodotto dalla Casa americana per questo motore e generalmente impiegato sulle elaborazioni per gare di accelerazione. Con questa preparazione la Camaro vanta un pari a 795 CV.

3 Fiat Uno Turbo 1.3 | Gabucci +622 cv
118 CV con preparazione di 740 CV = 622 CV

La fiat uno turbo con il suo preparatore

La base di partenza è il propulsore della Lancia Delta 1.500, portato a 1.600 cc con pistoni da 87 mm e albero motore corsa 67,4 mm, in acciaio ricavato dal pieno con 8 contrappesi.

La testata, completamente stravolta a livello di geometria e finitura dei condotti e delle camere di scoppio, ospita valvole maggiorate. Per il turbocompressore, invece, la base di partenza è quella di un Precision 62/62 opportunamente modificato. Il tutto è gestito da una centralina elettronica Sauro Team, messa a punto con Sauro Savoia. Il propulsore raggiunge 10.000 g/m e con 3,6 bar di sovralimentazione eroga circa 740 CV, anche in virtù di una particolare benzina messa a punto dalla Magigas. A fronte dei 118 CV forniti dal piccolo millettré originale, questa pompatissima Uno Turbo vanta quindi un 622 CV.

Per il turbocompressore, invece, la base di partenza è quella di un Precision 62/62 opportunamente modificato. Il tutto è gestito da una centralina elettronica Sauro Team, messa a punto con Sauro Savoia. Il propulsore raggiunge 10.000 g/m e con 3,6 bar di sovralimentazione eroga circa 740 CV, anche in virtù di una particolare benzina messa a punto dalla Magigas. A fronte dei 118 CV forniti dal piccolo millettré originale, questa pompatissima Uno Turbo vanta quindi un 622 CV.

Con questa vettura Gabucci ha siglato il recordo al NitrOlympiX, il master universitario delle gare di accelerazione.

4 Fiat 500 | Oemmedì +570 cv
Da 18 CV a 588 CV

Questa 500 potentissima è la dimostrazione palese che la parola “impossibile” nel nostro mondo non esiste. Diversamente sarebbe stato… “impossibile” equipaggiare una vecchia Fiat 500 degli anni ’60 con il poderoso V12 di una Lamborghini Murcielago! Tuttavia Gianfranco Dini non si è limitato a questo, decidendo di trapiantare anche la trazione integrale. Insomma è un po’ come se, avendo un piccolo Criceto, voleste dotarlo di cuore e zampe di un Alano!

500-ommedi-motore1

Eppure l’impresa è riuscita: motore, cambio e differenziali sono sapientemente occultati alla vista sotto un generoso vestito “cucito” a mano dal preparatore, con tutte le curve al posto giusto. Con i 588 CV del V12 Lamborghini, le quattro ruote motrici e i pneumatici oversize, questo piccolo razzo ora è capace di accelerazioni aeronautiche. Calcolatrice alla mano il di potenza in questo caso è di 570 CV.

Il team che ha preparato la Fiat 500 Oemmedì

5 Mitsubishi Lancer Evo VIII | Baldi +535 cv
da 265 a 800 CV

La preparazione della Mitsubishi Evo VIII è stata curata dalla Autokit di Fratini e dal motorista Baldi. Grazie ad un incremento della corsa fino a 100 mm, la cilindrata è salita a 2.322 cc. Nonostante la corsa lunga, il limitatore di giri è posto a quota 8.000 g/m, regime al quale i pistoni viaggiano a circa 26,6 m/s (valori prossimi a quelli di una F1).

Bielle e albero motore, in acciaio, sono stati realizzati artigianalmente; il turbo è un Garrett GTX850 con asse giranti su cuscinetti, mentre l’elettronica di gestione è una AEM 2 abbinata ad un sistema di accensione MSD DIS 2. Con una pressione massima di 2,4 bar, questo mostruoso 4 cilindri eroga ben 800 CV. Si tratta di un valore elevatissimo che gli avrebbe fruttato il podio se avessimo considerato solo la potenza massima. Il di “soli” 535 CV rispetto al modello di serie, invece, la relega in ultima posizione, comunque con onore!

Se ti piacciono le elaborazioni delle auto e dei motori ti consigliamo di non perdere l’ultimo numero in edicola della rivista ELABORARE!

Ultimo numero rivista ELABORARE magazine specializzato su auto sportive e performances

Commenta

Tags

Manuel Cerfeda

Da sempre appassionato di automobilismo e di scrittura. È ingegnere e lavora nel campo delle energie rinnovabili. Ama leggere libri di tecnica motoristica e automobilistica, in particolare sulla storia della Formula 1 e delle auto da competizione in genere. Molto attratto dalle auto storiche, in particolare le youngtimer: il suo sogno è una Porsche 911 Carrera 4 Targa, serie 964 del 1989. Possibilmente rossa. E' autore umoristico e satirico: scrive sulla rivista “L’odio digitale” e ha pubblicato i libri “Autopsie ipocaloriche e altri metodi per perdere peso” e “L'anagramma di derma (non madre, quell'altro)”.
Close
Close