EV DrivingFotogalleryGuida auto elettricheGUIDE CONSIGLI

Incentivi auto elettriche e ibride in Lombardia

Come funzionano e come vengono erogati gli incentivi per l’acquisto di auto elettriche ibride, benzina/metano, benzina/GPL in Lombardia e nel Comune di Milano

Incentivi per auto elettriche e ibride in Lombardia sono previsti dal bando approvato con Decreto n. 14434 del 9/10/2019 dalla Regione Lombardia. Cerchiamo di capire a quanto ammontano e come beneficiarne quanto di acquista una nuova auto in questa regione. Il bonus viene erogato per l’acquisto, anche in leasing finanziario, di auto nuove (categorie N e M) a basse emissioni, previa rottamazione di un veicolo inquinante, benzina fino ad Euro 2/II o diesel fino ad Euro 5/V inclusi.

Sconto incentivo auto ibrida ed elettrica

Quando il venditore verifica la condizione per la quale si può applicare l’incentivo applica sul nuovo veicolo, uno sconto di almeno il 12% sul prezzo di listino del modello base, al netto di eventuali allestimenti opzionali.

Incentivi auto elettriche e ibride in Lombardia

Per i soli veicoli di categoria M1 ad alimentazione elettrica pura è previsto, in alternativa allo sconto del 12%, l’applicazione di uno sconto di importo pari ad almeno 2.000 euro (IVA inclusa).
L’entità del contributo dipende dalle emissioni di PM10, CO2 e NOx e varia da un minimo di 2.000 ad un massimo di 20.000 euro (M3 e N3).
La dotazione finanziaria ammonta a € 2.000.000 per l’anno.

Come si accede all’incentivo in Lombardia?

La procedura di accesso all’incentivo è esclusivamente telematica tramite il sito dedicato: le domande di contributo possono essere presentate fino alle ore 10.00 del 30 settembre 2020.

DOCUMENTI incentivi auto elettriche e ibride in Lombardia

La documentazione obbligatoria da allegare alla richiesta di incentivo è la seguente:

  • Modello di domanda da firmare digitalmente che deve essere perfezionata con il pagamento dell’imposta di bollo attualmente vigente di 16 euro – ai sensi del DPR 642/1972 – o valore stabilito dalle successive normative. Nel modulo di presentazione della domanda di contributo riportare nell’apposito riquadro il numero identificativo (seriale) della marca da bollo utilizzata e il richiedente dovrà provvedere ad annullare la stessa conservandone l’originale per eventuali controlli dell’amministrazione;
  • Dichiarazione di richiesta , contributo da firmare digitalmente (All.B);
  • Autocertificazione antimafia ex art. 89 del d.lgs. 159/2011 sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa beneficiaria (All. C);
  • Preventivo del fornitore sul quale è inserito lo sconto del 12%.

Renault Zoe 2020
Renault Zoe 2020 gode di incentivi in Lombardia

Bando “Rinnova Autovetture” incentivi in Lombardia

Il Bando “Rinnova Autovetture” incentiva la sostituzione di autovetture inquinanti circolanti in Lombardia (benzina fino ad Euro 2/II incluso o diesel fino ad Euro 5/V incluso ) con autovetture a basse emissioni destinate al trasporto di persone ed è rivolto a soggetti privati (persone fisiche) residenti in Lombardia.

Le risorse complessivamente stanziate per l’iniziativa fino al 30 settembre 2020 ammontano a € 18.000.000 di cui € 13.000.000 nel bilancio 2020.
Il contributo dipende dalle emissioni di PM10, CO2 e NOx e varia da un minimo di 2.000 euro ad un massimo di 8.000 euro.

La domanda di partecipazione doveva essere presentata esclusivamente online entro il 29 novembre 2019. Precisiamo che la Lombardia ha chiuso anticipatamente il bando per esaurimento risorse.

Ricarica Renault Zoe da una colonnina Enel X
Ricarica Renault Zoe da una colonnina Enel X

Incentivi auto elettriche e ibride nel Comune di Milano

Anche il Comune di Milano ha stanziato gli incentivi per i privati cittadini residenti a Milano che rottamano il proprio vecchio autoveicolo a benzina o gasolio e lo sostituiscono con un autoveicolo M1 ad alimentazione: elettrica, ibrida, benzina/metano, benzina/GPL, benzina Euro 6. Il veicolo da rottamare deve appartenere alla categoria “M1” (diesel pre-euro, Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3, Euro 4; benzina Euro 0 e Euro 1).

Inoltre, possono presentare domanda per i contributi anche i nuclei familiari composti da over 65 – ISEE fino a € 28.000 e da nuclei familiari composti da under 65 – ISEE fino a € 25.000.
Il contributo massimo a parziale copertura delle spese ammonta a una concessione di un contributo a fondo perduto, pari al 50% del costo totale, fino al massimo di € 4.000 o € 2.000 (IVA esclusa) a nucleo famigliare. L’incentivo sarà disponibile fino a esaurimento della dotazione finanziaria di € 1.000.000.

Incentivi auto elettriche e ibride nel Comune di Milano per le imprese

Il Comune di Milano ha previsto degli incentivi anche destinati alle imprese per la sostituzione di veicoli di categoria N1 e N2, di massa uguale o inferiore a 7,5 tonnellate o di autoveicoli di categoria M1.

Hanno accesso al contributo le imprese classificate come micro, piccole e medie, nonché imprese artigiane con sede legale/unità locale a Milano e/o di licenza per l’esercizio dell’attività di vendita su aree pubbliche rilasciata dal Comune di Milano.

Le stesse devono essere proprietarie di un autoveicolo di categoria N1 o N2 (di massa <= 7,5 t.), o di un autoveicolo di categoria M1 (immatricolato in Italia), registrato ad uso proprio (ai sensi dell’art. 47, comma 2, lettera c) del d.lgs. 30 aprile 1992, n. 285), da destinare alla rottamazione, appartenente a una delle seguenti categorie ambientali:

  • pre-euro ed Euro 0 – diesel
  • Euro 1 – diesel
  • Euro 2 – diesel
  • Euro 3 – diesel
  • Euro 4 – diesel

Le imprese possono ricevere il contributo per la sostituzione di massimo due veicoli. Ad esempio per l’acquisto di un veicolo M1 nuovo, il contributo è pari al 50% del costo totale fino ad ed un massimo di 4.000 euro (IVA esclusa)

incentivi veicoli elettrici imprese comune di milano
Incentivi per l’acquisto di veicoli elettrici sono destinati anche alle imprese

E’ prevista anche la possibilità di un contributo per il noleggio a lungo termine di un veicolo di categoria N1 e/o N2 di massa <= 7,5 t.), da erogare a favore degli operatori del commercio ambulante titolari di concessione rilasciata dal Comune di Milano, Area Attività Produttive e Commercio, in attività lavorativa pre-pensionistica inferiore o uguale a 3 anni, pari al 50% dell’importo del canone per massimo 36 mesi e sino alla concorrenza dell’importo per acquisto di un veicolo nuovo della categoria veicolare di riferimento.

Esenzione bollo per acquisto auto a basse emissioni e contributi per la demolizione

In Lombardia è previsto un contributo per chi demolisce veicoli inquinanti (fino a Euro 1 se alimentati a benzina e fino a Euro 3 se alimentati a gasolio) e l’esenzione triennale dal pagamento della tassa auto per chi, contestualmente, acquista autovetture, nuove o usate, EURO 5 o 6, a benzina, bifuel (benzina/GPL o benzina/metano) o ibride (benzina/elettrica).
È inoltre previste la riduzione del 50% della tassa auto per cinque anni per veicoli a doppia alimentazione benzina/elettrico, compresi quelli a ricarica esterna o GPL/elettrico o metano/elettrico, immatricolati nel 2019, e l’esenzione permanente per i veicoli ad idrogeno.
Vedi anche esenzione bolli auto in lombardia

FOTO auto elettriche 2020

Leggi anche:

Vai al LISTINO VEICOLI ELETTRICI

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

Lascia un commento sul nostro FORUM!

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close