GUIDE CONSIGLI AUTO

Precedenza e regole con i mezzi di soccorso

Come comportarsi su strada quando si incontrano mezzi di soccorso in emergenza come ambulanze, volanti e vigili del fuoco. Cattive e buone abitudini, sanzioni e regole da seguire.

Niente più di una sirena e dei lampeggianti di un’ambulanza fanno capire che c’è un’emergenza. D’altronde questi servizi come primo soccorso, forze dell’ordine o vigili del fuoco, sono i professionisti che possono gestire le situazioni di pericolo al meglio. Per garantire però il massimo dell’efficienza, i mezzi di soccorso devono agire tempestivamente, confrontandosi così con un ostacolo non indifferente: il traffico nelle città italiane.

Ambulanza, rispetto sulla strada per il mezzo di soccorso vitale

Automobilisti, motociclisti, ciclisti e anche pedoni, devono assumersi la responsabilità di agevolare lo scorrimento del traffico e il passaggio dei mezzi di soccorso qualora i lampeggianti e le segnalazioni acustiche siano attive. Questi sono infatti i segnali che l’urgenza affrontata dall’ambulanza è seria.

Ambulanza Mercedes-Benz Sprinter con allestimento Olmedo
Ambulanza Mercedes-Benz con i lampeggianti accesi

Chiunque si trovi sulla strada percorsa dai veicoli di soccorso […] appena udito il segnale acustico supplementare di allarme, ha l’obbligo di lasciare libero il passo e, se necessario, di fermarsi”. E’ quanto prescritto dal comma 3 dell’articolo 177 del Nuovo Codice della Strada, decreto legislativo 30 aprile 1992 n. 285. 

Precedenza e regole con i mezzi di soccorso in emergenza

Quando si incontrano mezzi di soccorso in emergenza sulla strada, è importante seguire alcune regole di circolazione per consentire loro di raggiungere rapidamente il loro destino senza ostacoli.
Ecco le principali regole da seguire:

  1. Dare precedenza: se senti le sirene o vedi lampeggiare le luci blu o rosse di un veicolo di soccorso (come ambulanze, auto della polizia o dei vigili del fuoco), devi cedere loro immediatamente la precedenza. Riduci la velocità e sposta il tuo veicolo sulla destra o fermati, se necessario, per farli passare.
  2. Non ostruire la strada: evita di bloccare o intralciare il percorso dei mezzi di soccorso. Se sei fermo al semaforo o in un’intersezione, cerca di spostare il tuo veicolo in modo da creare un corridoio libero per il passaggio dei veicoli di emergenza.
  3. Non inseguire i mezzi di soccorso: non seguire o inseguire da vicino un veicolo di soccorso in emergenza. Questo potrebbe mettere a rischio sia te che gli occupanti del veicolo di soccorso. Mantieni una distanza di sicurezza e lascia che si allontanino rapidamente.
  4. Attenzione alle indicazioni degli agenti: se ci sono agenti della polizia o operatori di soccorso che dirigono il traffico, segui attentamente le loro istruzioni. Rispetta i loro segnali e indicazioni per garantire una circolazione fluida e sicura.
  5. Sii previdente: quando senti sirene o vedi luci di emergenza, mantieni la calma e resta vigile. Controlla attentamente gli specchietti retrovisori e guarda in tutte le direzioni per individuare i mezzi di soccorso e reagire di conseguenza.

Cosa si rischia ad ostacolare un’ambulanza

Chiunque ostacoli un mezzo di soccorso incappa automaticamente in una sanzione amministrativa che va dai €41 ai €168, più la decurtazione di 2 punti dalla patente di guida. In circostanze di comportamenti specifici, ci possono essere conseguenze penali significative. Si può infatti venire accusati di:

  • Violenza privata se l’auto parcheggiata ostruisce il passaggio impedendo il transito dell’ambulanza.
  • Interruzione di pubblico servizio in caso di interruzione o turbamento della regolarità di un servizio di pubblica necessità sanitaria, come è il passaggio di un’ambulanza.
  • Lesioni colpose quando, ostacolando o impedendo il passaggio di una ambulanza, si ritarda il soccorso e quindi ne derivano gravi conseguenze per i trasportati.
  • Omicidio colposo quando la condotta posta in essere provoca la morte del trasportato.
ambulanza nel traffico
Ambulanza si districa fra il traffico

Nonostante ciò, la cronaca continua a riportare storie di ambulanze imbottigliate nel traffico e pazienti che subiscono le conseguenze, anche a causa dell’urbanistica e pratiche di guida. Ultimo caso risale al 16 Giugno 2023 a Roma, dove un’ambulanza è rimasta imbottigliata in via di Pineta Sacchetti, a due passi dall’ospedale Gemelli.

Seguire l’ambulanza

Il mal costume non si ferma al passaggio dell’ambulanza. Spesso infatti si notano i “furbetti” della strada, accodarsi ai mezzi di soccorso e sfruttare il varco provocato per superare il traffico. Oltre ad essere una cattiva abitudine, è anche sanzionabile.

Se fermato, il conducente può incappare nella multa sempre prevista dall’art. 177 CdS al comma 5 (da €41 a €168) che punisce chi approfitta del varco che si crea nel traffico per far passare l’ambulanza e chi si mette nella scia avvantaggiandosi nella progressione di marcia.

ambulanza nel traffico e strade strette
Ambulanza ostacolata dal traffico e dalle strade strette

“É vietato seguire da presso tali veicoli avvantaggiandosi nella progressione di marcia.” Comma 3 già sopracitato dell’articolo 177 del Nuovo Codice della Strada, decreto legislativo 30 aprile 1992 n. 285. 

In circostanze forse più dubbie, la regola è valida anche per i famigliari del paziente o tutori, ai quali è proibito seguire l’ambulanza. D’altronde però la legge è uguale per tutti e i controlli per eventuali parentele, sarebbero difficoltosi sul momento.

In molte circostanze, la tempestività d’intervento per questi mezzi, fa la differenza fra la vita e la morte di persone, come ben chiarifica anche la legge. Agevolare il tragitto per un’ambulanza è compito di chi si trova sulla strada. Non solo per ragioni legali, ma soprattutto etiche.

Ricorda che seguire queste regole di base è fondamentale per garantire la sicurezza di tutti sulla strada e per consentire ai mezzi di soccorso di raggiungere rapidamente il loro obiettivo.

Leggi anche,

👉 Notizie di cronaca
👉 Notizie curiose
👉 Notizie di incidenti stradali
👉 Notizie di incendi di navi e traghetti
👉 Incidenti auto elettriche
👉 Notizie di incendi auto

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Leggi anche

Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto