GUIDE CONSIGLI AUTO

Acqua nel motore, cosa fare?

Acqua nel motore auto, cosa succede se si bagna erroneamente. Cosa bisogna fare? Quali danni provoca? Quanto costa ripararlo?

La presenza di acqua nel motore è un evento raro, ma che può comunque accadere, soprattutto a quelle persone che vivono in luoghi con frequenti alluvioni. Cosa succede se l’acqua dovesse essere aspirata da un motore benzina e diesel? Cosa fare per evitare il peggio?

Acqua nel motore, cosa succede?

L’idroblocco è un fenomeno che si verifica quando l’acqua entra nei cilindri, causando guasti al motore.

I propulsori delle auto bruciano carburante per generare la potenza necessaria alla vettura. Per ottimizzare la combustione del carburante, i pistoni comprimono una miscela aria-carburante all’interno dei cilindri.

Tale miscela è per lo più gassosa e questo fa in modo che i pistoni abbiano pochi problemi nel comprimerla. L’acqua, al contrario, offre una forte resistenza, è praticamente incomprimibile.

In questa situazione fare attenzione perché il motore potrebbe aspirare acqua.

Motore che ha aspirato acqua

Nel migliore dei casi, se si è fortunati, il motore dopo aver aspirato acqua si bloccherà semplicemente. Se invece la fortuna non dovesse girare dalla tua parte, la compressione potrebbe aver provocato danni seri con il danneggiamento irreparabile di pistoni, bielle, bronzine e monoblocco.

Acqua nel motore e danni conseguenti
Acqua nel motore e danni conseguenti anche pesanti.

Acqua nel motore auto, il problema della ruggine

Se non ci si dovesse rendere conto della presenza di acqua nel motore, è bene sapere che il liquido può formare della ruggine e provocare danni irreparabili alla struttura del propulsore. Ovviamente gli effetti variano a seconda della quantità di acqua presente. Inoltre l’acqua salata accelera il processo di arrugginimento.

Acqua nel motore, cosa fare?

I danni causati dall’acqua nel motore di un’auto possono essere irreparabili. Ecco quindi degli accorgimenti a cui prestare attenzione nel caso dovesse verificarsi questa problematica.

Evitare a tutti i costi di guidare nell’acqua se questa è troppo alta. A volte bastano 15 cm di acqua che può essere aspirata dal motore.

Cercare di uscire molto lentamente da una zona con presenza di acqua a patto che non superi 20/30 cm e controllare se la propria auto emette dei singhiozzi. Altrimenti è meglio fermarsi immediatamente anche a costo di bagnarsi piedi e gambe per uscire dall’abitacolo e mettersi in sicurezza.

Trovare un posto dove parcheggiare l’auto e lasciare che la temperatura del motore torni nella norma. Controllare i freni per assicurarsi che funzionino ancora. Dopo che l’auto si è raffreddata, controllare se l’olio, il fluido di trasmissione o la benzina sono contaminati dall’acqua. Se lo sono, occorrerà sostituirli. Sarebbe il caso su un motore a benzina smontare le candele e su quello diesel gli iniettori.

Nel caso in cui si abbia il dubbio che il motore possa aver aspirato acqua, è consigliabile consultare un meccanico professionista prima di girare la chiave di accensione della macchina.

Acqua nel motore auto, quanto costa il danno?

Se l’infiltrazione di acqua è minima, la spesa potrebbe essere altrettanto contenuta. Per una problematica simile, però, spesso e volentieri il meccanico è costretto a smontare il motore pezzo per pezzo, se non a cambiarlo completamente, e solo a quel punto potrebbero venire fuori nuovi danni con un conseguente aumento del prezzo finale.

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Notizie di cronaca

👉 Notizie di incidenti

👉 Incidenti auto elettriche

👉 Notizie di incendi auto

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Jacopo Romanelli

Sono Jacopo e da quando sono nato ho un cervello con quattro ruote. Spero di potervi intrattenere tramite la lettura dei miei articoli e cercare di rendervi partecipi di tutto quello che succede nel mondo dei motori

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto