Auto Classiche & StoricheEventiFotogallery

Concorso Italiano in USA, Ferrari 250 GT II Cabriolet è la Best in Show 2019

Dove l'auto è considerata un'opera d'arte: a Monterey in California è andata in scena la 34a edizione del Concorso Italiano, un evento americano che premia il fascino delle auto italiane Ferrari, Lamborghini, Maserati, Zagato, Alfa Romeo.

Si è conclusa la 34a edizione del Concorso Italiano 2019 in California nella contea del Monterey, USA, tra Los Angeles e San Francisco, un evento internazionale che da oltre 33 anni accoglie e riunisce tutti gli appassionati delle auto italiane: ha richiamato a sé la maggior parte dei principali brand italiani ed oltre 10.000 ospiti provenienti da tutto il mondo, riuniti per ammirare le auto del Bel Paese, Ferrari, Lamborghini, Maserati, Alfa Romeo, Zagato ed altre.
A spiccare tra le migliaia di auto italiane è stata la Ferrari 250 GT II Cabriolet, di Ron Corradini, che ha vinto il premio come auto “Best in Show”.

concorso italiano 2019 esposizione supercar italiane a Monterey, USA
Il Concorso Italiano festeggia la bellezza delle auto italiane

Ferrari 250 GT II Cabriolet premiata “Best in show”

La vera opera d’arte della edizione 2019 del Concorso Italiano è stata la Ferrari 250 GT II Cabriolet, premiata come “Best in Show”, ovvero l’auto più bella del concorso. Classe 1960, la Ferrari 250 GT II Cabriolet, prima decappottabile prodotta dalla casa di Maranello, è di proprietà di Mr. Ron Corradini che ha sfilato al Concorso Italiano a bordo del suo gioiellino, portandosi a casa il premio più prestigioso!

concorso italiano 2019 ron corradini ferrari 250 gt ii cabriolet
Ron Corradini possessore della Ferrari 250 GT II Cabriole vincitrice del premio “Best in Show”

Non solo Ferrari, ma oltre 1.000 auto italiane

Il Concorso Italiano, a differenza del nome, non si è svolto in Italia bensì a Monterey in California, organizzato da ormai 34 anni. Qui migliaia di appassionati si riuniscono per festeggiare, contemplare ed immortalare le opere d’arte (non i quadri) ma le automobili del Bel Paese.

Con ben 10.000 visitatori provenienti da tutto il mondo e 1.000 auto presenti, l’edizione 2019 del Concorso italiano è in crescita del 10% rispetto allo scorso anno. La grande crescita dell’evento è dovuta anche all’ingresso di nuovi sponsor come Pirelli e Menabrea, assieme all’accresciuta presenza di personaggi e brand di auto prestigiosi e la sottoscrizione di un accordo quinquennale con il Bayonet Black Horse Golf Course location immensa dove si svolge l’evento.

Bayonet Black Horse Golf Course ha ospitato il concorso italiano 2019
Grande affluenza durante la 34a edizione del Concorso Italiano 2019

A spendere qualche parola riguardo l’evento è Tom Mc Dowell, presidente del Concorso Italiano.

“Al grande successo di quest’anno hanno contribuito la serie di presentazioni di auto e moto, alcuni in pezzi unici di assoluta rarità, oltre a un boom di nuove presenze e attività, e alla partecipazione di personaggi di spicco del panorama automotive e artistico italiano”.

TOM Mc DOWELL – PRESIDENTE CONCORSO ITALIANO

Auto premiate al Concorso Italiano 2019

Sono state diverse le auto italiane premiate al Concorso Italiano 2019. Come già visto, il premio migliore è stato vinto dalla Ferrari 250 GT II Cabriolet. Ma quali sono state le altre auto premiate?

Pirelli Perfect Fit Award

Il “Pirelli Perfect Fit Award” è andato al possessore di una Alfa Romeo 2000 Touring del 1960, equipaggiata con pneumatici vintage Pirelli Collezione. Il premio è dedicato alle vetture vintage progettate tra il 1950 e il 1980. In particolare, la vettura vincitrice monta pneumatici Cinturato CA67.

La Bella Macchina Award

Il premio “La Bella Macchina Award” è stato vinto da Mario Carlo Baccaglini, fondatore della mostra Auto e Moto d’Epoca di Padova, la cui edizione 2019 si svolge dal 24 al 27 ottobre. A lui va il merito per la sua passione e il suo costante impegno nella promozione delle auto d’epoca in Italia.

premiazioni pirelli con ruota F1 in miniatura al concorso italiano 2019
Numerose premiazioni Pirelli al Concorso Italiano 2019 con ruote F1 in miniatura

Valentino Balboni Award

Premio “Valentino Balboni Award“, realizzato dall’artista italiana Francesca Lugli. Ad aggiudicarsi l’ambito premio è stata una Lamborghini Countach in ricordo dell’esperienza vissuta da Balboni stesso durante gli anni trascorsi nell’azienda di Sant’Agata Bolognese.

Chairman’s Award

Il “Chairman’s Award” è andato a una Maserati Ghibli dello stesso Corradini, proprietario della Ferrari 250 GT II Cabriolet, che si è portato a casa ben due premi!

Come si è svolto il Concorso Italiano 2019

Durante la prima parte della giornata, nell’ordine si sono susseguiti: la presentazione della Triumph Italia 2000 Reunion, il Preservation Award in onore di Doug Magnon; la presentazione della W Motors Fenyr SuperSport: la Fenyr SuperSport è un’auto sportiva a produzione limitata costruita da W Motors, una società con sede a Dubai. Presentata per la prima volta al Dubai Motor Show 2015, la hypercar è stata sviluppata e prodotta a Torino da Magna Steyr Italia insieme a Studio Torino. Bella mostra di sé ha fatto anche la Maserati Gran Cabrio edizione limitata Montecarlo portata da Cesare Gasparri Zezza, discendente di Vincenzo Florio.

DeTommaso P72 a Monterey USA
La DeTommaso P72 è stata una dei tanti prototipi presentati al Concorso Italiano

La seconda parte della giornata ha visto, invece, lo svolgersi delle seguenti attività: SCM (Sports Car Market) Alfa Romeo Awards, una continua celebrazione del mercato delle auto sportive del marchio preferito di Keith Martin, fondatore ed editore della rivista mensile Sports Car Market. DeTomaso Automobili con la presentazione da parte di Ryan Berris, General Manager e CMO dell’azienda, della nuova DeTomaso P72; “Cannonball Rally” Dino con Jack May e la sua 1973 Dino 246 GTS; la presentazione del prototipo Zagato Zimp portato dal collezionista Marco Gastaldi; Issimi con la New Stratos di MAT (Manifattura Automobili Torino) costruita su base Ferrari F430 come omaggio alla leggendaria Lancia degli anni ’70.

Concorso Italiano, cos’è

Il Concorso Italiano è un evento americano dove vengono premiati i migliori brand ed auto provenienti dal Bel Paese. Essenzialmente si tratta di un evento “aristocratico”, per così dire, dove la nobiltà la fa da padrona, ma tutti vi possono partecipare.

Un raduno vintage che portando indietro nel tempo migliaia di appassionati e possessori di queste auto d’epoca e non solo, regala al pubblico la possibilità di ammirare vere e proprie opere d’arte. E’ bello pensare come gli americani abbiano così tanta ammirazione per l’Italia e gusto nel porre grandi attenzioni ad un festival in onore delle auto che hanno fatto la storia automobilistica del tricolore italiano.

L’auto è un opera d’arte…

Come puoi constatare l’auto non è solo un semplice mezzo di trasporto, col compito di portare le persone da un punto A ad un punto B.
Esattamente come accade per quadri e sculture, questi vengono contemplati, esposti e premiati organizzando eventi lussuosi e di classe! Così accade anche per le auto e questo dimostra che le automobili non sono dei semplici mezzi, ma delle vere e proprie opere d’arte.

Fotogallery Concorso Italiano 2019

Se vuoi rimanere aggiornato link gruppo Telegram di newsauto.it

Commenta

Tags

Raffaello Caruso

Mi presento: sono Raffaello Caruso, classe '94 di Catanzaro studente presso l'Università degli Studi "L'Orientale" di Napoli, e da sempre sono un grande appassionato di motori. Coltivo questa grande passione dall'età di 3 anni grazie a mio padre che da sempre mi ha istruito nel "culto dei motori" e, sempre grazie a lui, all'età di 8 anni ho partecipato in maniera agonistica a diverse competizioni di GoKart. Seguo assiduamente ogni competizione motoristica a quattro ruote, soprattutto la F1 di cui sono grande appassionato.
Close
Close