Alfa RomeoFotogalleryGinevraGiuliaStelvio

Alfa Romeo al Salone di Ginevra 2018

Alfa Romeo al Salone di Ginevra 2018 presenta le serie speciali a tiratura limitata a soli 108 esemplari Nürburgring Edition: Stelvio Quadrifoglio “NRING” e Giulia Quadrifoglio “NRING

FOTO novità Alfa Romeo Ginevra 2018

ALFA ROMEO GINEVRA 2018 – Novità super sportive nel tipico spirito Alfa Romeo al Salone di Ginevra 2018. Il marchio del Biscione mette in mostra la Stelvio, la Giulia, la 4C Spider e 4C la Coupé, affianco alla star assoluta della manifestazione: la serie speciale Nürburgring Edition, a tiratura limitata, Stelvio e Giulia Quadrifoglio “NRING”.

Alfa Romeo Ginevra 2018 | Stelvio e Giulia Quadrifoglio NRING

Protagonista assoluta dell’area espositiva Alfa sono sicuramente le serie speciali Nürburgring Edition, a tiratura limitata: Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio “NRING” e Giulia Quadrifoglio “NRING”.
I due super modelli celebrano i record ottenuti sul mitico circuito tedesco. Stelvio ha il primato nel suo segmento, con il tempo di 7 minuti, 51 secondi e 7 decimi: è il SUV più veloce, equipaggiato con l’eccezionale 2.9 V6 Bi-Turbo benzina da 510 CV di potenza e 600 Nm di coppia, che assicura una velocità massima di 283 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 3,8 secondi.

Giulia Quadrifoglio detiene invece il primato per le berline quattro porte di produzione con un tempo sul giro di 7’32”, ottenuto grazie alle sue eccezionali prestazioni: velocità massima di 307 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi.
Prodotte in sole 108 unità per modello e pensate per i collezionisti e per i più affezionati clienti di Alfa Romeo, le nuove edizioni limitate presentano contenuti esclusivi a partire dal badge numerato nell’inserto della plancia in fibra di carbonio, e l’inedita livrea Grigio Circuito, riservata a questa edizione limitata.Alfa Romeo Ginevra 2018

Stelvio e Giulia Quadrifoglio NRING | Caratteristiche

Oltre ai contenuti d’eccellenza che già caratterizzano ogni Quadrifoglio, la serie speciale “NRING” offre di serie i freni carbo-ceramici, i sedili sportivi Sparco con cuciture rosse e guscio in carbonio, il pomello del cambio automatico con inserto in carbonio firmato da Mopar, il volante in pelle e alcantara anche questo con inserti in carbonio.

Lo scudetto anteriore e le calotte degli specchi retrovisori sono in fibra di carbonio, così come gli inserti sulle minigonne. Non mancano i cristalli privacy, l’Adaptive Cruise Control, il pacchetto audio premium Harman Kardon, il sistema infotainment Alfa Connect 3D Nav con schermo da 8,8’’, Apple CarPlay e Android Auto e DAB. Su Giulia debutta il tetto in carbonio a vista. Per entrambe, tappetini dedicati con logo rosso, sviluppati da Mopar.

Alfa Romeo Ginevra 2018 | Stand

Il cuore pulsante dell’Alfa Romeo a Ginevra è l’area Quadrifoglio dove le serie speciali Nürburgring Edition ricordano i record ottenuti da Stelvio e Giulia, contraddistinte dal badge “NRING”. Gli altri modelli esposti Alfa sono: Giulia Veloce Ti e Stelvio Executive con Pack Sport, il nuovo Pack Performance e il nuovo rivestimento in pelle per plancia e pannelli porta, entrambe con trazione integrale Q4.

L’anima più elegante del brand è espressa dal Pack Lusso che equipaggia Stelvio e Giulia, mentre lo spirito sportivo e sartoriale contraddistingue la gamma 4C nella serie speciali “Competizione” e “Italia”, pensate per la Coupé e la Spider.

Vai allo Speciale Salone di Ginevra 2018 link QUI

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto