EV DrivingHyundai

Ricarica auto elettriche, Charge myHyundai in Italia e all’estero

Charge myHyundai è il nuovo servizio che con un solo account ed app permette ai possessori di auto elettriche e ibride plug-in di accedere a 160.000 punti di ricarica pubblica in Europa.

Arriva il servizio Charge myHyundai per la ricarica delle auto elettriche ibride plug-in Hyundai, che permette di accedere al più grande network di ricarica in Europa, usando una soluzione semplificata di pagamento tramite un’unica tessera o app.

In collaborazione con Digital Charging Solutions (DCS), Charge myHyundai permette l’accesso a circa 160.000 punti di ricarica in tutta Europa, dotati di prese AC e DC.

Ricarica auto elettriche in Italia e all’estero con Charge myHyundai

Con l’iscrizione a Charge myHyundai, gli utenti possono accedere ai punti di ricarica di tutti i principali operatori attraverso una sola piattaforma, semplificando così l’esperienza di ricarica.

Grazie a eRoaming, i si può ricaricare le auto elettriche e ibride plug-in in tutta Europa senza dover stipulare contratti supplementari con altri fornitori. I pagamenti vengono disposti con singola fattura a cadenza mensile. Il servizio di ricarica include un sito web che raggruppa tutte le informazioni rilevanti, tra cui dettagli su prodotti, tariffe, mappa del network di ricarica e impostazioni dell’account.

Con l’App Charge myHyundai si può accedere a circa 160.000 punti di ricarica in tutta Europa

Il servizio Charge myHyundai può essere utilizzato anche tramite l’app per iOS e Android, che consente il calcolo intelligente dei percorsi, così da permettere agli utenti di trovare facilmente le stazioni di ricarica lungo la strada o nel punto di destinazione. Si possono trovare comodamente le stazioni di ricarica anche attraverso il sistema di infotainment della vettura.

Charge myHyundai, come funziona l’APP per ricaricare l’auto elettrica e ibrida plug-in

Gli automobilisti di un auto elettrica o ibrida plug-in che utilizzano Charge myHyundai possono accedere al network DCS tramite una sola tessera con identificazione RFID (radio-frequency identification). Oppure dall’app, e possono accedere alle informazioni relative ai punti di ricarica in tempo reale, con la massima trasparenza sulle tariffe. Invece di pagare singolarmente ogni ricarica, agli utenti verranno addebitati i costi di utilizzo del network attraverso una sola fattura mensile.

auto ibride ed elettriche Hyundai Ioniq Electric elettrica
Le ricariche si pagano con un unico addebito mensile

Tra settembre e ottobre Charge myHyundai viene introdotta in sei mercati europei (Italia, Francia, Spagna, Norvegia, Repubblica Ceca e Svizzera) e successivamente il servizio verrà attivato anche nel Regno Unito.

DCS collabora anche con Kia Motors Europe, l’altro brand automotive di Hyundai Motor Group, che nello stesso periodo lancerà un simile servizio di ricarica integrata.

Potrebbero interessarti (anzi te lo consiglio!):

👉 Quanto costa ricaricare un’auto elettrica

👉 Visita EV Driving, tutto su auto elettriche e ibride

👉 Listino prezzi HYUNDAI 👉 Annunci auto usate HYUNDAI

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto