BMWSerie 2Video

BMW M2 CS Racing, la entry-level da corsa è pronta

Subito dopo l'annuncio della nuova BMW M2 CS arriva la versione Racing sviluppata per le corse.

Non abbiamo ancora finito di rifarci gli occhi sulla nuova BMW M2 CS che la Casa bavarese già ci presenta la ciliegina sulla torta. Si tratta della BMW M2 CS Racing, una versione da corsa entry-level dedicata ai clienti BMW che vogliono avvicinarsi al mondo delle competizioni.

Questo modello andrà a sostituire le versioni M240i e M235i Racing già attive nei campionati VLN Endurance Championship Nürburgring e il TC America.

I primi esemplari vedranno la luce nella primavera del 2020.

BMW M2 CS Racing
BMW M2 CS Racing

Dati tecnici caratteristiche BMW M2 CS Racing

Costruita sulla base della M2 CS, la versione Racing “BMW M2 CS Racing” è stata concepita in stretta collaborazione con il reparto BMW Motorsport, dove gli ingegneri hanno adattato alla vettura una buona parte delle idee sviluppate per la BMW M4 GT4.

La coupè sarà equipaggiata con il motore sei cilindri in linea S55 con 350 CV di serie per il quale sarà possibile richiedere un pacchetto di aggiornamento con 450 CV. La coppia massima di 550 Nm è abbinata ad un cambio doppia frizione 7 marce ed è gestita da un software studiato appositamente per il motorsport.

La M2 CS Racing dispone anche di un differenziale meccanico a slittamento limitato Drexler dotato di un sistema di raffreddamento separato, supporti motore sviluppati ad hoc per le corse, barre antirollio regolabili su tre livelli e ammortizzatori ZF Sachs.

Il baricentro della vettura è stato ulteriormente abbassato così come il peso grazie al tetto realizzato in carbonio leggero e resistente alla torsione.

 BMW M2 CS Racing fari e paraurti sportivo
BMW M2 CS Racing fari e paraurti sportivo

Nuovo kit aerodinamico sulla BMW M2 CS Racing

In sostanza l’aspetto esteriore della “BMW M2 CS Racing” non è stato stravolto rispetto alla M2 CS. Il pacchetto aerodinamico per la versione Racing comprende l’alettone posteriore BMW Motorsport regolabile, uno splitter anteriore leggermente più pronunciato, nuove minigonne e un diffusore posteriore ridisegnato.

Anche il cofano presenta un design più lineare e piatto con l’assenza dell’ampia presa d’aria centrale.

I cerchi sono in alluminio da 18” avvolti da Pneumatici Michelin Pilot Sport GT slick mentre l’impianto frenante è marchiato Alcon a sei pistoncini per l’anteriore e quattro per il posteriore.

 BMW M2 CS Racing vista posteriore alettone e scarichi sportivi
BMW M2 CS Racing vista posteriore alettone e scarichi sportivi

Interni da corsa della BMW M2 CS Racing

All’interno troviamo Sedile Sabelt Taurus XL (in alternativa Recaro P 1300 GT) e cinture a sei punti Schroth tutto omolgato FIA. Sul cruscotto è presente un display logger AIM MXG 1.2 Racing a colori.

Il volante BMW Motorsport rimovibile ricorda quello delle Formula 1, con i vari pulsanti di comando e gli interruttori a portata di mano.

Video BMW M2 CS Racing

Leggi anche:

Com’è, le caratteristiche tecniche della BMW M2 CS

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

Commenta

Tags

Elena Ganazzin

Le auto per me sono da sempre la scusa per fuggire dalla realtà ed immergermi in un mondo di emozioni e adrenalina che solo un motore ruggente ti può regalare. Sono nata con la passione per i Rally tradita poi con i trackdays ai quali partecipo con la mia fidata Subaru Impreza STI. Amo guidare le auto sportive in qualsiasi condizione e cerco sempre di migliorare il mio stile. Ho partecipato a corsi di guida sicura, sportiva, drift e neve-ghiaccio e nel 2019 ho conseguito un corso di alta formazione sulla Comunicazione e media nel Motorsport di Experis Academy. Quando corro mi sento libera di esplorare le mie emozioni e confrontarmi con le mie capacità e i miei limiti.
Close
Close