FotogalleryPROVA COMPLETARS3Video

Audi RS 3 2018, prova verità al limite in pista ad Anagni

La nuova Audi RS 3 è la più potente hot hatch con un motore 2.5 TFSI da 400 CV e una velocità massima di 280 Km/h. Provata in pista al limite!

MOTORE
2.5 Turbo
CAVALLI
400
Velocità Max.
290 km/h
PESO / POTENZA
3,75 Kg/CV


Abbiamo provato in pista la nuova Audi RS 3 2018 con 400 CV grazie al nuovo 5 cilindri turbo 2,5 litri, ora con basamento in alluminio. Numerose modifiche di dettaglio affinano questa supercar mascherata da sport compact, in grado di volare a 280 km/h e accelerare da 0 a 100 in 4,1 secondi per un prezzo a partire da 54.000 Euro. A seguire le nostre impressioni di guida in pista raccontate anche nel video inserito all’interno della puntata 24 di NewsAutoTV dopo il primo contatto avvenuto in occasione della presentazione ufficiale di MisanoAudi RS3 2018 la prova in pista paraurti anteriore fari full led mascherina

Audi RS 3 2018 | Come va in pista ANAGNI

Siamo sul circuito, pista Isam di Anagni nostro centro prove per provare al limite la nuova Audi RS3 2018 con a bordo un sistema di acquisizione dati satellitare. Per fare questo imposto la modalità di guida sportiva “Dynamic”, cambio in “manuale” spostando il selettore ed escludo i controlli di trazione: sono pronto per effettuare i rilevamenti di questa RS3 e soprattutto a provare il launch control.
Audi RS3 2018 interni

Il piede sinistro è sul freno, mentre il destro è sul gas che accelera a mazzetta. Poi mollo il freno e l’Audi RS3 mi spara in avanti con una violenza tale da farmi sbattere il casco sul poggiatesta!
La cambiata prima-seconda avviene ancora in automatico; poi terza, quarta e quinta le sparo dentro io col paddle posto sul volante, mentre la velocità sale in modo pauroso e il rettilineo dell’ISAM diventa sempre più stretto fino a quando quel che resta del mio istinto di conservazione mi impone di pestare pesantemente sul pedale del freno. Ho letto 210 km/h con partenza da fermo! Sto guidando una “bestia”, capace di accelerazioni e riprese mostruose.
Audi RS3 2018 prova pista vista anteriore paraurti minigonne laterali
L’Audi RS3 è la vettura a cui qualche supercar non di primo pelo deve evitare accuratamente di lampeggiare per chiedere strada. Nelle riprese è praticamente imbattibile a meno che a lampeggiare non sia qualche esotico missile viaggiante su gomma.

La “bomba” Audi RS3 patisce un certo sottosterzo in fase di inserimento e nel primo tratto di percorrenza delle curve strette, diciamo da seconda/terza marcia, dovuto a mio avviso più ad una questione di distribuzione dei pesi che di set up delle sospensioni.

Infatti, dopo aver involontariamente innescato un forte sottosterzo in ingresso della “Esse Bagnata”, nel giro successivo ho provato a dare un pestone sul pedale del freno per caricare l’avantreno: con questa semplice manovra ho risolto quasi del tutto il problema e il doppio cambio di direzione della variante “lampo”, percorso in terza marcia in piena accelerazione, è divorato in un attimo con una grande agilità.
Audi RS3 come va posizione di guida abitacolo pilota Mancini
Velocissima in uscita dalla “Esse”, grazie all’eccellente trazione garantita dalle 4 ruote motrici e al buon lavoro dell’Haldex, sul secondo rettilineo scarico le marce una dietro l’altra fino alla quinta, sfruttando la rapidità in salita del DSG. La velocità è altissima, serve un pestone deciso sul freno per ottenere la giusta decelerazione e inserire l’auto alla curva “Mare” una di quelle più veloci del nostro circuito.

Circuito Isam Anagni curve

La manovra deve essere pulita: qui i giochini di prestigio col volante non sono molto graditi. Imposto la curva e la percorro in terza marcia, in piena accelerazione. La Audi RS3 non vuole essere portata oltre il limite di tenuta, non deve essere spremuta sfruttando l’ultimo centimetro di asfalto facendola scivolare via. Va guidata con i guanti bianchi, con traiettorie compassate e senza numeri da circo.

Se si tengono a mente questi principi di base, il missile Audi RS3 offre il meglio di sé. Se si varca il limite cercando di metterci un po’ di fantasia, l’elettronica (che non si esclude completamente) non gradisce e paradossalmente si ha la chiara sensazione di non essere altrettanto veloci. In poche parole, è vietato forzarla!

Detto ciò, il cambio DSG si sposa benissimo con questa tipologia di vettura perché, guidando senza strafare e senza voler imporre uno stile di guida estremo, svolge alla perfezione il suo compito. Quando, invece, si prova ad andare oltre la sua logica, cozza inevitabilmente con quello che il cuore ci suggerirebbe di fare.

Un discorso a parte riguarda i freni: ho avuto modo di provare un anno fa la RS3 367 CV con dischi a margherita in acciaio. Sinceramente i carboceramici in optional non mi hanno dato la sensazione di un radicale miglioramento delle performance, soprattutto in relazione al loro prezzo; ci vorrebbe un bel test comparativo…

Nell’uso quotidiano l’Audi RS 3 da un immenso piacere di guida, in quanto è agile, maneggevole, non troppo impegnativa a livello di dimensioni e ottima anche nei lunghi spostamenti.
Diverso il discorso, invece, in una pista handling “lenta” dove soffre leggermente sulle curve più strette che conviene affrontarle senza troppo irruenza per poi fari lanciare dalla potenza del motore. La sua casa ideale è una pista più veloce come Vallelunga, Misano o altre.
Audi RS 3 2018 vista scarico posteriore laterale

AUDI RS3 2018 | Come è fatta

Le novità rispetto al precedente modello sono molto più consistenti dell’incremento di 33 CV e 15 Nm: siamo abituati a vedere alcuni uffici tecnici che, su ordine del marketing, centellinano cavalli anno dopo anno dallo stesso motore per dopare un po’ le vendite.

La Audi RS3 2018 impiega un nuovo propulsore, sempre 5 cilindri in linea, con un inedito basamento in alluminio in sostituzione di quello in ghisa che, abbinato ad una serie di ulteriori interventi, ha permesso di abbassarne il peso di 26 kg in totale.

È il punto di forza dell’auto, con i suoi 400 CV e 480 Nm di coppia, grazie soprattutto alla generosità che lo contraddistingue. Ha una curva di erogazione eccezionale, con potenza disponibile sin dai 1.600 g/m fino al limitatore e un sound entusiasmante tipico di questo particolare frazionamento, che ricorda tanto i leggendari 5 cilindri delle Audi impiegate nel Mondiale rally degli anni ’80.

Le caratteristiche di questa unità vengono poi esaltate dall’abbinamento col cambio S-Tronic 7 velocità e col sistema di trazione quattro dotato di differenziale Haldex, in grado ripartire la coppia fra i due assi, e di gestione Audi Drive Select, che consente di scegliere diverse tipologie di set up in base alle proprie esigenze e allo stile di guida.
Audi RS 3 Come è fatta fuori vista posteriore 3/4
Le sospensioni McPherson delle ruote anteriori impiegano bracci in alluminio ad alta resistenza. Il servosterzo progressivo varia il proprio rapporto di trasmissione, a seconda dell’angolo di sterzata, tra 15,3:1 e 10,9:1.

L’assale posteriore sfoggia un pregevole sistema sospensivo Multilink con quattro bracci in acciaio ad alta resistenza che assorbono le forze longitudinali e laterali separatamente. Anche qui, come nel caso dell’assale anteriore, i bracci sono fissati mediante articolazioni a un telaio ausiliario. La RS3 è più bassa di 25 mm rispetto ad una A3 standard.

L’esemplare in prova, fornito del pacchetto “Dynamic Race”, è dotato di cerchi da 19” con pneumatici Pirelli PZero differenziati (255/30 all’avantreno e 235/30 al retrotreno) e di ammortizzatori a controllo elettronico Magnetic Ride con gestione collegata al sistema di dinamica di marcia Audi Drive Select, che mette a disposizione le modalità Comfort, Auto, Dynamic e Individual.

I dischi freno carboceramici, sempre nel pacchetto Dynamic Race, hanno un diametro di 370 mm all’anteriore con pinze ad 8 pompanti, e 310 mm sull’assale posteriore. Il controllo elettronico della stabilità (ESC) offre una modalità sportiva e può essere del tutto disattivato premendo a lungo il relativo pulsante. Sempre col pacchetto Dynamic Race, inoltre, il limitatore di velocità è innalzato da 250 a 280 km/h.

I sistemi di controllo comprendono la guida assistita nel traffico (jam assist), stop della vettura in caso di malore del conducente e l’assistente al traffico trasversale posteriore, che sorveglia la strada per evitare incidenti in uscita dai parcheggi.

RILEVAMENTO PRESTAZIONI AUDI RS 3 400 cv

PRESTAZIONI TEMPI Vel/spazio
0-100 km/h 4,1 sec
0-140 km/h 7,3 sec
0-100 metri  5,3 sec 115 km/h
0-200 metri 8 sec 145,2 km/h
0-400 metri 12,4 sec 181 km/h
PROVA FRENATA
100-0 km/h 2,65 sec 35,9 metri
140-0 km/h 3,85 sec 70,3 metri
PESI
1.545 kg (con 15 kg di carburante) 59,62 % ant 40,8 % post

SCHEDA TECNICA AUDI RS 3

Motore: anteriore trasversale, 5 cilindri in linea, alesaggio per corsa 82,5×92,8; cilindrata 2.480 cm³; potenza max 400 CV (294 kW) tra 5.900 e 7.000 g/m; coppia max 480 Nm tra 1.700 e 5.850 g/m; rapporto di compressione 10:1; distribuzione a doppio albero a camme in testa, variatore di fase CVVT, 4 valvole per cilindro; alimentazione a iniezione elettronica; sovralimentazione mediante turbocompressore, press. max 2,35 bar; intercooler.
Trasmissione: trazione integrale con giunto viscoso Haldex, cambio DSG S tronic a 7 rapporti; I) 3,563 1; II) 2,526:1; III) 1,679:1; IV) 1,022:1; V) 0,788:1; VI) 0,761; VII) 0,635; rapporto al ponte I), IV e V) 4,06:1; II), III), VI) e VII) 3,45:1.
Sospensioni: anteriori indipendenti pseudo McPherson; posteriori Multilink indipendenti; molle elicoidali.
Freni: ant. a disco autoventilanti da 370 mm, post. a disco da 310 mm; pinze ant. a
8 pistoncini; pinze post a singolo pistone; ABS.
Ruote: in lega 19”; pneumatici ant. 255/30 R19; post. 235/35 R19 Pirelli PZero
Dimensioni e pesi: lungh. 4.335 mm, largh. 1.800 mm, alt. 1.411 mm; passo 2.631; peso in ordine di marcia 1.510 Kg.
Prestazioni: velocità massima (autolimitata) 280 km/h; accelerazione 0-100 km/h 4”1; 0-1000 m 22”4; rapporto peso/pot. 3,78 Kg/CV.

Prezzo vettura provata: 74.175 Euro dotata dei seguenti accessori
Colori individualizzati Audi exclusive: Blu Ara effetto cristallo 2.830 €
Accendisigari e posacenere estraibili 40 €
Assistenza alla partenza 100 €
Audi phone box 420 €
Audi virtual cockpit 600 €
Bang & Olufsen Sound System 660 €
Cerchi in lega di alluminio a 5 razze a rotore in nero antracite lucido, torniti a specchio, 8,5Jx19 con pneumatici 255/30 R19 anteriori, 8 J x 19 con pneumatici 235/35 R 19 posteriori 860 €
Chiave comfort 530,00 €
Inserti in look alluminio Race illuminati 360 €
Pacchetto comfort 970 €
Pacchetto Dynamic Race 9.150 €
Prese USB 65 €
Proiettori a LED Audi Matrix con gruppi ottici posteriori a LED 685 €
Sedili anteriori sportivi RS 930 €
Sistema di navigazione MMI plus con MMI touch 1.470 €
Telecamera per retromarcia 505 €

IMMAGINI SUGGESTIVE  DALL’EVENTO
AUDI “Road’n’Track”

LISTINO PREZZI E CARATTERISTICHE AUDI RS 3

OCCASIONE USATO AUDI RS 3

Leggi anche l’articolo completo sul numero 238 della rivista ELABORARE dove si parla dell’Audi RS 3 in una prova completa, rilevamenti compresi.
Rivista ELABORARE 238 maggio 2018

POSITIVO

– Motore
– Prestazioni
– Accelerazione
– Precisione di guida

NEGATIVO

– Sottosterzante nel misto stretto
– Freni carboceramici al di sotto delle aspettative
– Prezzo
Tags

Articoli Simili

Close