ruote

Alcar listino 2019, prezzi scontati sui cerchi in lega

Listino 2019 Alcar pieno di novità e prezzi ribassati sui cerchi in lega Aez, Dotz, Dezent

Novità 2019 che fa felici parecchi automobilisti per quanto riguarda i cerchi firmati Alcar Italia, società leader nel settore aftermarket per la produzione e vendita di ruote in lega e acciaio. Il nuovo listino propone prezzi alla portata di tutti, scontati mediamente del 30 %.

CERCHI IN LEGA ALCAR LISTINO 2019

Gli appassionati della personalizzazione auto dal 1° febbraio 2019 possono fare riferimento al nuovo listino lega Alcar Italia, oltre a proporre nuovi modelli, si adegua alle esigenze di mercato, proponendo una riduzione media del 30% sui listini al pubblico, per i cerchi in lega Aez, Dotz, Dezent, costruiti e distribuiti dalla multinazionale austriaca.  

Corrado Bergagna, Amministratore delegato di Alcar Italia

“Il nostro obiettivo è contribuire a una maggiore chiarezza e trasparenza nel mercato ponendo l’utente finale al centro della nostra attività, rispettando le 3 regole fondamentali: qualità, sicurezza e prezzo competitivo”, dichiara Corrado Bergagna, Amministratore delegato di Alcar Italia.

ALCAR – TEL. 0362/488301- www.alcar.it

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto