GolfVolkswagen

Volkswagen E-Golf 2017 Autonomia 300 Km

La Volkswagen presenta la nuova generazione della e-Golf a Palma de Mallorca dove l’abbiamo guidata.
Rispetto alla precedente, la Volkswagen a emissioni zero offre più potenza, un’autonomia incrementata e dotazioni più ricche. Grazie a un aumento del 50%, ora la e-Golf ha un’autonomia calcolata in base al ciclo NEDC (New European Driving Cycle) che raggiunge i 300 km. Questo limite la rende una vettura adatta anche a quei pendolari che quotidianamente si spostano nelle aree metropolitane, che possono contare, in base allo stile di guida e all’uso del condizionatore, su almeno 200 km o più di autonomia. Nella e-Golf 2017 viene impiegata una nuova batteria agli ioni di litio con capacità incrementata dai precedenti 24,2 kWh agli attuali 35,8 kWh. Quanto ai tempi di ricarica, per “rifornire” l’80% della batteria utilizzando un sistema rapido che eroga 40 kW è sufficiente un’ora. Prendendo energia da una wallbox da 7,2 kW si raggiunge il 100% della ricarica in meno di sei ore.volkswagen-e-golf-2017-3

Volkswagen e-Golf 2017 | PRESTAZIONI – Al pari della batteria, anche il propulsore offre maggiori prestazioni. Ora il motore elettrico sviluppa 100 kW, evidenziando un incremento di 15 kW rispetto alla precedente e-Golf, e la coppia è migliorata passando da 270 a 290 Nm. Nonostante le migliori prestazioni e il peso aumentato della batteria, il consumo di energia è rimasto invariato – 12,7 kWh per 100 km – a testimonianza di una grande efficienza. La nuova e-Golf sfrutta meglio le proprie potenzialità anche nell’ottica delle performance: la velocità massima è passata da 140 a 150 km/h e l’accelerazione da 0 a 100 km/h richiede ora 9,6” rispetto ai precedenti 10,4”.volkswagen-e-golf-2017-4

Volkswagen e-Golf 2017 | CONNETTIVITÀ  La e-Golf è la prima auto elettrica a proporre un sistema di controllo gestuale dell’infotainment. Il nuovo impianto di radio navigazione Discover Pro con touchscreen capacitivo da 9,2” consente infatti di gestire le icone del menu principale, di cambiare le stazioni radio o le canzoni della playlist con movimenti orizzontali della mano. Un’altra chicca è l’Active Info Display, ovvero la strumentazione completamente digitale, realizzata da un pannello da 12,3” dove vengono visualizzate differenti schermate in base alle preferenze di chi sta al volante. Naturalmente la e-Golf è dotata di App Connect per l’integrazione dello smartphone nel sistema di bordo, dei servizi online Car-Net e-Remote (con la possibilità di gestire da remoto, tra l’altro, tempi e modi di ricarica e condizionamento ausiliario), oltre che delle funzioni del pacchetto Guide & Inform.volkswagen-e-golf-2017-7

Volkswagen e-Golf 2017 | TECNOLOGIA – Dal punto di vista estetico la nuova e-Golf riprende gli aggiornamenti estetici del modello presentati di recente, mantenendo le sue caratteristiche distintive come le luci diurne a LED a forma di “C”. Un positivo effetto sul look moderno e dinamico hanno anche i nuovi gruppi ottici anteriori full LED, tecnologia utilizzata anche per i posteriori. Per quanto riguarda sicurezza e assistenza alla guida, ci sono innovativi dispositivi disponibili per la e-Golf, come il Traffic Jam Assist che di fatto, attraverso l’interazione di vari sistemi, permette una guida semiautonoma fino alla velocità di 60 km/h. Inoltre, sono previsti anche Front Assist con riconoscimento pedone ed Emergency City Braking, oltre all’Emergency Assist che gestisce l’auto in caso si inabilità del guidatore (per esempio per emergenza medica).volkswagen-e-golf-2017-2

Tags

Articoli Simili

Close