FotogalleryT-RocVolkswagen

Volkswagen T Roc crossover 4×4

Fra le novità più interessanti del segmento dei crossover 2018 c'è il nuovo Volkswagen T-Roc, anche 4x4. Il listino prezzi parte da 22.850 euro

MOTORE
2.0 Tdi
CAVALLI
190
Velocità Max.
200 km/h
PESO / POTENZA
6,68 Kg/CV

VOLKSWAGEN T ROC – Volkswagen T Roc, dopo l’anteprima al Salone di Francoforte IAA arriva sul mercato. La T-Roc è il crossover compatto della Volkswagen.
Si caratterizza per l’ampia possibilità di personalizzazione (grazie anche al design bicolore); i più moderni sistemi di assistenza a bordo (Front Assist e Lane Assist di serie); digitalizzata con soluzioni innovative (nuova generazione dell’Active Info Display); perfettamente collegata in rete (tramite Volkswagen Car-Net); motorizzazioni di superiore efficienza (motori turbo a iniezione diretta con potenze fino a 190 CV); concepita per essere agile e confortevole (esperienza di guida al vertice, regolazione adattiva dell’assetto DCC disponibile a richiesta), oltre a offrire un design all’avanguardia.
Con queste caratteristiche il nuovo crossover della Volkswagen porta una ventata di novità nella categoria. Proporzioni accattivanti degli esterni, elevata funzionalità negli interni (cinque posti, bagagliaio da 445 litri). Un modello, disponibile con trazione anteriore o integrale (4MOTION Active Control di serie con trazione integrale), capace di coniugare la forza di un SUV e l’agilità di una sportiva compatta; un’auto perfettamente a suo agio tanto nella dimensione urbana quanto sulle lunghe percorrenze. Il lancio sul mercato europeo è previsto a novembre 2017. La Volkswgen T-Roc è disponibilezzi a partire da: 22.850 € (1.0 TSI 115 CV Style).

Volkswagen T Roc COM’È FATTA

Come la Tiguan, alla Tiguan Allspace (versione a passo lungo) e alla Atlas/Teramont, la T-Roc sfoggia un design espressivo che è frutto del nuovo DNA Volkswagen dedicato a SUV e crossover. Questo coniuga in maniera esemplare elementi autenticamente offroad, dinamismo e carattere urbano. Il prototipo T-Prime Concept GTE, presentato nel 2016, aveva già offerto l’anticipazione di un ulteriore nuovo modello realizzato sulla base di questo DNA. Il design di ogni nuovo SUV Volkswagen viene interpretato in modo individuale a partire da uno stesso DNA. Tutti sono quindi caratterizzati da un design autonomo, che li rende inconfondibili in funzione dello specifico prodotto e del relativo segmento. La T-Roc è la dimostrazione esemplare di questo approccio: un design semplicemente inconfondibile, che al tempo stesso è riconoscibile inequivocabilmente come una Volkswagen.
Visivamente e tecnicamente questo crossover porta una ventata di dinamismo nella categoria. a T-Roc si posiziona nel segmento inferiore rispetto alla Tiguan. Con quest’ultima e con la Atlas/Teramont, la T-Roc condivide il pianale modulare trasversale MQB. Quindi la base costruttiva è la stessa, disponendo tuttavia di una carrozzeria e di un layout degli interni totalmente dedicati. Grazie all’MQB i team di sviluppo hanno potuto dare vita a proporzioni molto dinamiche

Volkswagen T-Roc crossover compattoE ciò vale in modo particolare proprio per la nuova T-Roc. Il modello crossover è lungo 4.234 mm (-252 mm rispetto alla Tiguan); il passo misura 2.603 mm. 1.819 mm in larghezza (specchietti retrovisori esterni esclusi) per 1.573 mm di altezza: un’impronta a terra che, in rapporto alla struttura relativamente bassa del tetto, delinea proporzioni chiaramente dinamiche.
Il baricentro della carrozzeria leggermente più basso rispetto a quello di un SUV più votato all’offroad ottimizza allo stesso tempo le caratteristiche di marcia. Dal punto di vista estetico la vettura si distingue per sbalzi ridotti (831 mm anteriori e 800 mm posteriori) e ampie carreggiate (1.546 mm anteriore e 1.541 mm posteriore).Volkswagen T-Roc crossover compatto

Volkswagen T Roc COM’È DENTRO

Sulla T-Roc le forme e la funzionalità degli interni sono state ridefinite e adeguate all’era digitale. Nella fase di ideazione l’attenzione si è focalizzata sull’integrazione di elementi di visualizzazione e comando sempre più digitalizzati. La T-Roc è quindi disponibile con Active Info Display di nuova generazione (strumentazione completamente digitale). Corrispondono al più recente stato dell’arte anche i sistemi di infotainment, dotati di display da 8 pollici.
Per quanto riguarda ergonomia e leggibilità, l’obiettivo è stato quello di realizzare elementi di comando dalle modalità d’impiego quanto più semplici e intuitive. Il design degli interni risulta, infatti, originale e carismatico, esibendo quindi un’identità tanto avanguardistica quanto robusta che richiama i SUV, con un trattamento delle superfici moderno, al fine di rispecchiare perfettamente il design degli esterni. Il team di sviluppo e design della T-Roc ha scelto inoltre un passo generoso rispetto alla lunghezza complessiva della vettura, al fine di ottenere spazi ampi per tutti gli occupanti.Volkswagen T-Roc crossover compattoGuidatore e passeggeri godono di una posizione di seduta alta, che misura almeno 572 mm da terra sui sedili anteriori e 618 mm su quelli posteriori.
In configurazione cinque posti, la capacità del bagagliaio con carico fino al bordo superiore dello schienale dei sedili posteriori è di 445 litri – uno dei valori migliori nel segmento.
Lo schienale dei sedili posteriori può essere reclinato in un rapporto 40/60, in questo modo si ottiene una capacità di carico pari a 1.290 litri. Nessun altro modello di questa categoria è in grado di offrire un package altrettanto completo.
 Anche la plancia è scandita da elementi orizzontali, disposti all’insegna di un sapiente minimalismo. La strumentazione è collocata su un asse visuale e di comando relativamente alto, quindi ottimale dal punto di vista ergonomico, e racchiude il sistema di infotainment da 8 pollici.Volkswagen T-Roc crossover compattoQuest’ultimo è stato volutamente collocato nel punto più alto della plancia e presenta una grande superficie interamente rivestita in vetro, che regala al sistema il look di un moderno tablet. Nella plancia, strumenti e sistema di infotainment sono inseriti in una modanatura decorativa continua che si sviluppa da sinistra a destra su tutta la sua lunghezza. A seconda dell’equipaggiamento questa applicazione è verniciata in colore scuro oppure in un colore a contrasto che riprende il motivo dei sedili.
In funzione dell’allestimento, gli inserti colorati sono presenti anche sui pannelli delle porte. Questi ultimi sono poi impreziositi da robuste maniglie, appoggiabraccia ben disegnati e grandi vani portaoggetti, che rendono più confortevole ogni viaggio.
L’inserto della consolle centrale è realizzato nella stessa tonalità cromatica delle applicazioni sulla plancia. Qui, su tre livelli orizzontali, sono integrati i comandi di alcune importanti funzioni della vettura (sistema start/stop, ESC, lampeggio di emergenza, sistema di assistenza al parcheggio), oltre alla climatizzazione e al riscaldamento dei sedili. Direttamente sotto l’interruttore di regolazione del climatizzatore si trova il vano portaoggetti per smartphone con due porte USB e, a richiesta, ricarica induttiva e collegamento all’antenna. Su tutte le versioni a trazione integrale, sulla consolle centrale dietro il pomello della leva del cambio, è presente il comando multifunzione del 4MOTION Active Control, dalle modalità d’utilizzo estremamente intuitive.Volkswagen T-Roc crossover compatto

Volkswagen T Roc INFOTAINMENT

La Volkswagen T Roc come le ultime auto del marchio dispone dell’Active Info Display (diagonale del display 11,7 pollici) ed elevato a un nuovo livello le qualità grafiche (133 dpi) e la gamma delle funzioni disponibili. La plancia si presenta come un ambiente digitale interattivo totalmente inedito che nasce dalla sinergia tra Active Info Display e sistema di infotainment. La dotazione di serie di tutte le T-Roc prevede il sistema Composition Media, comprensivo di lettore CD, con display da 8 pollici interamente rivestito in vetro.
Il sistema top di gamma, sempre da 8 pollici e completamente rivestito in vetro, è il Discover Media con modulo di navigazione. Active Info Display e sistemi di infotainment sono stati specificamente concepiti per consentire l’utilizzo della gamma completa di servizi online e applicazioni tramite smartphone e Volkswagen Car-Net.
Altrettanto ottimale risulta l’integrazione di telefono e media player. Entrambe le funzioni possono essere visualizzate e controllate non solo tramite sistema di infotainment, ma anche via Active Info Display. I sistemi di infotainment da 8 pollici possono essere poi ampliati con App-Connect (che integra MirrorLink, Apple CarPlay e Android Auto di Google).Volkswagen T-Roc crossover compattoPer la nuova T-Roc sarà inoltre disponibile il pacchetto servizi Security & Service, che offre assistenza nelle situazioni più disparate.
Tra le principali funzioni figurano servizi quali Chiamata di soccorso, Chiamata d’emergenza automatica e Chiamata in caso di panne. Altri servizi online possono inoltre essere utilizzati mediante Guide & Inform. Questi comprendono, per esempio, Ricerca online delle destinazioni speciali, Importazione online delle destinazioni, Distributori di carburante (posizione e prezzi), Notiziari, Parcheggi (posizione, disponibilità e prezzi), Meteo e Informazioni sul traffico online.
Con l’interfaccia per telefono Comfort, disponibile a richiesta, gli smartphone compatibili possono essere ricaricati per induzione e collegati all’antenna esterna. A tal fine è sufficiente appoggiare lo smartphone nel vano portaoggetti (il box di collegamento) presente davanti alla leva del cambio. La statunitense Beats, azienda specializzata nella fornitura di impianti audio appartenente ad Apple, ha messo a punto appositamente per gli interni della T-Roc un sound system a 8 canali da 300 Watt.Volkswagen T-Roc crossover compatto

Volkswagen T Roc MOTORI

Come la più grande Tiguan, anche la nuova T-Roc monta efficienti motori turbo: due benzina TSI da 115 e 150 CV e tre Diesel TDI con le seguenti potenze: 115, 150 e 190 CV. Le versioni 115 CV dispongono di trazione anteriore e cambio manuale.
In abbinamento ai motori 150 CV è possibile scegliere fra trazione anteriore, trazione integrale (4MOTION) e cambio automatico a doppia frizione (DSG a 7 rapporti).
La motorizzazione benzina 150 CV è dotata di sistema di gestione attiva dei cilindri ACT (disattivazione automatica di due cilindri), mentre il 2.0 TDI 190 CV è proposto di serie in abbinamento a cambio DSG a 7 rapporti e trazione 4MOTION. Di seguito una panoramica di tutte le motorizzazioni disponibili.

Motori benzina:
– 1.0 TSI, 115 CV, 200 Nm, cambio a 6 rapporti, trazione anteriore
– 1.5 TSI, 150 CV, 250 Nm, cambio a 6 rapporti, trazione anteriore
– 1.5 TSI, 150 CV, 250 Nm, cambio DSG a 7 rapporti, trazione anteriore
– 1.5 TSI, 150 CV, 250 Nm, cambio DSG a 7 rapporti, 4MOTION

Motori Diesel:
– 1.6 TDI, 115 CV, 250 Nm, cambio a 6 rapporti, trazione anteriore
– 2.0 TDI, 150 CV, 340 Nm, cambio a 6 rapporti, trazione anteriore
– 2.0 TDI, 150 CV, 340 Nm, cambio a 6 rapporti, 4MOTION
– 2.0 TDI, 150 CV, 340 Nm, cambio DSG a 7 rapporti, trazione anteriore
– 2.0 TDI, 150 CV, 340 Nm, cambio DSG a 7 rapporti, 4MOTION
– 2.0 TDI, 190 CV, 400 Nm, cambio DSG a 7 rapporti, 4MOTIONVolkswagen T-Roc crossover compatto

Volkswagen T Roc 4×4 4MOTION

Le versioni 4MOTION della Volkswagen T Roc sono dotate di trazione integrale permanente. La ripartizione della forza motrice tra asse anteriore e posteriore viene effettuata da una frizione a lamelle a gestione elettronica, che tiene in considerazione anche l’erogazione di coppia del motore.
L’obiettivo è garantire sempre una trazione ottimale, quindi la massima sicurezza di guida, riducendo il più possibile i consumi.
Di conseguenza, in caso di carico ridotto o in fase di rilascio, la trazione è affidata principalmente all’asse anteriore, mentre quello posteriore risulta parzialmente disaccoppiato. Questa impostazione di base si inserisce nell’ottica della massima efficienza. All’occorrenza, l’asse posteriore viene attivato in poche frazioni di secondo.
Tutte le versioni a trazione integrale della T-Roc dispongono di serie di 4MOTION Active Control con selezione del profilo di guida. Il sistema viene controllato mediante un comando sulla consolle centrale denominato “driving experience control”.Volkswagen T-Roc crossover compattoMediante questo interruttore rotondo il guidatore sulla Volkswagen T Roc può attivare quattro modalità principali e differenti menu pop-up. Ruotando la manopola verso sinistra, si accede a due profili stradali: Street e Snow. Verso destra invece si attivano i due profili fuoristrada: Offroad (impostazione automatica dei parametri offroad) o Offroad Individual (settaggio variabile).
In pochi istanti quindi il 4MOTION Active Control consente di adeguare i principali sistemi di assistenza alla relativa situazione di marcia. Tutti i modelli 4MOTION dispongono di serie anche della selezione del profilo di guida.
Grazie a questa funzione il guidatore può gestire in modo personale, a seconda degli equipaggiamenti della vettura, parametri relativi a DSG, climatizzatore automatico, sterzo elettromeccanico, regolazione adattiva dell’assetto DCC e regolazione automatica della distanza ACC. Sono disponibili a tal fine 5 profili: Comfort, Normal, Sport, Eco e Individual. La selezione del profilo di guida è disponibile anche per i modelli a trazione anteriore come dotazione a richiesta.Volkswagen T-Roc crossover compatto

Volkswagen T Roc TECNOLOGIA

La Volkswagen T Roc può essere adattata alle specifiche esigenze personali grazie a una gamma di sistemi comfort straordinariamente completa per questa categoria. Tra questi figurano dotazioni quali la regolazione adattiva dell’assetto DCC.
Grazie agli ammortizzatori a regolazione elettronica, l’assetto della T-Roc può variare la taratura normale, assumendo caratteristiche ora più vocate alla sportività, ora al comfort.
Dinamica e comfort vengono ottimizzati anche grazie a una dotazione originariamente introdotta per la Golf GTI: lo sterzo progressivo, che consente un migliore controllo se si adotta uno stile di guida sportivo, oltre ad assicurare maggiore comfort in fase di manovra.Volkswagen T-Roc crossover compattoUlteriori highlight sul fronte del comfort della Volkswagen T Roc sono rappresentati da azionamento elettrico del portellone, sistema di chiusura e avviamento automatici Keyless Access, climatizzazione e ventilazione autonoma a motore spento e Climatronic a due zone. L’abitacolo della T-Roc può essere illuminato dalla luce naturale del sole grazie al tetto panoramico, disponibile a richiesta. Composto da due elementi in vetro, questo tetto scorrevole e sollevabile (870 mm di larghezza per 1.364 mm di lunghezza) si impone come il più grande nel segmento.
All’interno del suo segmento la T-Roc non teme confronti in fatto di sistemi di assistenza. Sono, infatti, parte della dotazione di serie di ogni modello: frenata anti collisione multipla, assistenza attiva per il mantenimento della corsia Lane Assist e sistema di controllo perimetrale Front Assist con riconoscimento dei pedoni e funzione di frenata di emergenza City.
È inoltre sempre previsto il sistema di riconoscimento della stanchezza del guidatore. In aggiunta a quanto precedentemente elencato il SUV può essere dotato a richiesta di undici ulteriori sistemi di assistenza.Volkswagen T-Roc crossover compatto

Volkswagen T Roc listino prezzi link QUI

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close
Close