FotogalleryPoloPRIMO CONTATTO

Nuova VW Polo TGI a metano coma va su strada

Abbiamo provato la nuova VW Polo TGI un auto a metano con nuovo motore 1.000 cc turbo 3 cilindri che consuma pochissimo ed ha tanta coppia. Come va e caratteristiche

MOTORE
1.0 Metano
CAVALLI
90
Velocità Max.
183 km/h
PESO / POTENZA
14 Kg/CV
Abbiamo provato la nuova VW Polo TGI un auto a metano con il 1.000 cc turbo, un motore 3 cilindri tutto nuovo che si sposa bene per funzionare con il gas metano. La nuova Polo è compatta, molto tecnologica, spaziosa e confortevole, apprezzata da un grande pubblico. Ne sono la conferma gli oltre 14 milioni di esemplari venduti nel mondo!

VW POLO TGI Prova su strada auto a metano

Il test della nuova VW Polo TGI nell’allestimento “comfortline” è avvenuto su un percorso misto (autostrada, provinciale) con partenza dalla sede di VW Group Italia di Verona fino ad Este dove ha sede un impianto che produce biometano da scarti alimentari, quello di Sesa.
La nuova Polo ci è subito piaciuta al primo impatto perché, nonostante abbia dimensioni “cittadine” (costruita sulla piattaforma MQB), viene fornita con una ricca dotazione degna di una categoria superiore: ha praticamente tutto! E’ cinque porte, ha il sistema Front Assist per la frenata di emergenza City attraverso il quale riconosce automaticamente i pedoni e tanto altro.
Siamo su una vettura del segmento B con 90 cavalli, compatta, in grado di raggiungere una velocità massima di 183 km/h. Accelera anche bene e lo dimostra il dato dello  0-100 km/h in 11,9 secondi.
Rispetto alla Polo 1.0 TSI perde solo 5 cv e 15 Nm, differenza difficilmente rilevabile da un comune automobilista, pesa 115 kg in più (1.260 kg contro i 1.145 della 1.0 TSI da 95 CV). A livello di prestazioni è più lenta di 1,1 sec nello 0-100 km/h e perde 4 km/h in velocità massima.

Come sono gli interni della VW POLO TGI

Mentre viaggiamo lo sguardo torna anche negli interni per i quali i designer li hanno resi quasi futuristici.
Rispetto al modello precedente, la Polo sesta generazione è stata notevolmente ampliata anche all’interno.
Ora l’abitacolo è più spazioso per i cinque occupanti ed anche la capacità del bagagliaio è buona (251 litri), nonostante la presenza delle bombole del metano che riducono solo di poco il volume disponibile per il carico.
VW-Polo-TGi-metano-2018-abitacolo volante
All’interno colpisce subito il grande schermo da 8 pollici con superficie touch in vetro abbinato ad un sistema multimediale avanzato che ci ha permesso subito il collegamento, attraverso la funzione mirrorlink, al nostro smartphone per usufruire del navigatore di google “maps” proiettato sullo schermo dell’auto.
Ma non solo. E’ possibile con questo collegamento utilizzare tutte le App e i servizi online presenti sul nostro smartphone. Sulla versione Comfortline è presente anche la ricarica a induzione wireless molto utile per caricare il telefono senza necessità di collegamento il cavo.
Sul cruscotto è possibile vedere in tempo reale il livello dei due serbatoi di carburante. Sulla sinistra c’è quello di metano ed a destra quello della benzina.VW-Polo-TGi-metano-2018- cruscotto

Come va su strada la VW Polo a metano 1.0 TGI

Sotto il cofano di quest’auto a metano batte il 1.0 TGI 90 CV appositamente adattato per funzionare perfettamente a gas: si tratta di un tre cilindri molto silenzioso con tanta coppia in basso.
Appena acceso (parte subito a metano) al minimo non si sente.
VW-Polo-TGi-metano-2018-vano-motore
Dopo i primi metri scopriamo che è prontissimo in basso e risponde da bassi giri con un bel tiro corposo sia con le marce più basse sia con le più lunghe quarta e quinta: la coppia massima la eroga già a 1.900 giri per un valore di 160 Nm costante fino a 3.500 giri. Il cambio manuale a cinque marce risulta preciso e ben spaziato.

Provando a salire di giri scopriamo che il 3 cilindri non esaurisce la sua spinta, anzi sviluppa la sua potenza massima costantemente nell’arco tra 4.500 e 5.800 giri. Coppia in basso e tiro in alto.
Fa tutto da solo e passa a benzina automaticamente quando la riserva di metano si esaurisce: non consentito scegliere metano o a benzina: va sempre a gas finché il serbatoio (11,5 kg) non svuota poi l’alimentazione passa a benzina.
Mentre viaggiamo su una strada statale riscontriamo un consumo istantaneo oscillante tra 3 e 4 kg per centro chilometri, in soldoni sono necessari circa 4 euro per percorrere 100 km! Ci rendiamo conto effettivamente che questa Polo consuma veramente poco. Con i 2 serbatoi pieni arriva a superare i 1.190 chilometri!
Con una guida neanche poco attenta si percorrono oltre 25 km reali con un kg di metano che possono scendere a 20 km con una guida più sportiveggiante.
Continuando il viaggio notiamo che la VW Polo è anche molto silenziosa ed il sound, bassissimo, che si percepisce dal motore cilindri è gradevole. A bordo si sta bene ed il confort è notevole con totale assenza di quelle vibrazioni tipiche dei primi motori a 3 cilindri.

POLO TGI un’auto con consumi ridottissimi ed ecologica

La Polo TGI consuma poco e le sue emissioni sono veramente ridotte grazie ad un sistema di combustione ottimale del metano con un processo sviluppato dalla stessa VW che gestisce i 3 cilindri in modo diverso.
A carichi ridotti, due cilindri funzionano utilizzando una miscela grassa mentre il terzo viene fatto lavorare con una miscela magra. Una sonda riscaldata elettricamente è pronta a lavorare dopo appena dieci secondi dall’accensione anche se i gas ed il sistema di scarico contengono ancora tracce di condensa.

Tutto questo è possibile grazie alle bombole aggiuntive da 11,5 kg in acciaio poste nel bagagliaio che perde 100 litri principalmente nel doppio fondo dove solitamente è alloggiata la ruota di scorta (251 litri contro 351).
VW-Polo-TGi-metano-2018-bagagliaio (2)VW-Polo-TGi-metano-2018-bagagliaio bombole

VW Polo tecnologia a bordo

VW si è concentrata su quattro aree di innovazione tecnologica: Automated Driving, Intuitive Usability, Connected Community e Smart Sustainability che ritroviamo in tutte le nuove auto e sono applicate anche sulla Polo. Scopriamo di cosa si tratta.

Automated Driving – Sistemi di assistenza alla guida

Grazie all’adozione di numerosi sistemi di assistenza, molti dei quali precursori della guida automatizzata, la Volkswagen ha reso la nuova Polo ancora più sicura e confortevole. Con dispositivi di assistenza quali sistema di controllo perimetrale Front Assist con funzione di frenata di emergenza City e riconoscimento dei pedoni, sistema di assistenza al cambio di corsia, sensore Blind Spot, sistema di assistenza per l’uscita dal parcheggio e cruise control con regolazione automatica della distanza ACC, le tecnologie high-tech di Golf e Passat debuttano nella classe della Polo.

Intuitive Usability

A bordo della Polo, la Volkswagen ha realizzato un concept digitale di visualizzazione e di comando ancora più evoluto. Nella plancia di nuova concezione, strumenti e sistema di infotainment sono stati disposti quindi su un unico asse.
VW-Polo-TGi-metano-2018-abitacolo (5)

Connected Community

La Volkswagen mette in collegamento persone, auto e ambiente circostante attraverso la rete in maniera sempre più intensa. La nuova Polo ne è un esempio. L’interfaccia per smartphone App Connect (con MirrorLink, Android Auto™ e Apple CarPlay™) è integrata, tramite Volkswagen Car-Net, con i servizi online Guide & Inform, che comprendono informazioni sul traffico online, su stazioni di servizio e parcheggi.

Smart Sustainability

Si tratta dell’evoluzione di Volkswagen verso modelli innovativi dotati di motori sempre più ecocompatibili, proprio come la nuova unità a gas metano 1.0 TGI che è veramente rispettosa dell’ambiente.

 

Volkswagen Polo 1.0 TGI Comfortline SCHEDA TECNICA

Motore turbo 3 cilindri bifuel benzina/metano
Cilindrata 999 cc
Potenza 66 kW (90 CV) a 4.500 giri
Coppia 160 Nm a 1.800 giri
Trazione anteriore
Velocità max 183 km/h
Acc. 0-100 km/h 11,9 s
Velocità max 183 km/h
Consumo a metano (kg/100km) 4,1 (urbano) –  2,8 (extraurbano) –  3,4 (misto)
Consumo a benzina (l/100 km)  6,2 (urbano) –  4 (extraurbano) –  4,8 (misto)
Dimensioni 4,05/1,75/1,46 metri
Passo 2,55 metri
DI SERIE su Comfortline: climatizzatore manuale, cerchi in lega da 15″ “Sassari”, alzacristalli elettrici posteriori, specchi retrovisori regolabili elettricamente, Radio Composition Media, ricarica wireless smartphone. Inserti Pregiati: Colore Brillante Sulle Portiere, Colore Brillante Sul Cruscotto, Servosterzo elettrico ad Assistenza Variabile, volante multifunzione Reg. In Altezza e Profondità, Rivestimento Sedili In Stoffa (Principale) E Stoffa (Addizionale), Sedili posteriori Ribaltamento Asimmetrici, Fisso E 3 Posti, Display Multifunzionale Touch Screen 8″, computer con Consumo Medio, contagiri, Indicatore Pressione Insuff. Pneumatici, Temperatura Esterna, Sistema Di Ventilazione Con Filtro Antipolline, 6 Altoparlanti, comandi Audio Al Volante, conness. dispositivi Est. Ipod Anteriore, Include Ingresso Aux Anteriore E Include Porta Usb Anteriore, Lettore Cd, Sistema Audio Comprende Radio Fm e Lettore Cd Mp3, Digital Media Card, Touch Screen E Schermo A Colori, Connessione Bluetooth con Connessione Telefono E Con Musica In Streaming, limitatore Di Velocità, luce Vano Bagagliaio, Luci Di Lettura Anteriori E Posteriori, Predisposizione Telefono, Presa Di Corrente 12v Ant. Specchietto Di Cortesia Illuminato Per Conducente e Passeggero, Chiusura Centralizzata A Distanza.

SCOPRI  I PREZZI VW Polo per gli allestimenti Trendline, Comfortline, Highline QUI

POSITIVO

Consumi ridotti
Confort a bordo
Manegevolezza

NEGATIVO

Manca il DSG
Tags

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori. Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4x4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni il riferimento degli appassionati. Nell'anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo. Pilota attualmente attivo su gare in pista del Campionato Italiano Turismo con Peugeot e nei monomarca con Seat e Renault. Tra le tante auto speciali provate una in particolare (esclusiva italiana): la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.
Close