volkswagen-logo

VOLKSWAGEN NOVITA’ SALONE DI GINEVRA 2018

salone-ginevra-2018-logo

Volkswagen alla vetrina internazionale del Salone di Ginevra 2018

La vetrina internazionale del Salone di Ginevra 2018 è stata scelta da Volkswagen per l’anteprima del concept I.D. Vizzion, quarto tassello della gamma elettrica del futuro che chiude il cerchio aperto nel 2016 a Parigi con la compatta I.D., poi proseguito con la I.D. Buzz a Detroit e la crossover I.D. Crozz a Francoforte nel 2017. Il lancio della berlina elettrica a tre volumi sarà solo l’ultimo passo in avanti nella strategia di elettrificazione del costruttore tedesco, che intende raggiungere, entro il 2025, una gamma di oltre 20 EV.

Vizzion Concept

La Concept-car Vizzion, che condivide con le sorelle della famiglia ID la nuova piattaforma modulare MEB, è una berlina lunga 5,11 metri che si distingue a livello estetico per il taglio sottile dei gruppi ottici a Led e le linee filanti della carrozzeria con l’apertura delle portiere ad armadio. E’ dotata di un powertrain composto da due motori elettrici per una potenza combinata di 225 KW (305 CV), con un’autonomia di circa 665 Km offerta dalle batterie agli ioni di litio da 111 kWh. La ID Vizzion raggiunge i 180 Km/h di velocità massima. Si smarca dal resto della gamma ID per la totale automazione del sistema di guida, che nel livello 5 non prevede la presenza di elementi fisici come volante e pedaliera ma “solo” un’interfaccia per i comandi vocali e gestuali che poggia su un sistema di intelligenza artificiale. Sulla Volkswagen ID Vizzion il guidatore sarà infatti totalmente libero di dedicarsi a ciò che vuole durante la fase di tragitto a zero emissioni.

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto