Toyota

Crash Test Euro Ncap Toyota C-Hr

Il nuovo Toyota C-HR ha conseguito le 5 stelle nei test di sicurezza Euro NCAP. Oltre ad offrire eccellenti livelli di protezione per gli occupanti in caso di incidente, il modello ha ottenuto anche ottimi risultati in termini di sicurezza attiva.
Il C-HR ha raggiunto un eccellente punteggio del 95% nella protezione generale degli occupanti; il 77% nella protezione dei bambini; il 76% nella protezione dei pedoni ed il 78% in termini di sistemi di assistenza alla sicurezza.
Nel suo report, l’Euro NCAP ha evidenziato i buoni risultati in termini di assorbimento degli impatti frontali ed il raggiungimento del massimo punteggio nei test di impatto laterale sia contro barriere fisse che contro il più severo test di impatto laterale contro un palo.
I risultati ottenuti durante i crash test dimostrano l’effettiva resistenza della piattaforma basata sulla Toyota New Global Architecture, che fa abbondante uso di leghe metalliche ad alta resistenza e rinforzi nelle zone critiche del corpo vettura, con lo scopo di assorbire e distribuire la forza dell’urto lungo direttrici precise che evitino di scaricare l’urto sugli occupanti.nuovo-toyota-c-hr-38

Toyota C-HR | TECNOLOGIA – Il Toyota Safety Sense è parte dell’equipaggiamento standard di tutte le versioni di C-HR, a conferma dell’impegno Toyota di diffondere il più possibile i sistemi di sicurezza avanzata a bordo delle proprie vetture. Il TSS include: Sistema Pre-Collisione (PCS) con riconoscimento dei pedoni, Cruise Control Adattivo (ACC), Avviso Superamento Corsia (LDA) con controllo della sterzata, Abbaglianti Automatici (AHB) e Riconoscimento Segnaletica Stradale (RSA).nuovo-toyota-c-hr-11

Toyota C-HR | RISULATI TEST EuroNCAP  Il Sistema Pre-Collisione ha permesso di evitare le collisioni a tutte le velocità di test, inoltre, nelle prove a bassa velocità (contesto urbano), il sistema ha ottenuto il punteggio massimo.
Nei test che prevedono la simulazione di rischio di impatto contro un veicolo lento, il C-HR è stato in grado di evitare lo scontro a qualsiasi velocità; mentre in caso di impatto contro un veicolo fermo o in decelerazione, il sistema ha evitato lo scontro nella maggior parte dei casi, mente negli altri è stato possibile mitigare notevolmente l’impatto.
La funzione di riconoscimento dei pedoni ha dimostrato le sue performance evitando le collisioni in tutti i test a bassa velocità, alle velocità più alte il sistema è stato comunque in grado di evitare l’impatto o mitigarne le conseguenze.nuovo-toyota-c-hr-15

Tags

redazione

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, di tecnica motoristica e del mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team di cui fanno parte tester/piloti che vantano una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4x4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali. Lo staff si avvale di strumenti di misura dedicati per i rilevamenti delle prestazioni e dei consumi.

Articoli Simili

Close