EV DrivingFotogalleryRenault

Auto elettrica del futuro, autonomia estendibile con Renault

La Renault Morphoz è un concept car 100 % elettrica, che anticipa la nuova futura famiglia di modelli elettrici della gamma Renault, la cui autonomia è estendibile grazie all'installazione di batterie supplementari.

Renault in occasione del Salone di Ginevra 2020 avrebbe presentato una concept-car che rappresenta il futuro dei crossover secondo il brand francese. Il suo nome Morphoz e si tratta di un veicolo ovviamente con motore elettrico ed a guida autonoma ma intelligente e modulare, su misura, che si adatta a tutti gli utilizzi, sia quelli della vita quotidiana per brevi spostamenti che quelli che richiedono un raggio d’azione più ampio. Un veicolo personale, da condividere quando non si utilizza.

Questo veicolo futuristico rappresenta la visione di Renault della mobilità elettrica personale e condivisa dell’era post 2025. Si avvale della futura piattaforma modulare elettrica CMF-EV dell’Alleanza, per proporre diverse configurazioni di potenza, capacità e autonomia, ma anche abitabilità e volume di carico.

Auto elettrica del futuro con ricarica ad induzione

Si tratta di un’auto 100% elettrica ricaricabile ad induzione, anche durante la guida con una carrozzeria che si allunga e si accorcia, a seconda dell’autonomia di cui si ha bisogno. Le versioni disponibili sono quella City e Travel.

Renault Morphoz concept-car nella versione City
Renault Morphoz concept-car nella versione City

La prima è dotata di una capacità delle batterie adeguata alle esigenze della vita quotidiana, mentre la versione “Travel” può incamerare una capacità aggiuntiva per poter intraprendere viaggi su lunghe distanze, ad esempio, sulla rete autostradale.

Renault Morphoz concept-car nella versione Travel
Renault Morphoz concept-car nella versione Travel

Autonomia estendibile con l’aggiunta di batterie

Nella versione “City”, Renault Morphoz ha una lunghezza di 4,40 metri e grazie alla lunghezza pari a 2,73 metri, può alloggiare senza problema le batterie da 40 kWh di cui è dotata di serie. In questa configurazione, Morphoz presenta una firma luminosa specifica. Anche lo stile è più pronunciato, con cofano corto, paraurti scolpiti e l’assenza di sbalzi che relegano le ruote ai quattro angoli, per trasmettere tutta l’agilità di una citycar dotata di motore elettrico.

Nella versione “Travel”, Renault Morphoz ha una lunghezza di 4,80 metri.  Anche il passo si allunga proporzionalmente, raggiungendo i 2,93 metri, cosicché la trasformazione aumenta sia la capacità di stoccaggio delle batterie che lo spazio interno. Diventa così possibile integrare batterie supplementari da 50 kWh (per una capacità totale di 90 kWh) e offrire ai passeggeri più spazio per le gambe e per due bagagli in più. In questa configurazione ottimizza anche l’aerodinamicità, grazie ad un profilo e un muso più affusolati.

La normale capacità di batteria di Renault Morphoz, pari a 40 kWh nella versione “City”, le conferisce un’autonomia di 400 km. Per le lunghe distanze c’è un pack di batterie aggiuntivo, basandosi sul principio del “Travel Extender”.

Dettaglio Renault Morphoz concept-car che si allunga
La Renault Morphoz concept-car si allunga per installare una batteria supplementare

Ricarica con batteria aggiuntiva in una stazione di servizio
dedicata

In una stazione dedicata, il veicolo può trasformarsi passando alla versione “Travel”: uno sportellino situato nella carenatura del fondo piatto si apre al di sopra dello sportellino della stazione e vengono installate a bordo del veicolo batterie per un totale di 50 kWh. Nel giro di pochi secondi, Morphoz lascia la stazione con un’autonomia di 700 km, se utilizzata in autostrada.

Al ritorno, l’utente ripassa da una stazione per “restituire” le batterie aggiuntive e tornare alla capacità iniziale di 40 kWh nonché alla configurazione “City” del veicolo. La stazione ricarica le batterie affinché siano pronte all’uso. Può anche utilizzarle per scopi accessori finché non vengono rimesse in circolazione su un altro veicolo: ad esempio, alimentazione di stazioni di ricarica per biciclette self-service, stoccaggio di elettricità da energie rinnovabili o illuminazione di infrastrutture o edifici attigui.

Con la concept car Morphoz, il Gruppo Renault si concentra su un altro aspetto: il duplice utilizzo delle batterie. Infatti, quando non servono per guidare, le batterie che restano in auto possono alimentare le apparecchiature della casa o del quartiere mediante dispositivi di ricarica smart e la tecnologia V2G (Vehicle to Grid). Le batterie del Travel Mode che vengono tolte dal veicolo sono immagazzinate in una stazione per essere utilizzate da altri veicoli o alimentare altri dispositivi, come le stazioni di ricarica per le biciclette self-service o l’illuminazione pubblica.

Vista di profilo Renault Morphoz concept-car Travel
Le batterie supplementari sulla Renault Morphoz concept-car vengono installate in una stazione di servizio apposita

Doppio utilizzo della batteria con la tecnologia V2G

Con la concept car Morphoz, il Gruppo Renault si concentra su un altro aspetto: il duplice utilizzo delle batterie. Infatti, quando non servono per guidare, le batterie che restano in auto possono alimentare le apparecchiature della casa o del quartiere mediante dispositivi di ricarica smart e la tecnologia V2G (Vehicle to Grid).

Le batterie del Travel Mode che vengono tolte dal veicolo sono immagazzinate in una stazione per essere utilizzate da altri veicoli o alimentare altri dispositivi, come le stazioni di ricarica per le biciclette self-service o l’illuminazione pubblica.

Vista anteriore Renault Morphoz concept-car
Quando la Renault Morphoz è ferma le batterie ali alimentano le apparecchiature della casa o del quartiere con la tecnologia V2G

Interni concept car Renault Morphoz che riconosce il
guidatore

Quando il conducente si avvicina, la concept car Renault Morphoz avvia un’animazione luminosa per segnalare che ha rilevato e riconosciuto, tramite i suoi sensori, chi prenderà posto al volante. Basta un gesto con la mano per sbloccare il veicolo e aprire le porte.

L’apertura contrapposta, abbinata all’assenza di montante, facilita l’ingresso dei passeggeri a bordo dove domina il giallo del tessuto dei sedili e della consolle centrale. Proprio come la carrozzeria, anche l’abitacolo si trasforma per adattarsi alle esigenze del conducente e dei passeggeri.

Portiere aperte Renault Morphoz concept-car
Apertura contrapposta sul concept Renault Morphoz

Il conducente si avvale di un volante futuristico al cui centro un display da 10,2” mostra le principali informazioni di guida e sicurezza. Dietro al volante, c’è una plancia avvolgente, che sembra essere priva del tradizionale cruscotto e senza schermo multimediale.

L’abitacolo è dotato di una modalità di “Condivisione” che permette ai passeggeri – ma non al conducente, che ha sempre lo sguardo rivolto verso la strada – di ritrovarsi seduti gli uni di fronte agli altri. Per questo, il sedile passeggero anteriore, dalla forma assolutamente simmetrica, può rigirarsi avanti e indietro ritrovandosi nel senso opposto, orientato al posteriore.

Volante display strumenti Renault Morphoz concept-car
Volante futuristico

Renault Morphoz, guida autonoma di livello 3

La concept car Renault Morphoz è dotata di guida autonoma di livello 3. Questo livello, anche noto come “Eyes off – Hands off”, consente al conducente di togliere le mani dal volante, delegando al veicolo la guida in un certo numero di situazioni stabilite e su strade autorizzate.

Il veicolo è in grado di gestire la distanza rispetto a chi lo precede, mantenersi nella carreggiata anche in curva e destreggiarsi nel traffico intenso. Ma il conducente deve essere in grado di riprendere in mano la situazione molto velocemente (nel giro di pochi secondi) su richiesta del sistema. Con il livello 3 di guida autonoma, il conducente ha sguardo e mani libere, quando delega la guida al veicolo.

Abitacolo in configurazione "salotto" Renault Morphoz concept-car
Abitacolo in configurazione “salotto” sul concept Renault Morphoz

Foto Renault Morphoz concept-car

Se sei interessato ad acquistare un’auto Renault consulta anche tutte le news Renault, il listino prezzi RENAULT e gli Annunci auto usate RENAULT.

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

👉 Lascia un commento sul FORUM oppure qui sotto attraverso i commenti di Facebook!

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close