CitroenFotogalleryWrc

Citroën C3 WRC al Rally di Montecarlo 2018

Le strade innevate del Principato aprono la nuova stagione del Mondiale Rally. Citroën schiera due C3 WRC a disposizione di Kris Meeke e Craig Breen

MOTORE
1.6 Turbo
CAVALLI
380
Velocità Max.
200 km/h
PESO / POTENZA
3,13 Kg/CV

RALLY DI MONTECARLO 2018 Citroen è pronta ad una stagione del Mondiale Rally WRC. Dal 25 al 28 gennaio 2018 si riparte dalle strade innevate del Rally di Montecarlo.
Il Team francese per la nuova stagione schiera due C3 WRC con gli equipaggi composti da Kris Meeke/Paul Nagle e Craig Breen/Scott Martin.
Dal terzo rally in calendario in Messico, per un totale di tre prove, in gara ci sarà un’altra C3 WRC che sarà guidata dal 9 volte campione del mondo Sebastien Loeb.

Rally di Montecarlo 2018 CITROEN C3 WRC

Il Rally di Montecarlo è una prova storica del Mondiale Rally, qui più che altrove è necessario conoscere perfettamente l’auto e diventare una cosa sola con lei, per prevederne le reazioni e non farsi mai trovare impreparati davanti a una lastra di ghiaccio dietro a una curva, un cumulo di neve fresca o una pozza d’acqua.
Dopo aver sviluppato la Citroën C3 WRC nel 2016 e poi averla guidata nella stagione 2017, Kris Meeke e Craig Breen hanno accumulato molti chilometri al suo volante, affrontando condizioni e fondi stradali molto diversi tra loro: un grande vantaggio per il Marchio all’86° Rally di Montecarlo, che darà il via alla stagione 2018, la seconda per la C3 WRC in questa specialità.
Dopo un primo anno dedicato a imparare e a migliorare, con due incoraggianti vittorie (Messico e Catalogna) e un secondo posto (Germania), questa sarà la stagione delle conferme.Rally Montecarlo Citrone C3 WRC

Rally di Montecarlo 2018 KRIS MEEKE – CRAIG BREEN

Citroen punta soprattutto su Kris Meeke, autore delle due vittorie 2017 e grande esperto di questa gara. Sfruttando gli insegnamenti del 2017, il pilota britannico vuole capitalizzare la sua esperienza per puntare deciso alla vittoria finale.
Attenzione però anche alle performance di Craig Breen, il quale dopo l’ottimo quinto posto della scorsa edizione sulla DS3 WRC, ha il potenziale per fare ancora meglio quest’anno, al volante della C3 WRC.
Come Kris Meeke, per ottenere il massimo dall’auto, ha effettuato tre giorni di test intensivi suddivisi in due sessioni.Rally Montecarlo Citrone C3 WRC

Rally di Montecarlo 2018 PERCORSO

Per arrivare sul podio di fronte al Palazzo dei Principi è necessario superare tutti gli imprevisti dei quattro giorni di gara. Quattro tappe che vedono i concorrenti affrontare alcune tra le strade più difficili d’Isère, Drôme, Alte Alpi, Alpi dell’Alta Provenza e Alpi Marittime.
La gara inizia giovedì sera con la PS Thoard-Sisteron: sempre molto impegnativa nei pressi del Col de Fontbelle, questa leggendaria speciale si corre nella direzione opposta rispetto al solito e al buio.
Il rally si chiude con l’altrettanto famosa Col de Turini, dove l’anno scorso la C3 WRC ottenne il suo primo scratch. Dopo un primo passaggio su fondo asciutto, a distanza di appena due ore il secondo fu disputato su un sottile strato di neve fresca.
La difficoltà del rally di Montecarlo è proprio questa: è una gara invernale, dove le condizioni stradali cambiano velocemente da un versante all’altro della montagna, e la scelta degli pneumatici diventa quindi fondamentale.
Sulla base dell’esperienza maturata, con l’aiuto degli apripista e degli informatori sul campo, si tratta sempre d’individuare il migliore compromesso in termini di pneumatici per le PS successive, adattando di conseguenza il set up.Rally Montecarlo Citrone C3 WRC

Rally di Montecarlo 2018 APRIPISTA

A Montecarlo è fondamentale il ruolo degli apripista, i quali percorrono le speciali un paio d’ore prima degli equipaggi, con una copia delle note, per apportare le eventuali correzioni che su queste speciali possono essere sostanziali, ad esempio se nevica tra le ricognizioni e l’inizio della gara.
Le condizioni della strada tendono a cambiare molto anche tra il primo e il secondo passaggio in una crono. La difficoltà per gli apripista è trovare la stessa visione della strada degli equipaggi e mantenere lo stesso linguaggio.
Da qui l’importanza di conoscersi alla perfezione e costruire un rapporto di totale fiducia.
Craig Breen collabora con Mikko Hirvonen (con Andy Hayes come copilota) dal 2016, mentre Kris Meeke con Stephen Whitford e Derek Brannigan, rispettivamente dal 2014 e dal 2009.Rally Montecarlo Citrone C3 WRC

Calendario Mondiale Rally 2018 link QUI

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close