FotogalleryPista

Mitjet Italian Series gran successo 2017!

Spettacolare stagione 2017 per la Mitjet l'auto da corsa tubolare che ha visto in pista duellare piloti giovani. Le classifiche finali e le caratteristiche tecniche

MOTORE
24cil
CAVALLI
220
Velocità Max.
215km/h
PESO / POTENZA
3,7Kg/CV

MITJET 2017 – Nel 2017 la Mitjet Italian Series ha fatto parlare di sé coinvolgendo piloti alle prime armi, giovani kartisti debuttanti nelle quattro ruote insieme ai piloti più esperti. La stagione si è corsa sulla distanza di sei round in concomitanza, per la prima volta, con il prestigioso Campionato Italiano GT, il Campionato Italiano TCR e con alcune tappe del Campionato Italiano di Formula 4.

Mitjet CHE COS’È?

La Mitjet non è una semplice auto da corsa è una vera filiera agonistica adattissima sia al pilota gentleman, che il professionista, ma soprattutto perfetta per i giovani kartisti che vogliono debuttare nelle 4 ruote.
L’idea nasce nel 2007 all’interno del reparto R&D della Tork Engineering, società francese specializzata nella progettazione, prototipazione e costruzione di vetture speciali e da corsa per molte case automobilistiche, forte di una esperienza pluriennale nella costruzione delle vetture per il Trofeo Andros, ma anche proto per la gara in salita Pikes Peak.
La Mitjet è un’auto da corsa tubolare costruita nella declinazione 2 litri (Mitjet 2L) e Supertourisme (motore 6V 3.5 litri Nissan). Mitjet ha conquistato prima la Francia e, in poco tempo si è espansa in tutta Europa e nel Mondo.
La Serie italiana che si corre con la versione 2 litri, gestita dalla MQ Corse, è tra le più competitive e combattute e si inserisce in un contesto competitivo sempre più internazionale con edizioni in Francia, Italia, Russia, Danimarca, USA e Germania dove è partito quest’anno.

Mitjet caratteristiche tecniche

La Mitjet viene tecnicamente definita una silhouette, auto da corsa con un telaio a tubi e carrozzeria in vetroresina. Il motore è il conosciuto ed apprezzato 2 litri Renault F4R aspirato con fasatura variabile da 220 cavalli montato in posizione anteriore longitudinale.
La trasmissione è sequenziale SADEV a 6 marce, il peso è di 770 kg e sul posteriore non ha il differenziale.
Proprio questa architettura permette di pensare e costruire una linea con un look DTM.

Mitjet 2017 Italian Series CLASSIFICA PILOTI B

Lorenzo Marcucci, del team romano The Club Motorsport, al termine della stagione si è laureato Campione Mitjet Italian Series 2017 Piloti B. Ha collezionato ben 7 vittorie complessive e 309 punti, dimostrando di aver capitalizzato nel migliore dei modi la già bella stagione 2016 chiusa al terzo posto assoluto.
Proprio il Campione 2016, Davide Di Benedetto (Scuderia Costa Ovest), ha chiuso secondo, con un totale di 3 vittorie ed una impressionante serie di risultati utili che gli hanno permesso di contendere fino alla fine, a Marcucci, il primato della vittoria.Mitjet 2017 Italian Series

Mitjet 2017 Italian Series CLASSIFICA PILOTI A

Il campionato fra i Piloti A invece è stato vinto da Claudio Giudice, grazie ai 246 punti collezionati in stagione. Giudice (Scuderia Giudici) ha trionfato nella sua stagione d’esordio.
Un inizio di campionato intenso con la partecipazione a tutte e due le categorie, per poi, a partire dal terzo Round di Monza, concentrarsi solo sulle gare Piloti A. Claudio ha corso con intelligenza tattica alternando gare d’attacco ad altre più prudenti.Mitjet 2017 Italian Series

Mitjet 2017 Italian Series CLASSIFICA UNDER 20

Fra gli Under 20 a trionfare è stato Michele Malucelli (Team Malucelli), grazie ai 345 punti complessivi conquistati e un quarto posto assoluto nella categoria Piloti B con 169 punti. Durante tutto l’arco della stagione ha avuto infatti una grande costanza di rendimento, grazie alla quale si è portato a casa una vittoria assoluta, un secondo posto, due terzi posti ed altri piazzamenti utili che gli hanno consentito di vincere la classifica Under 20, davanti a Gabriele Gonzales.Mitjet 2017 Italian Series

Mitjet 2017 Italian Series CLASSIFICA UNDER 50

Nella classifica Over 50 invece ha primeggiato Riccardo Romagnoli (The Club Motorsport), il quale ha bissato il successo del 2016.
La sua è stata una vittoria sudata dopo una lunga battaglia in pista con Luciano Gioia, fino all’ultima gara di Monza vinta solo grazie al giro più veloce in Gara 1 che gli è valso ben 6 punti, preziosi per garantirgli lo spunto finale. Romagnoli ha vinto con 331 punti contro i 325 di Gioia.Mitjet 2017 Italian Series

Mitjet 2017 Italian Series PILOTI

Oltre ai vincitori il successo della Mitjet Italian Series 2017 è stato decretato da tutti i piloti in gara, i quali hanno espresso grande velocità e affiatamento con la vettura. Fra di essi c’è stato anche l’ex pilota di Formula 1 Luca Valsecchi, che ha corso il quinto Round a Vallelunga come wild card.
Una menzione speciale al giovanissimo (non ancora maggiorenne) Luca Segù (CRAM Motorsport). Debuttante assoluto e proveniente dal kart, Luca ha corso tutte e due le categorie (Piloti a e B) competendo, quindi, in ben 4 gare in ogni week end. Un programma che gli ha consentito di evidenziare da subito le sue grandi qualità installandosi immediatamente ai vertici di ambedue le classi e raccogliendo, con complessive 2 vittorie, 4 secondi posti, tre terzi posti ed altri piazzamenti e giri veloci, il secondo posto nella classifica finale tra i Piloti A con 171 punti ed il terzo posto in quella riservata ai Piloti B con 192 punti.Mitjet 2017 Italian Series Fra i giovani anche Giacomo Riva (CRAM Motorsport) è arrivato a correre nella Mitjet Italian Series direttamente dopo i kart. In questa stagione ha messo a segno una vittoria a Misano, grazie alla quale è riuscito a conquistare il quinto posto finale nella classifica Piloti A con 137 punti. Nella classifica Under 20 si è distinto anche Francesco Massimo De Luca (Team Malucelli), compagno di auto di Michele Malucelli, che ha chiuso in classifica al terzo posto con 230 punti. De Luca ha chiuso in ottava posizione nella classifica Piloti A con 98 punti.
Con un solo punto di distacco (231 contro 230) è stato Gabriele Gonzales (Scuderia Costa Ovest) a chiudere al secondo posto nella Classifica Under 20.
Tra i piloti più esperti Leonardo Solla ha debutto e vinto a Monza correndo, anche lui, tutte e due le categorie nel proseguo della stagione.
Il “veterano” della Mitjet Roberto Benedetti è stato molto costante, ma anche sfortunato al Mugello quando si è ritirato in testa a pochi metri dal traguardo. Francesco Malvestiti, compagno di squadra di Benedetti e Marcucci, ha chiuso al terzo nella Classifica Piloti A ed anche lui piuttosto costante nelle zone alte della classifica fermato solo da problemi meccanici e da contatti di gara.Mitjet 2017 Italian Series

Mitjet 2017 Italian Series La Mitjet Italian Series nel 2017 ha avuto anche una grande visibilità mediatica, grazie alle dirette di tutte le gare e un programma dedicato, Inside Mitjet, a supporto della stagione, su canale AutoMotoTV (canale 148) della piattaforma SKY.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto