Pista

Davide Valsecchi sulla Mitjet a Vallelunga

Il Round 5 del Mitjet Italian Series sul circuito di Vallelunga ospita la wild card Davide Valsecchi. Il pilota di Erba, Campione GP2 Asia Series nel 2009/2010 e Campione GP2 nel 2012, terza guida del Team Lotus nel 2011, si aggiunge alla lista dei molti professionisti che si sono confrontati nella Mitjet Series trovandola attraente e stimolante grazie alla particolare configurazione della vettura ed alla estrema competitività della Serie.
Arrivata in Italia alla sua terza edizione, la Mitjet si è rivelata, nel corso di queste stagioni, una vettura da corsa molto performante e formativa, adatta ai neofiti, ma in grado di soddisfare ed impegnare anche esperti piloti come Valsecchi.
Davide Valsecchi, attualmente voce fissa e competente dai box F1 di Sky TV, dopo l’esperienza in salita al Trofeo Fagioli si schiera, quindi, tra i Piloti B del Mitjet Italian Series.

Ho sempre guardato con attenzione e curiosità le gare della Mitjet. Le ho trovate molto combattute e divertenti. Le caratteristiche di questa vettura, inoltre, mi fanno immaginare qualcosa di molto divertente da guidare. Sono contento di poter correre a Vallelunga con proprio per far parte, anche solo per un week end, di questo gruppo molto competitivo e battagliero.

Mitjet Italian Series 2017
CLASSIFICA PROVVISORIA

 

1. Claudio Giudice 158,
2. Francesco Malvestiti 86,
3. Luciano Gioia 82,
4. Leonardo Solla 82,
5. Luca Segù 80,
6. Giacomo Riva 72,
7. Michele Castagnoli 63,
8. Roberto Benedetti 63,
9. Gabriele Gonzales 49,
10. Francesco Massimo De Luca 42,
11. Andrea Fattori 38,
12. Giovanni Faraonio 33,
13. Fabrizio Ongaretto 29,
14. Nicola Stranieri 24,
15. Diego Cassarà 17,
16. Roberto Belmonte 15,
17. Alberto De Ambroggi 9,
18. Alessandro Nervi 7,
19. Giampiero Paparusso 6,
20. Paolo Gnemmi 3,
21. Igor Parracone 2,
22. Mauro Guastamacchia 0

Che cos’è la MITJET ITALIAN SERIES – La Mitjet non è una semplice auto da corsa è una vera filiera agonistica adattissima sia al pilota gentleman, che il professionista, ma soprattutto perfetta per i giovani kartisti che vogliono debuttare nelle 4 ruote. L’idea nasce nel 2007 all’interno del reparto R&D della Tork Engineering, società francese specializzata nella progettazione, prototipazione e costruzione di vetture speciali e da corsa per molte case automobilistiche, forte di una esperienza pluriennale nella costruzione delle vetture per il Trofeo Andros, ma anche proto per la gara in salita Pikes Peak.
La Mitjet viene costruita nella declinazione 2 litri (Mitjet 2L) e Supertourisme (con il motore 6V 3.5 litri Nissan). Mitjet conquista prima la Francia e, in poco tempo, si espande in tutta Europa e nel Mondo. La Serie italiana è tra le più competitive e combattute e si inserisce in un contesto competitivo sempre più internazionale con edizioni in Francia, Italia, Russia, Danimarca, USA e Germania dove è partito quest’anno.
La Mitjet viene tecnicamente definita una silhouette, vettura con un telaio a tubi e carrozzeria in vetroresina. Il motore è il conosciuto ed apprezzato 2 litri Renault F4R con fasatura variabile all’aspirazione da 220 cavalli montato in posizione anteriore longitudinale. La trasmissione è sequenziale SADEV a 6 marce. Proprio questa architettura permette di pensare e costruire una linea con un irresistibile look DTM.

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close