Formula 1 - F1Racing

Orari Gp Turchia F1 2020, diretta SKY e differita TV8

La Formula 1 torna a correre all’Istanbul Park per la prima volta dal 2011. Gli orari della diretta Tv su Sky e della differita su TV8 del Gp di Turchia, quattordicesima gara della stagione 2020.

La Formula 1 torna in Turchia a distanza di 9 anni, dove si corre la quattordicesima gara del Mondiale 2020 di F1. L’ultima edizione del Gran Premio all’Istanbul Park risale al 2011. La pista è stata progettata da Hermann Tilke, già responsabile dei circuiti di Sepang, Manama e Shanghai. Il Gp di Turchia è entrato in calendario per la prima volta nel 2005 e si è disputato fino al 2011. L’ultimo a vincere su questa pista è stato Sebastian Vettel ai tempi della Red Bull.

In TV la 14^ gara della stagione è visibile in diretta solo su Sky ed in differita su TV8.

Orari Gp Turchia F1 2020 diretta SKY e differita TV8

Venerdì 13 novembre 2020 (PROVE LIBERE)
09.00-10.30: Prove libere 1 (diretta su Sky Sport F1 HD)
13.00-14.30: Prove libere 2 (diretta su Sky Sport F1 HD)

Sabato 14 novembre 2020 (PROVE LIBERE e QUALIFICHE)
10.00-11.00: Prove libere 3 (diretta su Sky Sport F1 HD)
13.00-14.00: Qualifiche (diretta su Sky Sport F1, differita alle 18:00 su TV8)

Domenica 15 novembre 2020 (GARA)
11.10: Gara (diretta su Sky Sport F1, differita alle 18:00 su TV8)

La F1 torna a correre all’Istanbul Park per la prima volta dal 2011

F1 Gp Turchia 2020 sul Circuito di Istanbul

Il Gp di F1 di Turchia si corre sul circuito di Istanbul (in turco İstanbul Otodrom, anche noto come Istanbul Speed Park), che si trova a Tuzla, alla periferia di Istanbul. Si trova sul lato asiatico della città, in una zona di recente sviluppo accanto al nuovo aeroporto internazionale Sabiha Gökçen.

La pista si sviluppa su un terreno collinoso e si caratterizza perciò da diversi saliscendi e un percorso più variato. In totale il circuito è lungo 5.338 metri e presenta 14 curve (8 a sinistra e 6 a destra) e 4 rettilinei da affrontare in senso antiorario, caratteristica inusuale sui circuiti della Formula 1.

Vista dall'alto della pista di Istanbul
Vista dall’alto della pista di Istanbul

La velocità massima raggiunta dal 2005 al 2011 è di circa 330 km/h. La Curva 8 è la più impegnativa: si tratta di un curvone molto lungo verso sinistra, con diversi punti di corda. Un’altra curva celebre è la 1, infatti il rettilineo presenta una parte in salita che la rende simile all’Eau Rouge di Spa-Francorchamps, tanto che questa parte del tracciato è spesso definita “faux rouge”.

Il record assoluto del circuito è di 1’24″770 stabilito da Juan Pablo Montoya su McLaren nel Gran Premio di Turchia 2005.

👉 Calendario F1 2020 aggiornato

👉 Classifiche F1 2020 piloti e costruttori

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto