Peugoet 3008Dkr Maxi Loeb Ritiro Silk Way Rally

Sebastien Loeb, dopo l'incidente della nona tappa, è costretto al ritiro dal Silk Way Rally. Il pilota della 3008DKR Maxi, in testa al comando della gara, deve rinunciare alla gara per un forte dolore alla mano che non gli permette di afferrare il volante.

18 luglio, 2017 - Hami (Cina)

Sébastien Loeb è stato costretto al ritiro alla fine della nona tappa del Silk Way Rally, mentre era al comando della classifica generale. Questa conclusione anticipata è dovuta a un incidente avvenuto ieri, con la sua Peugeot DKR Maxi, in cui ha riportato ferite ad una mano. Sébastien Loeb e il suo copilota Daniel Elena sono rimasti intrappolati in un canale di scolo al chilometro 82 della speciale 9, mentre percorrevano il letto asciutto di un fiume. Bloccata mentre avanzava ad altissima velocità, la Peugeot DKR Maxi è stata gravemente danneggiata.
Dopo avere effettuato varie riparazioni di fortuna (1h30 di sosta), l’equipaggio ha ripreso la gara ma si è dovuto fermare di nuovo, a due riprese, ed è stato aiutato dal camion di assistenza Peugeot iscritto alla gara. Dopo il CP2, la coppia ha deviato dall’itinerario della corsa e ha raggiunto il bivacco dalla strada asfaltata. Ad Hami, gli ingegneri di Peugeot Sport hanno analizzato la Peugeot DKR Maxi e hanno stabilito che l’auto poteva essere riparata nella notte. Ma Sébastien Loeb soffre di una grave distorsione al dito medio della mano sinistra, a causa dell’incidente. Non è più un grado di continuare a guidare, ha troppo dolore e non riesce a tenere il volante. La decisione di rinunciare è stata presa dopo vari pareri medici. Sébastien Loeb inizierà un periodo di convalescenza prima di riprendere i prossimi impegni della stagione, in particolare nel rallycross con il Team Peugeot Hansen.

Sébastien Loeb, Pilota del Team Peugeot Total

C’era un fosso nella strada che non ho visto. Ci siamo finiti dentro e abbiamo rotto tutta la parte anteriore del telaio e la cellula della vettura. Ci siamo dovuti fermare più volte per fare delle riparazione e abbiamo avuto bisogno dell’aiuto del nostro camion di assistenza. Arrivati al CP2, non potevamo più continuare perché si era fatto buio. E’ stata una giornata lunghissima e molto difficile. Il dito mi fa malissimo, non riesco più a tenere il volante e non mi sento molto bene. Non posso continuare la corsa in queste condizioni. So che il Team Peugeot Total ha la possibilità di riparare la vettura. Ma devo salvaguardarmi e curarmi in vista dei prossimi appuntamenti. Ripeto, ho avuto ottime sensazioni a bordo della Peugeot DKR Maxi. E’ una vettura competitiva e molto prestazionale. Sono convinto è che l’auto di cui abbiamo bisogno per partecipare alla Dakar l’anno prossimo.

Tutto su 4x4 fuoristrada Racing

Tutto su Auto da competizione

Tutto su CRASH

Tutto su Off Road

Tutto su Psa Groupe

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV