Off RoadRacing

Fif Campionato Trial 4×4 1^ Prova

Nel week-end lungo del 24 e 25 aprile, nello splendido scenario di Rabbini di Monastero (PC), si è svolta la prima delle sette gare del Campionato Italiano Trial 4X4.  Sotto la direzione di Roberto Cevenini, Consigliere della Federazione Italiana Fuoristrada Responsabile del Settore Trial ed Estremo, la gara è stata seguita da un buon numero di pubblico. Contro tutte le previsioni meteo, il clima è stato clemente. La gara si è sviluppata in quattro prove molto tecniche, su un terreno misto, composto da sottobosco, rocce, fango e argilla, tipico dell’Appennino emiliano, che hanno messo a dura prova mezzi ed equipaggi. Le prove in mezzo alla boscaglia hanno reso la gara ancora più spettacolare, soprattutto per il pubblico, che ha potuto ammirare, sempre in sicurezza, la tecnica dei piloti in un ambiente completamente naturale, tra grossi tronchi e massi spesso insormontabili, che in molte situazioni hanno lasciato sulle carrozzerie dei mezzi i loro segni indelebili.FIF-Campionato-Trial-4x4-1^-prova-3

FIF CAMPIONATO TRIAL 4×4 1^ PROVA CATEGORIE – Molti gli equipaggi presenti, tanti i volti noti nell’ambiente del trial, ma anche tanti i giovani pieni d’entusiasmo che per la prima volta hanno voluto affrontare la sfida nel Campionato Italiano Trial 4×4, e ciò a dimostrazione dell’interesse che suscita questa particolare disciplina del fuoristrada anche nei più giovani. Cinque le categorie ufficiali che differiscono tra loro per la preparazione degli automezzi, naturalmente i percorsi da affrontare sono tracciati in base alla preparazione del veicolo che dovrà affrontarli. Due invece le categorie “non ufficiali”, create con un regolamento meno stringente al fine di consentire agli appassionati di questa disciplina di avvicinarsi al mondo delle gare e mettersi in gioco al fianco di piloti più esperti.

FIF-Campionato-Trial-4x4-1^-prova-14FIF CAMPIONATO TRIAL 4×4 1^ PROVA ORIGINAL – Eseguite le verifiche tecniche degli automezzi per comprovare l’appartenenza alle varie categorie, alle 11:00, con un leggero ritardo sulla tabella di marcia, si è dato inizio alla gara, caschi in testa, motori accesi, aria compressa ai blocchi e tanto, tanto fuoristrada. Sin dai primi passaggi si è intuito come il terreno, causa meteo, già di per sé molto tecnico, fosse molto insidioso, spesso al limite dell’aderenza, tale da rendere il terreno stesso ancora più difficoltoso. Nel gruppo veicoli “Original”, era presente un solo equipaggio composto dalla new-entry aretina Mirko Magrini e Gianluca Maggini alla guida della loro Suzuki Sj. Categoria in cui i giovani possono gareggiare con macchine quasi di serie, per poi passare alle categorie maggiori. Nonostante le gomme imposte da regolamento non fossero le migliori per le condizioni del percorso di gara, i due giovani ragazzi non si sono dati per vinti e hanno dimostrato di avere tanta tenacia e il piede del gas “bello pesante”.

FIF-Campionato-Trial-4x4-1^-prova-9FIF CAMPIONATO TRIAL 4×4 1^ PROVA STANDARD – Molto più numerosa invece la categoria dei veicoli “Standard” che ha visto come protagonista l’equipaggio bolognese composto da Francesco e Giovanni Piana alla guida della loro Jeep Wrangler che quest’anno ha sfoggiato una nuova e vistosa livrea a “stelle e strisce”. Con un ottimo set-up della macchina e una guida attenta si sono imposti sin dalla prima parte di gara, lasciando il secondo posto ai campioni in carica di categoria Mario e Umberto Toselli che, con la loro Suzuki ribattezzata “Dumbo” per via dei parafanghi molto sporgenti, hanno incontrato delle difficoltà nelle prove del sottobosco dove hanno accumulato molte penalità. Terzo gradino del podio è stato occupato dalla consolidata coppia di “acrobati del trial” Riccardo Boenzi e Marco Mattesini alla guida della Suzuki “Ribaltina”, che, per una manciata di punti, hanno mancato la seconda posizione. Ottimo risultato per il nuovo equipaggio composto da Michele Stacchiotti e Ludovico Urbisaglia che, con alcuni funambolici passaggi, si è piazzato quarto, con il loro Defender giallo canarino, mezzo gemello della macchina guidata dall’esperto pilota di “Land” Fabio Silvi con a fianco la solare copilota Simona Biagi, che hanno occupato la settima posizione. Ottima prova dell’equipaggio new-entry Mattia Pilotto e il papà Mario, che si è piazzato onorevolmente alla sesta posizione nella prima gara ufficiale.

FIF-Campionato-Trial-4x4-1^-prova-5FIF CAMPIONATO TRIAL 4×4 1^ PROVA MODIFIED – Nel gruppo veicoli “Modified” il campione in carica di categoria Giacomo Giannelli, alla guida della sua fidatissima Suzuki Jimny, ha primeggiato senza tante difficoltà, vantando una guida sicura, attenta e molto tattica che gli ha permesso di piazzarsi alla testa della gara sin dalle battute iniziali. Secondo posto per il giovane bolognese Alessandro Melotti alla guida della sua Alfa Matta, che nonostante sia una signora di una certa età ha dimostrato doti tecniche riscontrabili sui fuoristrada ben più recenti. Medaglia di bronzo per l’affermato campione Stefano Provera che ha dovuto gareggiare senza la sua copilota Giorgia, assente per motivi di salute. Quarti, Valerio Gheller e Alessandro Girandello alla guida di una spartana e bella Jeep Renegade. Chiudono la classifica il duo aretino Mario Piatini e Mauro Faggioli che non sono riusciti a trovare il giusto feeling con la loro Toyota dopo gli ultimi upgrade.

FIF-Campionato-Trial-4x4-1^-prova-13FIF CAMPIONATO TRIAL 4×4 1^ PROVA PRO MODIFIED – Numerosissimi gli equipaggi nel gruppo dei veicoli “Pro Modified”, ben undici, che hanno dato vita a un’avvincente gara. Da sottolineare il rientro in grande stile del pluricampione Maurizio Gandino e la moglie Livia Mihai che, nonostante un anno di assenza dai campi di gara, si sono posizionati sul gradino più alto del podio, lasciando agli avversari soltanto le briciole di una gara conclusasi fin da subito, decisa da una guida esperta ed efficace di una fedelissima e sempre affidabile Toyota azzurro puffo. Molto più combattute le altre posizioni del podio che ha visto la seconda posizione occupata dal ritrovato equipaggio Loris Fattori e Pietro Livi e la terza posizione dall’equipaggio sanmarinese Davide Carattoni e Denis Battistini. Solo quinto il campione italiano ed europeo Fabio Fiumana con la fidanzata Karin Pasini che, in questa gara, non hanno trovato la giusta cattiveria agonistica che li ha contraddistinti durante il loro splendido campionato 2015.

FIF-Campionato-Trial-4x4-1^-prova-1CAMPIONATO TRIAL 4×4 1^ PROVA PROTOTYPES –  Infine vi sono loro, i veicoli più cattivi, quelli più estremi, il gruppo nel quale tutte le modifiche sono ammesse, in questa categoria sembra sempre che le leggi della fisica debbano essere di volta in volta riscritte, la meccanica tocca livelli esagerati di preparazione, stiamo parlando dei “Prototypes”. Prima posizione, per il consolidato duo Primo Brandi e Simone Corazzini che, con il famoso prototipo a ruote indipendenti “Diabolico coupè”, si sono imposti sugli avversari con la calma e la decisione che da sempre li accompagna nelle loro prove. Seconda posizione per il nuovo equipaggio formato dal figlio d’arte Yuri Fattori e Matteo Cima che, alla guida di un bellissimo “proto” tubolare made in repubblica ceca, dimostrando tanto coraggio e con la presunzione che contraddistingue solo i più giovani, sono riusciti ad ottenere un meritatissimo piazzamento, mettendosi alle spalle il più esperto team composto da Claudio Brunetti e Lucio Malavolti che in questa circostanza ha pagato qualcosa in termini di affidabilità del mezzo, messo a durissima prova dagli ostacoli insormontabili sparsi lungo il percorso di gara.

CAMPIONATO ITALIANO TRIAL 4X4 2016  CLASSIFICA RABBINI DI MONASTERO (PC)

Num. Pilota Navigatore Club Auto Gruppo Retro
7 Fattori Yuri Cima Matteo Villagrande f.t. Tf Fattori PROTO 3
9 Brandi Primo Corzzini Simone Villagrande f.t. Diabolico coupè PROTO 3
10 Brunetti Claudio Malavolti Lucio Trial 4×4 Italia Proto PROTO 3
13 Fattori Loris Livi Pietro Villagrande f.t. Tf fattori PM 3
14 Fiumana Fabio Pasini Karin Villagrande f.t. Toyota PM 3
16 Gandino Maurizio Mihai Livia N.C.4×4 Toyota PM 3
17 Carattoni Davide Battistini Denis S.m.f.c. Land Rover PM 3
21 Bassi Claudio Guarnuto Alessandro Trial 4×4 Italia Uzut PM 3
22 Macchiavelli Duilio Galli Franca C.n.f. Suzuki PM 3
25 Scarpa Luca Ferini Stefano Trial 4×4 Italia Land Rover PM 3
27 Bergamaschi Marcello Della Valle Chiara Trial 4×4 Italia Land Rover PM 3
28 Pacciani Luca Volpini Giacomo S.m.f.c. Land Rover PM 3
29 Di Leonardo Domenico Mustriami Maurizio Meridiana 4×4 Toyota PM 3
31 Piantini Mario Fagioli Mauro Arezzo Scaout Toyota M 3
33 Gianelli Giacomo Tasso club 4×4 Suzuki M 4
42 Gheller Valerio Girardello Alessandro Trial 4×4 Italia Jeep M 5
43 Provera Stefano N.V.4×4 Suzuki M 5
46 Melotti Alessandro C.n.f. Alfa Romeo M 4
55 Piana Francesco Piana Giovanni Trial 4×4 Italia Jeep S 3
59 Boenzi Riccardo Mattesini Marco Tasso Club 4×4 Suzuki S 5
62 Toselli Mario Toselli Umberto N.C.4×4 Suzuki S 5
63 Davolio Torino Trial 4×4 Italia Toyota S 3
68 Pilotto Mattia Pilotto Mario N.C .4×4 Suzuki S 5
69 Silvi Fabio Biagi Simona Villagrande f.t. Land Rover S 3
72 Stacchiotti Michele Urbisaglia Ludovico Trial 4×4 Italia Land Rover S 3
74 Nocciolini Biorgio Cerofolini Ciuseppe Tasso Club 4×4 Jeep S 5
75 Maggiani Davide Mattesini Francesco Tasso Club 4×4 Suzuki S 5
84 Maggiani Gianluca Magrini Mirko Tasso Club 4×4 Suzuki O 5
100 Corti Fabio Della Maddalena Andrea 4 Zampe O.R. Suzuki 1BL 5
101 Rebottaro Fabrizio Vassalo Walter Goe Secche Toyota 1BL 4
123 Ranghetti Gianmarco Otelli Fabio Le Jene 4×4 Toyota 1BL 4
205 Farnatale Andrea Drago Andrea Goe Secche Jeep 2BL 4
209 Comade’ Pietro Canaglie 4×4 Defender 2BL 3
212 Rivolta Claudio Gaioni Sabas Canaglie 4×4 Suzuki 2BL 5
218 Bramani Antonio Bamani Luca Corsetti 2BL 3

Foto: Hamza Tokmic

Tags

redazione

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori profondi conoscitori di automobili e del mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team composto da tester/piloti che vantano una una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4x4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali.

Articoli Simili

Vedi Anche

Close
Close