Ferrari Challenge Monza

Ferrari 458 Evo protagoniste a Monza nel primo round del Ferrari Challenge. Nel Trofeo Pirelli vittoria per Philipp Baron in Gara 2 e di Matteo Santoponte in Gara 1. Nella Coppa Shell domina il tedesco Thomas Loe.

5 aprile, 2016

Il Ferrari Challenge ha inaugurato il calendario 2016 dell’Autodromo di Monza che nel primo weekend di gara dell’anno ha fatto registrare un numero cospicuo di numero spettatori. Tanti appassionati presenti nel circuito anche per la Mostra dedicata ad Ayrton Senna e per vedere da vicino le oltre quaranta bellissime Ferrari 458 Evo e apprezzarne le eccezionali prestazioni nelle entusiasmanti gare di questo primo appuntamento.

Ferrari-Challenge-Monza-34TROFEO PIRELLI MONZA – Nel Trofeo Pirelli pronta risposta dell’austriaco Philipp Baron (Team Rossocorsa) al romano Matteo Santoponte (Scuderia Autoropa), in arte “Babalus”, che si era aggiudicato Gara 1. Baron ha realizzato l’en plein: pole position, vittoria (alla media di 184.2 km/h), rimanendo in testa dal semaforo verde alla bandiera a scacchi, e giro più veloce. Al traguardo ha preceduto Babalus, protagonista di una gara rocambolesca caratterizzata da contatti, danni alla carrozzeria e qualche fuori pista: tirate le somme, un ottimo secondo posto il suo. Ferrari-Challenge-Monza-31Alle loro spalle grande battaglia per la terza posizione fra Marcello Puglisi (Team Rossocorsa) e il campione europeo in carica Bjorn Grossmann (Octane 126); quest’ultimo ha avuto alla fine la peggio, nel corso del nono giro, per un problema al pneumatico posteriore sinistro. Quarto posto finale per l’altoatesino David Gostner (Ineco – MP Racing). Il britannico Sam Smeeth (Stratstone) vince la classifica Am.

COPPA SHELL MONZA – Nella Coppa Shell si conferma anche oggi il predominio del tedesco Thomas Loefflad (StileF Squadra Corse). Partito dalla pole position, mantiene la testa alla prima Variante, respingendo l’attacco del bolzanino Eric Prinoth (Team Ineco – MP Racing), e vola indisturbato fino al traguardo vincendo alla media di 181.4 km/h, stabilendo anche il giro più veloce. Sul podio Prinoth, primo nella classifica Gentlemen, e  Renato Di Amato (Team CDP), che guadagna il terzo posto lasciandosi alle spalle due piloti del Kessel Racing: il canadese Rick Lovat e l’olandese Fons Scheltema. Manuela Gostner (Ineco – MP Racing) è prima nella graduatoria Ladies.Ferrari-Challenge-Monza-11

PROSSIMI APPUNTAMENTI – Gli sportivi ora attendono la terza settimana di aprile quando, dal 22 al 24, scenderanno in pista le vetture della Blancpain GT Series Endurance Cup, insieme a quelle dei campionati Lamborghini Blancpain SuperTrofeo, della Formula Renault 2.0 Northern European Cup e della GT4 European Series. Successivi appuntamenti l’Aci Racing Weekend (29 aprile /1 maggio) e la tanto attesa  Mille Miglia, che il 22 maggio farà tappa all’Autodromo: per il secondo anno consecutivo il “Tempio della Velocità” e la “Corsa più bella del mondo” si incontrano. Prosegue intanto la mostra “Ayrton Senna. L’ultima notte” (aperta fino al 24 luglio) presso il Museo della Velocità.

Tutto su Pista

Tutto su Racing

Tutto su Auto da competizione

Tutto su Monza Autodromo

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV