Ferrari Vittoria Gp Singapore Formula 1

Formula 1 la Ferrari di Vettel irrompe nella notte di Singapore e regala la terza vittoria stagionale alla Rossa di Maranello. Sul podio Ricciardo (Red Bull) davanti a Raikkonen (Ferrari). Mercedes giù: Hamilton ritirato, Rosberg 4°.

Social

Parole Chiave

20 settembre, 2015

► CLASSIFICA MONDIALE  F1 2015  ► CALENDARIO F1 2015  ► STRATEGIA PIRELLI

La Ferrari n.5 di Sebastian Vettel domina il Gp in notturna di Singapore, 13° prova del mondiale di Formula 1, conquistando la terza vittoria stazionale per la casa di Maranello, dopo Malesia ed Ungheria.
Un dominio assoluto già tale al sabato con la pole conquistata interrompendo la lunga striscia record di 23 pole consecutive della Mercedes. La casa di Stoccarda nella notte di Singapore infatti si lecca le ferite di un week end sempre in affanno e chiuso mestamente con il ritiro di Lewis Hamilton, il dominatore degli ultimi appuntamenti iridati, ritirandosi al 27° per un problema di potenza alla sua monoposto. Nico Rosberg, invece ha chiuso quarto dietro anche alle Red Bull. Infatti proprio la monoposto motorizzata Renault, quella di Daniel Ricciardo, ha chiuso il Gp di Singapore al secondo posto, davanti alla’altra Ferrari di Kimi Raikkonen terza al traguardo. Il Gp di Singapore 2015 verrà ricordato anche per l’ingresso della safety car al 37° giro per l’invasione in pista di uno spettatore.

GP Singapore Marina Bay 2015  La gara ordine d’arrivo

1. Sebastian Vettel (Ferrari SF15-T) 2.01’22”118
2. Daniel Ricciardo (Red Bull RB11) +1.478
3. Kimi Räikkönen (Ferrari SF15-T) +17.154
4. Nico Rosberg (Mercedes F1 W06 Hybrid) +24.720
5. Valtteri Bottas (Williams FW37) +34.204
6. Daniil Kvyat (Red Bull RB11) +35.508
7. Sergio Pérez (Force India VJM08) +50.836
8. Max Verstappen (Toro Rosso STR10) +51.450
9. Carlos Sainz Jr. (Toro Rosso STR10) +52.860
10. Luiz Felipe Nasr (Sauber C34) +1:30.045
11. Marcus Ericsson (Sauber C34) +1:37.507
12. Pastor Maldonado (Lotus E23 Hybrid) +1:37.718
13. Romain Grosjean (Lotus E23 Hybrid) 2 giri
14. Alexander Rossi (Marussia MR03B) 2 giri
15. Will Stevens (Marussia MR03B) 2 giri

Ritirati

Jenson Button (McLaren MP4-30)
Fernando Alonso (McLaren MP4-30)
Lewis Hamilton (Mercedes F1 W06 Hybrid)
Felipe Massa (Williams FW37)
Nico Hülkenberg (Force India VJM08)

GP SINGAPORE F1 2015 - ©FOTO STUDIO COLOMBO

GP SINGAPORE – La Ferrari trionfa al termine di un weekend perfetto: pole e vittoria. Sebastian Vettel dimostra di avere un feeling particolare con la pista in Singapore, un vero e proprio specialista, visti i 4 successi ottenuti qui. Nella notte esce fuori tutta la sua classe, un oscurità illuminata dal rosso Ferrari. Domenica prossima a Suzuka la possibilità anche di riaprire il Mondiale, Hamilton qui è stato costretto al ritiro, per noie elettriche alla Power Unit Mercedes, e se la Rossa si dimostra di essere ancora più veloce delle frecce d’argento ai tifosi Ferrari non è proibito sognare un incredibile rimonta iridata. Il distacco fra Hamilton e Vettel, dopo il Gp di Singapore, si è ridotto a 49 punti. La festa in Rosso poi è stata completata anche dal terzo posto ottenuto da Kimi Raikkonen, era dal Gp di Spagna del 2013 che il team italiano non piazzava due monoposto sul podio. Il Gp di Singapore ha premiato anche la Red Bull, in un circuito che ne ha esaltato l’ottimo telaio. Daniel Ricciardo ha conquistato il secondo posto, dietro all’imprendibile ex compagno di squadra Sebastian Vettel, nonostante il doppio ingresso in pista della safety car. Giù dal podio la Mercedes superstite di Nico Rosberg, a seguire la Williams di Valtteri Bottas, la Red Bull di Daniil Kvyat, la Force India Sergio Pérez e le Toro Rosso di Max Verstappen e Carlos Sainz. A chiudere la top ten del Gp di Singapore la Sauber di Felipe Nasr. Ancora un ritiro per le due McLaren, questa volta per colpa del cambio e non del motore Honda. Per Fernando Alonso dunque un altro boccone amaro da mandare giù: da una parte la Ferrai in trionfo e dall’altra lui per l’ennesima volta fra i ritirati.

► CLASSIFICA MONDIALE  F1 2015  ► CALENDARIO F1 2015  ► STRATEGIA PIRELLI

Tutto su Formula 1

Tutto su Mondiale

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV