Peugeot

Peugeot L 750 R HYbrid Vision Gran Turismo

Prima del lancio del nuovo videogioco Gran Turismo Sport per PlayStation4 Peugeot e Peugeot Sport presentano la Peugeot L 750 R HYbrid Vision Gran Turismo. Questa nuova supersportiva ibrida è un’evoluzione importante della Peugeot L500 R HYbrid Vision Gran Turismo, presentata da Peugeot nel 2016 per celebrare la vittoria della 500 Miglia di Indianapolis del 30 maggio 1916, della Peugeot L45 di Dario Resta.Peugeot L 750 R HYbrid Vision Gran Turismo

Proprio come la Peugeot L500 R HYbrid Vision Gran Turismo, la Peugeot L750 R HYbrid Vision Gran Turismo è stata progettata per la pista e integra una struttura monoscocca in fibra di carbonio. La Peugeot L750 R HYbrid Vision Gran Turismo è equipaggiata con un propulsore termico abbinato ad un motore elettrico. Quello termico sviluppa 580 CV e un regime massimo di 10 000 g/min ed è associato a un motore elettrico da 170 CV che permette alla Peugeot L750 R HYbrid Vision Gran Turismo di raggiungere la potenza di 750 CV. Quest’ultimo è alimentato da una batteria agli ioni di litio a raffreddamento liquido. Il cambio, derivato dalle ultime tecnologie delle competizioni, è sequenziale a 7 rapporti. Il gruppo motopropulsore è posizionato sull’assale posteriore.Peugeot L 750 R HYbrid Vision Gran Turismo

L’impianto frenante, ad alte prestazioni, è a doppio circuito idraulico con 4 dischi ventilati in carbonio, mentre le sospensioni sono variabili che modulano l’altezza della scocca in funzione della velocità, mentre le ruote sono in magnesio forgiato, la Peugeot L 750 R HYbrid Vision Gran Turismo è stata progettata per essere la più aerodinamica e la più leggera possibile. La Peugeot L 750 R HYbrid Vision Gran Turismo pesa 825 kg, cioè 175 kg in meno della Peugeot L 500 R HYbrid Vision Gran Turismo. Di conseguenza anche le prestazioni sono super, la Peugeot L 750 R HYbrid Vision Gran Turismo scatta da 0 a 100 km / h in 2,4 s.

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close
Close