308PRIMO CONTATTO

Primo Contatto Nuova Peugeot 308 GT Restyling 2017

Nel 2013 Peugeot lanciò la sua offensiva nel segmento C, proponendo la Nuova 308, una vettura totalmente rinnovata che per contenuti tecnici e qualità riscuote un immediato consenso, tanto da essere eletta Auto dell’Anno 2014. Quattro anni dopo si avverte la necessità di aggiornare il “prodotto 308”, anche alla luce dei restyling portati avanti dalla concorrenza Renault e Volkswagen in testa. Intervenire su un’auto “titolata” non è mai semplice, a meno di non trarre ispirazione da un altro modello di successo. In Peugeot, infatti, hanno già un altro trofeo “Auto dell’Anno” in bacheca, conquistato proprio quest’anno dal SUV 3008 che fornisce un’utile ispirazione per evolvere stilisticamente e tecnologicamente la 308. Il model year 2017 di 308 si arricchisce anche di interessanti novità meccaniche, sia sul fronte dei propulsori che nel reparto trasmissione. L’abbiamo provata in anteprima, nei saliscendi montuosi fra Salisburgo e la Baviera.

Peugeot Nuova 308 Restyling | Come va – Il nostro “Primo Contatto” avviene con la BlueHDi da 180 CV in allestimento GT ed equipaggiata con il nuovo cambio automatico EAT 8 con comando a impulsi. L’impressione è di trovarsi a bordo di una berlina di segmento superiore, con una coppia inesauribile. Il cambio a 8 rapporti EAT 8 la rende sempre disponibile ad ogni minima sollecitazione del guidatore, sin dai regimi più bassi. Parlando di coppia impressiona in questo senso anche il piccolo Puretech 1.2 tre cilindri turbo benzina, che vanta un ritardo di risposta davvero contenuto, e sono possibili discreti allunghi di velocità. Quella che stiamo testando è la nuova verisione dotata di filtro GPF (Gasoline Particulate Filter). Generalmente quando le normative anti inquinamento si fanno più stringenti i motori che le rispettano perdono un po’ di verve, cosa che non è accaduta con questa unità dotata di Filtro Attivo Antiparticolato. Ritroviamo così tutte le caratteristiche che ci piacciono di questo tre cilindri turbo, come l’ottima capacità di ripresa e un invidiabile economia di esercizio, il tutto assecondato da un ottimo handling della vettura. Questo modello è dotato del cambio manuale a sei marce BVM6 totalmente riprogettato, in favore di una maggiore compattezza ed efficienza. Non cambia la rapportatura né la sensazione alla leva che rimane buona. Saliamo infine sull’altra novità di questa test, il piccolo BlueHDI da 130 CV. E’ una moderna ed ecologica unità turbodiesel da 1.499 cc., che alla guida impressiona per il regime raggiungibile: a 4.600 giri/min il motore è ancora ben in tiro, nonostante le ripide salite che il percorso di test ci porta ad affrontare. A differenza del predecessore però, si manifesta un leggero turbo lag che inficia parzialmente il piacere di guida. Probabilmente si tratta di un’unità preserie, bisognosa di ulteriori raffinamenti nell’elettronica di gestione, visto che farà il suo debutto sul mercato nel corso del secondo semestre. Nulla da eccepire riguardo l’impianto frenante che compie egregiamente il suo dovere anche quando sollecitato dalle ripide discese tipiche delle strade di montagna.

Peugeot Nuova 308 Restyling | Estetica  – Esteticamente tutto ruota intorno alla nuova calandra, molto più verticale e con lo stemma della Casa su ogni modello, e al nuovo cofano ora privo della scolpitura centrale e dall’andamento più orizzontale. Anche i gruppi ottici anteriori sono stati rivisti con un artiglio più muscoloso che si protende sui proiettori full LED negli allestimenti GT Line, GT e GTi. Sulle altre versioni sono previsti fari alogeni di nuova progettazione, che integrano il profilo luminoso continuo per le luci diurne a LED (13 punti luminosi sulle versioni top di gamma). Completamente ridisegnato lo scudo paraurti anteriore, che ospita un’ampia griglia in plastica predisposta al centro per il radar dei sistemi ADAS. Due nervature salgono verso i fari e delimitano le due aree laterali dove trovano posto i fendinebbia e le frecce, il cui posizionamento varia a seconda dell’allestimento. Dietro cambia esclusivamente il disegno dei fanali, con il graffio del Leone reso cromaticamente più evidente dai profili LED.

Peugeot Nuova 308 Restyling | Abitacolo – All’interno ritroviamo l’i-Cockpit di prima generazione, arricchito però a livello software di nuove tecnologie come la funzione Mirror Screen compatibile con gli standard Mirror Link, Android Auto e Apple Carplay oltre al nuovo sistema di navigazione 3D con comandi vocali, servizio TomTom integrato per le informazioni sul traffico e il touchscreen capacitivo per una maggiore sensibilità al tocco. Sulle versioni che sono equipaggiate con il nuovo cambio automatico a 8 rapporti, cambia anche la leva per la sua gestione. Quest’ultima, presenta due pulsanti per selezionare la modalità Parking e il funzionamento “Manuale”.

Peugeot Nuova 308 Restyling | Sistemi ADAS  – Il restyling della 308 porta in dote anche nuovi dispositivi legati alla sicurezza come: l’Active Safety Brake and Distance Alert, l’Active Lane Departure Warning, il Driver Attention Warning, l’Automatic Headlamp Control, il suggerimento della velocità di crociera e la segnalazione dei limiti, il Cruise Control attivo con funzione Stop per i modelli con cambio automatico, la retrocamera Visionpark 180 e il sistema di parcheggio Park Assist.

Peugeot Nuova 308 Restyling | Meccanica – In abbinamento al potente Blue HDi 2.0 da 180 CV Start&Stop disponibile esclusivamente nell’allestimento GT, debutta la trasmissione automatica a 8 rapporti sviluppata in collaborazione con la giapponese Aisin. Lo stesso propulsore è disponibile anche in versione 150 CV. Totalmente inedito il 1.500 turbodiesel BlueHDi da 130 CV: a differenza del “vecchio” 1.6 120 CV (che rimane in produzione), è caratterizzato dalla distribuzione a 16 valvole. Inoltre come tutti i motori della serie Blue è dotato di catalizzatore SCR in abbinamento al FAP, ma il tutto è raggruppato in un unico grande dispositivo posto subito a ridosso dei collettori di scarico. Ciò favorisce l’efficienza dell’impianto che grazie alle sue peculiarità progettuali, consente al propulsore di rispettare la normativa Euro 6c. Mentre il BlueHDI 120 CV è attualmente disponibile con cambio manuale 6 marce e con l’automatico EAT6, il nuovo BlueHDI 130 è proposto attualmente con il nuovo manuale sempre a sei rapporti, ma totalmente ridisegnato per favorire leggerezza e compattezza. In futuro sarà probabilmente equipaggiato anche con l’automatico EAT8, la cui line up è destinata ad estendersi verso il basso. La gamma dei propulsori a gasolio si chiude con il parco BlueHDI 100 CV. Parlando di motorizzazioni a benzina il modello d’attacco è rappresentato dal Puretech 3 cilindri Turbo da 110 CV (con cambio a 5 marce); un gradino sopra troviamo lo stesso propulsore in versione 130 CV (cambio manuale a 6 marce o automatico EAT 6). Quest’ultima unità sarà progressivamente sostituita dal nuovo Puretech Turbo 3 cilindri di pari potenza, ma completamente rivisto nella componentistica e dotato di Filtro Attivo Antiparticolato, una novità per un propulsore benzina. Totalmente riprogettata, questo motore è già in linea con i futuri limiti che entreranno in vigore nel 2020 ed è abbinata al cambio manuale BVM 6 riprogettato a sei rapporti.

 

Peugeot Nuova 308 Restyling | Allestimenti e prezzi La nuova Peugeot 308 arriverà sul mercato italiano a metà settembre con sei diversi allestimenti: Access, Active, Allure, GT Line, GT e GTi. I prezzi sono ancora da definire.

Tags

Articoli Simili

Close