Opel

Opel Corsa OPC 2015 motore e cambio

Sotto il cofano di nuova Corsa OPC, il motore turbo benzina 1.6 litri da 152 kW/207 CV eroga una coppia massima di 245 Nm tra 1.900 e 5.800 giri – altri 35 Nm, per un totale di 280 Nm, sono disponibili quando necessari grazie alla funzione overboost. Nuova Corsa OPC ha 11 kW/15 CV in più del modello precedente e vanta pertanto una potenza specifica di 129,5 CV per litro: un valore ai vertici di questa classe di motori. Questa potenza viene trasferita alle ruote anteriori attraverso un cambio a sei velocità, caratterizzato da innesti brevi e precisi. Nuova Corsa OPC è pertanto in grado di accelerare da zero a 100 km/h in soli 6,8 secondi, quasi mezzo secondo in meno rispetto alla Corsa OPC della precedente generazione. In fase di sorpasso in quinta marcia, nuova Corsa OPC passa da 80 a 120 km/h in soli 6,4 secondi, ossia tre decimi di secondo in meno. Eccellenti i consumi si fermano a 7,5 litri per 100 chilometri nel ciclo misto  con emissioni di CO2 di 174 g/km.
L’unità di base resta in gran parte invariata. Il blocco motore, concepito per le competizioni, è eccezionale e costituisce la base tecnica della motorizzazione di ADAM R2 rally. Durante lo sviluppo di nuova Corsa OPC, gli specialisti OPC hanno potuto sfruttare al massimo l’esperienza delle corse.

“Pensavamo che la Corsa D ‘Nürburgring Edition’ costituisse l’epilogo della linea di sviluppo,” ha dichiarato Volker Strycek, Director Performance Cars & Motorsport. “Ma la nuova Corsa OPC fa sembrare il modello precedente una vettura quasi normale. Una migliore erogazione della potenza a qualsiasi velocità, maggiore potenza specialmente ai regimi inferiori, un consumo moderato per una vettura con questo livello di prestazioni e il rispetto della normativa Euro 6 sulle emissioni rendono nuova Corsa OPC il punto di riferimento in questa classe.”

I tecnici hanno costruito una linea di aspirazione completamente nuova, che porta al turbocompressore. E’ stato introdotto anche un nuovo intercooler, che raffredda l’aria molto meglio di quanto fatto fino a oggi. I nuovi iniettori del carburante, controllati da una nuova centralina, garantiscono un dosaggio del carburante ancora più fine e preciso. Il risultato è una risposta percettibilmente migliore, in particolare ai bassi regimi, ma gli ingegneri sono riusciti a ottimizzare l’erogazione di potenza anche ai regimi più.
In collaborazione con gli specialisti di Remus, i tecnici OPC hanno sviluppato un nuovo sistema di scarico fin dall’uscita del turbo, intervenendo anche nel campo dell’ingegneria del suono. La messa a punto è avvenuta in base alla cosiddetta “Legge Ferrari”, una modifica delle normative europee che consente alle auto sportive con potenza superiore a 140 kW e a 75 kW/ ton di produrre un decibel in più. Il doppio scarico di nuova Corsa OPC rispetta esattamente le normative di legge sulla rumorosità, e questo renderà felice chi ama un suono ricco e sportivo.

Cambio: Nuova Corsa OPC risulta più precisa anche al momento di inserire le marce merito di un pattino di scorrimento modificato, un rapporto al cambio modificato, un nuovo dente di innesto, un nuovo cavo e un nuovo coperchio di chiusura, elementi che consentono di ridurre le distanze del 13%. Con la nuova frizione, gli innesti sono rapidi e precisi. L’accelerazione da fermo a 100 km/h viene completata in soli 6,8 secondi – quasi mezzo secondo in meno rispetto al modello precedente.

Tags

Marco Paternostro

Test Driver, Web Journalist, Amateur Photographer

Articoli Simili

Close