Notizie auto

Wallbox economica offerta [limitata] a prezzo imbattibile

Una bella WALLBOX completa per ricariche di Tipo2, con APP per la gestione da remoto degli orari di ricarica, controllo dello stato di ricarica, in trifase fino a 22 kW, offerta ad un prezzo veramente speciale (a tempo) in occasione del lancio.

Spesso il basso costo non è sinonimo di qualità e funzionalità, ma questa WALLBOX per la ricarica di auto elettriche offerta ad un prezzo speciale super scontato, sulla carta ha tutte le caratteristiche di una wallbox evoluta che si acquista solitamente ad un prezzo decisamente più elevato. Si tratta della wallbox proposta da Osoeri, un’azienda cinese (Shenzhen Osoeri Technology Co., Ltd.) con sede a Shenzhen che produce una vasta gamma di prodotti, tra cui e-bike, tende solari, giochi per bambini, schermi per proiettori ed un proprio sistema EV Charger, una spettacolare wallbox per ricaricare le auto elettriche a prezzo imbattibile.

Wallbox economica a prezzo speciale scontato

Questa wallbox a parete della Osoeri, offerta ad un prezzo speciale, è un sistema di ricarica definito di “Tipo 2” (obbligatorio nei box privati dei condomini) conforme allo standard IEC 62196-2; viene fornita con un cavo di ricarica da 5 m e un cavo di alimentazione da 1 m per il collegamento alla presa elettrica.
E’ compatibile con la maggior parte dei veicoli elettrici di tipo 2 e veicoli elettrici ibridi plug-in, ha una protezione IP65 e IP55 che le permette di resistere a polvere, acqua e persino getti d’acqua a bassa pressione. Soddisfa inoltre i requisiti di certificazione IEC 61851 | CEI. Questa wallbox è dotata anche di protezione da sovracorrente, sovratensione, sottotensione e corrente di dispersione (tipo A+DC 6 mA); si spegne automaticamente quando la carica è completa.

Wallbox Osoeri trifase fino a 22 kW con App per la gestione da remoto
Wallbox Osoeri trifase fino a 22 kW con App per la gestione da remoto

La potenza di ricarica dipende ovviamente dalle dimensioni dei cavi dell’impianto elettrico, dal fatto che sia monofase o trifase e dalla potenza installata sul contatore; sotto è possibile capire nel dettaglio la potenza di ricarica effettiva in base all’impianto ed al caricatore AC/DC di bordo integrato nella vettura. Attraverso lo schermo LCD ad alta definizione e gli indicatori LED si può vedere rapidamente lo stato di ricarica. La stazione di ricarica a parete è dotata di 2 schede RFID, che ti consentono di iniziare a ricaricare l’auto elettrica con un semplice tocco della scheda sul display senza usare l’APP del telefono.
C’è anche una staffa per appendere il cavo del caricabatterie EV dopo che la ricarica è completa.

L’unica pecca è quella di non essere in grado di leggere il carico sul contatore di corrente e, quindi, non ha la capacità di ridurre automaticamente la potenza di ricarica dell’auto elettrica. Se i carichi superano la potenza massima, il contatore domestico scatta.

Si consiglia di farla installare da un elettricista professionista soprattutto nei box all’interno dei condomini e nei condomini in cui è previsto il CPI (Certificato Protezione Incendi).

E’ opportuno tuttavia acquisire altre informazioni e dettagli che possano aiutare a scoprire tutte le caratteristiche di questa wallbox Osoeri prima di ordinarla.

✅ POTENZA DI RICARICA IN TIPO 2 WALLBOX

Questa wallbox può ricaricare auto elettriche sia con corrente monofase sia in trifase. In monofase a 230V carica fino a 7,36 kW max ed è il livello di potenza massimo in corrente alternata monofase maggiormente utilizzato da quasi tutte le vetture elettriche. Si accorciano i tempi di ricarica alimentando la wallbox con corrente alternata trifase a 380V, 32A, 22 kW max; ovviamente l’auto dovrà essere dotata di un caricatore interno AC/DC trifase da 22 kW come la maggior parte delle vetture elettriche Renault o in opzione altre Case. La potenza di ricarica può anche essere gestita dall’App con possibilità di regolare la corrente da 1 fino 32A. Il caricabatterie è compatibile con la maggior parte dei veicoli elettrici di tipo 2 e veicoli elettrici ibridi plug-in. Quindi puoi migliorare la sicurezza attuale e ottenere una velocità di ricarica più rapida rispetto al caricabatterie originale (corrente di lavoro effettiva dipende dalla configurazione dell’auto).

La potenza di ricarica dell'auto elettrica dipende dalla potenza dell'impianto (prima colonna a SX), a dalla tipologia del caricatore AC/DC  installato a bordo dell'auto.
La potenza di ricarica dell’auto elettrica dipende dalla potenza dell’impianto (prima colonna a SX), a dalla tipologia del caricatore AC/DC installato a bordo dell’auto.

Sopra, lo schema permette di capire la velocità di ricarica con cui può operare questa wallbox, legata alla potenza di ricarica massima di un’auto elettrica in corrente alternata. Maggiore è la potenza di ricarica e minore sarà il tempo di ricarica.

✅ CONTROLLO WALLBOX DA REMOTO CON l’APP

La wallbox Osoeri può essere gestita da remoto attraverso un’app e richiede una connessione WIFI a 2,4 GHz per dove è installata. Attraverso l’APP “Smart Life” si può controllare e gestire da remoto la stazione di ricarica, impostare i tempi di ricarica (accensione e spegnimento) e programmare la durata della ricarica, ad esempio di notte o negli orari dove ci sono più assorbimenti. L’applicazione consente inoltre di condividerne l’utilizzo con altri membri della famiglia.

L'App dal telefono permette di gestire la wallbox da remoto
L’App dal telefono permette di gestire la wallbox da remoto

Questa Wallbox è in vendita ad un prezzo speciale super scontato pari a 360,99€ (IVA inclusa).

→ Wallbox Osoeri a 360,99€

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto