CivicGUIDE CONSIGLIHondaNotizie auto

Type R Honda, le auto sportive giapponesi per i car enthusiast

Le auto sportive dedicate ai car enthusiast di Honda sono le "Type R". In rassegna i modelli più performanti del marchio giapponese molto apprezzati dagli appassionati di auto sportive

Type R non è un semplice logo identificativo di una Honda stradale proposta in chiave sportiva, ma è da sempre qualcosa di più. Type R, traducibile in “tipo corsa”, sono le vetture derivate di serie e sviluppate dai tecnici Honda per soddisfare le aspettative degli appassionati più esigenti, spesso anche identificati come i car enthusiast.

Car enthusiast

I car enthusiast vogliono auto con prestazioni elevate, contenuti tecnici e tecnologici d’avanguardia e soluzioni tali da garantire una perfetta efficienza della macchina anche in pista. Per questo le Type R non sono semplici sport compact con un assetto ribassato o un motore più spinto. Hanno invece propulsori al top della categoria, capaci di raggiungere notevoli livelli di efficienza, telai completamente rivisti, sospensioni riprogettate, differenziali autobloccanti, sedili da corsa e tutto quello che serve per abbassare l’hot lap. Senza rinunciare, però, alla fruibilità e all’affidabilità di una vettura per uso quotidiano.

Type R e VTEC

In casa Honda, Type R fa “rima” con VTEC, il leggendario sistema di gestione della distribuzione che per primo ha introdotto il concetto di doppia fasatura. La filosofia Type R ha plasmato i fedelissimi del Marchio nipponico: da semplici appassionati sono diventati dei veri e propri adepti. Sostenitori che per dedizione e fidelizzazione sono secondi solo ai supporter dell’Alfa Romeo, almeno in Italia.

Honda Civic EG 1992

Honda Civic EG 1992 la Type R ante-litteram
Honda Civic EG 1992 la Type R ante-litteram

La versione VTi, con motore 1,6l da 160 CV può essere definita una Type R ante-litteram. Favorita da un buon telaio, sospensioni di ottimo livello e soprattutto dai 100 CV/litro del suo 1.6 VTEC è passata alla storia come la “Sport Civic”.

NSX Type R (1992)

Honda NSX Type R
Honda NSX Type R

La prima Honda Type R prodotta fu la NSX Type R. La finalità del progetto era realizzare una versione più potente ed efficace della sportivissima NSX per l’uso in pista. Un’auto dedicata a chi riteneva l’originale troppo borghese per i loro gusti ed esigenze. Commercializzata solo in Giappone, era dotata di un V6 3 litri aspirato da 280 CV a 7.300 g/m. Era più leggera di 120 kg rispetto alla versione di serie.  

HONDA Integra Type R (1995)

Integra Type R (1995)
Honda Integra Type R (1995)

Dopo la NSX fu la volta della berlina Integra a potersi fregiare del logo Type R. Il piccolo motore 1,8 litri VTEC eroga 200 CV a 8.000 g/m. Tuttavia è dotata di nuove sospensioni sportive e profili aerodinamici ad hoc.

HONDA Civic Type R (1997)

HONDA Civic Type R (1997)
HONDA Civic Type R (1997)

Nel 1997 l’Honda Civic monterà il motore 1,6 B series VTEC e sarà denominata Type R. Il prodigioso 4 cilindri VTEC eroga ben 185 CV a 8.200 g/m e si abbina a numerose migliorie a livello di telaio e sospensioni. Come la Integra e la NSX non fu importata in Europa. Numerose versioni Type R non arrivarono nel nostro continente, questo per motivi di scelte commerciali ma anche per le omologazioni. Infatti Honda ha sempre avuto a cuore la problematica delle emissioni inquinanti.

HONDA Integra Type R (1998)

Honda Integra Type R (1998)
Honda Integra Type R (1998)

La seconda generazione della Integra, più vicina ai gusti occidentali, fu la prima Type R ad arrivare in Italia. Dotata di un poderoso 1,8 litri VTEC da 190 CV, aveva sospensioni speciali, differenziale autobloccante, sedili racing, un peso ridotto a soli 1.100 kg ed è riconosciuta come migliore trazione anteriore al mondo nei suoi anni (anche successivamente). I 233 km/h di velocità massima e i 6,5 secondi per lo 0-100 sono ancora numeri da brivido a quasi vent’anni dal suo lancio.

HONDA Accord Type R (1999)

HONDA Accord Type R (1999)
HONDA Accord Type R (1999)

Una berlina che, grazie al suo 4 cilindri 2,2 litri VTEC da 210 CV, era in grado di regalare prestazioni briose e un ottimo comportamento nella guida sportiva. Questo grazie alla presenza del differenziale autobloccante, le sospensioni dedicate e un telaio irrigidito. Meno estrema dei precedenti modelli, fu commercializzata soltanto in Europa.

Integra Type R (2001)

Integra Type R (2001)
Integra Type R (2001)

La terza generazione della Integra fu la prima Type R a montare l’ormai leggendario propulsore K20 2 litri VTEC in versione 220 CV. Fu commercializzata solo in Giappone, con sommo disappunto dei numerosi fan Honda in giro per il mondo.

Civic Type R (2001)

Civic Type R (2001)
Civic Type R (2001)

Tuttavia al mercato europeo fu “concessa” la versione Type R della Civic. Equipaggiata con il 4 cilindri K20 in versione depotenziata rispetto alla versione nipponica: 200 CV contro i 220 CV del modello venduto “in casa”. Prestazioni elevatissime anche se abbinate ad un’estetica non proprio esaltante, la rendono ancora oggi uno dei modelli più diffusi a livello di trazioni anteriori tra gli appassionati di track day.

NSX Type R (2002)

HONDA NSX Type R (2002)
HONDA NSX Type R (2002)

Il canto del cigno della NSX, dopo oltre un decennio di onorata carriera, fu una versione Type R estrema. Per abbassare il peso a 1.270 kg fu eliminato praticamente ogni comfort, compresa l’aria condizionata, il servosterzo, gli isolanti acustici e montato anche un parabrezza più leggero. Il V6 3,2 litri erogava oltre 280 CV, limite che i costruttori giapponesi tendevano a non superare ai tempi, almeno come valore ufficiale dichiarato!

Honda Civic Type R JDM (2007)

Honda Civic Type R JDM (2007)
Honda Civic Type R JDM (2007)

Per il mercato giapponese Honda preparò nel 2007 la terza serie della Civic Type R. Montato su una scocca 3 volumi, il K20 aspirato, sempre 2 litri, erogava ben 225 CV.

Honda Civic Type R European version (2007)

Honda Civic Type R European version (2007)
Honda Civic Type R European version (2007)

Per la Civic Type R terza generazione non furono esaltanti gli inizi nel mercato europeo. Un po’ tozza nella linea e al di sotto delle aspettative in termini di prestazioni ed efficienza in pista, rimase nell’ombra con i suoi 201 CV. Tuttavia seppe rifarsi in circuito, grazie ad un’eccellente base tecnica di partenza

HONDA CIVIC TYPE R 2020

Totalmente rinnovata la nuova Honda Civic Type R con motore VTEC Turbo ha introdotto la sovralimentazione sul VTEC che è cosi diventato anche turbo. Con questa soluzione la Civic Type R tira ad ogni regime di rotazione (alti e bassi) grazie alle tecnologie impiegate da Honda come il famoso VTEC per gestire l’apertura/chiusura delle valvole: fasature delle cammes ed alzate valvole sono variabili in funzione del regime del motore con valori sempre ottimali ai bassi/medi/alti regimi. I Dual-VTC completa l’opera, attraverso la doppia fasatura variabile e diversa per le 2 valvole di aspirazione.

Vista anteriore Honda Civic Type R 2020 blu
Vista anteriore nuova Honda Civic Type R 2020 blu

Honda Civic Type R Limited edition

La Honda Civic Type R Limited Edition è la Type R più estrema di sempre prodotta in soli 1.000 esemplari, alleggerita, ideale per track day e chi vuole solo performance: niente aria condizionata e senza impianto multimediale. Prossimamente su NEWSAUTO il video con la prova ed il report completo.

Honda Civic Type R Limited Edition
Honda Civic Type R Limited Edition

Il video con la prova della Honda Civic Type R

Se sei appassionato di auto sportive, ti consigliamo di non perdere in edicola l’ultimo numero del magazine ELABORARE (ORDINA ON LINE) i cui arretrati puoi trovare comodamente sullo SHOP
👉 Ricerca auto provate
👉 Ricerca argomenti di tecnica

Elaborare magazine dal 1996 la bibbia per gli appassionati di auto sportive e da corsa
Elaborare magazine, dal 1996 la bibbia per gli appassionati di auto sportive e da corsa

Potrebbero interessarti (anzi te lo consiglio!)

Carlotta Mancini

Giornalista automotive classe ‘89 con una smisurata passione per le quattro ruote, possibilmente modificate. Indole da pilota, do il meglio di me in pista, su newsauto.it e sul mio blog Gentlewomandriver. Scrivo su Elaborare perché lì ho imparato a leggere e su Handmade per darmi un tono.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto