EV DrivingFotogalleryNotizie auto

Supercar elettrica al metanolo, arriva la Gumpert Nathalie

Gumpert Nathalie First Edition, la prima supercar con tecnologia a celle di combustibile da 545 CV e 810 km di autonomia. Verrà prodotta in edizione limitata a 500 esemplari e presentata in streaming il 18 marzo. Come funzionano le celle a combustibile alimentate al metanolo

La supercar elettrica cino-tedesca Gumpert Nathalie della Gumpert Aiways, già presentata come concept al Salone di Ginevra 2019, è entrata ufficialmente in produzione e vedrà la luce nel 2021. E’ la prima auto elettrica al mondo spinta da corrente prodotta con celle a combustibile alimentate al metanolo (CH3OH) funzionanti con lo stesso principio simile a quelle ad idrogeno. Questa, pur essendo mossa da motori elettrici, promette di non lasciare a piedi il suo conducente grazie alla incredibile autonomia e un efficiente sistema di recupero dell’energia.

supercar Gumpert Nathalie 1st Edition
La supercar Gumpert Nathalie 1st Edition

Secondo il CEO Roland Gumpert, la scelta di una propulsione a celle a combustibile con alimentazione al metanolo, riduce drasticamente la necessità di doversi frequentemente fermare presso le stazioni di servizio.

Gumpert Nathalie autonomia fino a 810 km

Questa supercar elettrica gode di una bella autonomia di ben 810 km viaggiando a 120 km/h, grazie a un serbatoio da circa 65 litri.

Video Gumpert Nathalie elettrica al metanolo

In modalità ECO l’autonomia può raggiungere i 1.192 km! Ottimo anche il tempo di rifornimento dichiarato per il pieno, di circa 3 minuti (inferiore a ricaricare un veicolo elettrico a ricarica rapida).

Roland Gumpert in posta con la supercar Gumpert Nathalie
Roland Gumpert in posta con la supercar Gumpert Nathalie

Com’è fuori e dentro la Gumpert Nathalie

Esteticamente la Gumpert Nathalie First Edition ha subito alcune modifiche estetiche rispetto al concept presentato a Ginevra nel 2019.

Le proporzioni tra il frontale e le fiancate sono state riviste. Ridisegnati altri particolari che rendono il design più accattivante come il grande alettone posteriore ed i LED anteriori.

L’apertura “a forbice” delle portiere e le imponenti prese d’aria sul paraurti anteriore ricordano lo stile Lamborghini. Queste secondo il CEO Roland Gumpert, sono più in linea con il design dei “geni delle supercar”.

anteriore della supercar Gumpert Nathalie
anteriore della supercar Gumpert Nathalie

Mentre per il concept l’intera carrozzeria era stata costruita interamente in fibra di carbonio, la nuova Nathalie First Edition adotta invece materiali compositi e un 50% di materiali innovativi e più leggeri come la fibra di lino mentre il telaio è tubolare al cromo molibdeno.

Gli interni essenziali ma ben curati sottolineano lo spirito innovativo di questa supercar. Il Rapid Display a portata d’occhio mostra una panoramica dei livelli di batteria, forze g, tachimetro e recupero della cella a metanolo.

Sulla consolle centrale invece il secondo display “Comfort” mostra altri elementi come la navigazione, i media, climatizzatore e altre funzioni base.

interni futuristici della supercar Gumpert Nathalie
interni futuristici della supercar Gumpert Nathalie

Gumpert Nathalie con 4 motori elettrici fuel cell

La Gumpert Nathalie First Edition è una vettura a trazione integrale dotata di ben 4 motori elettrici, uno per ogni ruota. La supercar è dotata di una fuel cell (RMFC) della danese Serenergy da 15 kW alimentata a metanolo, che genera elettricità tramite il processo di reforming del metanolo ottenendo monossido di carbonio e idrogeno.

cella a combustibile al metanolo per auto elettrica Gumpert Nathalie
La cella a combustibile che funziona con il metanolo per auto elettrica
sulla Gumpert Nathalie

L’idrogeno ottenuto viene utilizzato dalla fuel cell per ottenere l’elettricità da inviare direttamente ai quattro motori elettrici. Questi sono accoppiati a due cambi con due velocità.

Una batteria da 48V alimenta il processo di reforming del metanolo oltre ad accumulare l’energia prodotta dal calore dei freni.

PRESTAZIONI, quanto fa la supercar fuel cell a metanolo

Le prestazioni sono quelle di una vera supercar: 400 kW ovvero 545 CV di potenza complessiva con uno scatto da 0-100 km/h in 2.5 secondi e 304 km/h di velocità massima.

Gumpert Nathalie anche da corsa

Nathalie non è solo omologata per l’uso stradale, ma è già pronta anche una versione da corsa, sempre AWD, con roll-bar approvato dalla FIA.
Le sospensioni sono di tipo McPherson all’anteriore e doppio quadrilatero al posteriore con enormi freni su tutte le ruote.

versione da corsa delle supercar Gumpert Nathalie
versione da corsa delle supercar Gumpert Nathalie

Quanto costa, quando esce, quando sarà disponibile

La prima Gumper Nathalie First Edition sarà presentata in streaming il 18 marzo. Verrà prodotta in edizione limitata a 500 esemplari al prezzo di 407.500 euro (Iva esclusa). Le consegne avverranno a partire dalla prima metà del 2021. Roland Gumpert provvederà a pagare il rifornimento di metanolo per il primo anno a tutti gli acquirenti.

 Live press conference 18 marzo

Certo è molto costosa, ma secondo l’ingegnere collaudatore ed ex responsabile Audi, Roland Gumpert e il presidente di Aiways Fu Qiang, entrambi CEO della società Gumpert Aiways, questa vettura è l’inizio di  una nuova serie di automobili con propulsori innovativi e indipendenti che saranno migliorati fino a essere utilizzati nella produzione di massa.

Foto Gumpert Nathalie tutte le foto

Informazioni tecniche, come funzionano le celle a combustibile

Potrebbero interessarti anche altri articoli sulla propulsione con celle a combustibile di idrogeno.

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

👉 Lascia un commento sul nostro FORUM!

Tags

Elena Ganazzin

Le auto per me sono da sempre la scusa per fuggire dalla realtà ed immergermi in un mondo di emozioni e adrenalina che solo un motore ruggente ti può regalare. Sono nata con la passione per i Rally tradita poi con i trackdays ai quali partecipo con la mia fidata Subaru Impreza STI. Amo guidare le auto sportive in qualsiasi condizione e cerco sempre di migliorare il mio stile. Ho partecipato a corsi di guida sicura, sportiva, drift e neve-ghiaccio e nel 2019 ho conseguito un corso di alta formazione sulla Comunicazione e media nel Motorsport di Experis Academy. Quando corro mi sento libera di esplorare le mie emozioni e confrontarmi con le mie capacità e i miei limiti.
Back to top button
Close