EV DrivingNotizie auto

Stellantis, nuovi investimenti per le auto elettriche

Stellantis annuncia importanti investimenti per la produzione di un nuovo modulo di azionamento elettrico (EDM) in Indiana negli USA e per l’estrazione di rame catodico in Argentina.

Stellantis ha annunciato un importante investimento di 155 milioni di dollari in tre stabilimenti di Kokomo nell’Indiana, per la produzione di nuovi moduli di azionamento elettrico (EDM) che andranno ad equipaggiare i veicoli elettrici che saranno assemblati in Nord America, nella fabbrica di Kokomo.

Nuovo motore elettrico Stellantis

Negli Stati Uniti Stellantis si è posta l’obiettivo di lanciare 25 veicoli elettrici entro il 2030. I nuovi moduli di azionamento elettrico (EDM) saranno integrati nei veicoli basati sulle piattaforme STLA Large e STLA Frame.

Moduli di azionamento elettrico (EDM) Stellantis
Moduli di azionamento elettrico (EDM) Stellantis

Gli EDM sono costituiti da tre componenti principali: motore elettrico, elettronica di potenza e trasmissione, racchiusi in un singolo modulo al fine di offrire prestazioni e autonomia migliori a costi minori. Il nuovo EDM ottimizzato consentirà a ogni piattaforma di raggiungere fino a 800 km (500 miglia) di autonomia.

Auto elettriche Stellantis negli Stati Uniti

Gli investimenti riguardano gli impianti Indiana Transmission, Kokomo Transmission e Kokomo Casting. Il coperchio della scatola del cambio sarà stampato nello stabilimento Kokomo Casting e lavorato presso l’impianto Kokomo Transmission. La lavorazione degli ingranaggi e l’assemblaggio finale verranno effettuati presso l’Indiana Transmission Plant. L’inizio della produzione è previsto nel terzo trimestre del 2024, dopo la riconversione degli impianti.

RAM 1500 Revolution pick-up elettrico per gli Stati Uniti
RAM 1500 Revolution pick-up elettrico per gli Stati Uniti

Dal 2020 Stellantis ha investito quasi 3,3 miliardi di dollari in Indiana per promuovere la transizione verso l’elettrificazione. Ciò comprende anche un investimento di 643 milioni di dollari, recentemente annunciato, per la produzione di un nuovo motore per applicazioni tradizionali e PHEV, una trasmissione a otto rapporti di nuova generazione e una gigafactory in joint venture con Samsung SDI.

Rame e materie prime per l’auto elettrica

Questo non è l’unico investimento che Stellantis ha fatto nel Continente Americano per la transizione all’auto elettrica. Stellantis infatti ha anche stanziato altri 155 milioni di dollari in un progetto in Argentina per produrre 100.000 tonnellate di rame catodico con una purezza del 99,9% all’anno a partire dal 2027 e con una riserva in grado di garantire l’operatività di almeno 33 anni.

Il rame è una materia prima strategica per il futuro della mobilità elettrica e si stima che la domanda globale di questo metallo conduttivo triplicherà nei prossimi anni.

Miniera di rame di Los Azules -San Juan in Argentina
Miniera di rame di Los Azules -San Juan in Argentina

L’investimento prevede l’acquisizione di una partecipazione azionaria del 14,2% in McEwen Copper, filiale della società mineraria canadese McEwen Mining, che possiede il progetto Los Azules in Argentina e il progetto Elder Creek in Nevada, negli Stati Uniti. Con questa partecipazione, Stellantis diventa il secondo maggiore azionista di McEwen Copper, insieme a Rio Tinto, attraverso la sua impresa tecnologica di lisciviazione del rame, Nuton.

Leggi anche,

👉 Tutte le news su Stellantis

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 CALCOLA tempo di RICARICA auto elettrica in AC

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche
👉 Tariffe ricarica auto elettriche
👉 Retrofit elettrico

👉 Auto elettriche con più autonomia

👉 Tariffe ricarica auto elettriche
👉 CALCOLO TEMPO di RICARICA AUTO ELETTRICA

👉 Colonnine auto elettriche in autostrada
👉 ultime notizie batterie agli ioni di litio

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e le notizie di Newsauto da Google News

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione NEWSAUTO

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto