GUIDE CONSIGLI AUTONotizie auto

Semafori intelligenti, smart Google a Roma

La tecnologia del colosso Google vuole sfidare il traffico di Roma. La nuova avventura dell'azienda statunitenze si presenta ostica, ma con i semafori intelligenti Roma diminuirà il traffico del 20%.

La notizia è che nella capitale verranno installati semafori più intelligenti marchiati Google. L’azienda americana, colosso del web, ha deciso di puntare su Roma per questa nuova tecnologia.

Sappiamo bene che nella città eterna c’è molto traffico e con Google si cercherà di snellirlo. Basti pensare che nelle maggiori arterie di collegamento che consentono ai cittadini di spostarsi, circolano al giorno migliaia e migliaia di auto. Per fare un esempio sulla Via Appia, strada che conduce dai Castelli Romani fino al centro della città, San Giovanni, circolano in media nel pomeriggio ben 236.000 vetture.

Semafori smart Google

Il progetto che ha sviluppato Google insieme all’amministrazione capitolina ha come obiettivo principale di installare una nuova rete semaforica così da ridurre il traffico, i cosiddetti semafori smart. La proposta dell’azienda di Mountain View è stata approvata dalla giunta e a breve per Roma inizierà questa nuova era tecnologica. Sono già stati individuati degli incroci dove verranno montati questi semafori che, prima della messa in funzione effettiva, verranno testati. Sono Piazzale Appio, Via Cristoforo Colombo e Via del Porto Fluviale.

Semafori intelligenti  smart Google a Roma
Semafori intelligenti smart Google a Roma

Come funzionano i semafori intelligenti?

La tecnologia di questi semafori intelligenti prevede l’uso dell’intelligenza artificiale. È già stata testata in altre città come Rio de Janeiro e in Israele diminuendo il traffico del 20%.

Grazie a sensori e videocamere, questi sarebbero in grado di “gestire” il traffico azionando il verde o il rosso a seconda delle condizioni di esso, non più secondo un tempo preimpostato. Inoltre, si dice che questi semafori inglobino anche tutte le altre tecnologie di sicurezza come autovelox e rilevatore delle infrazioni. Ciò sarebbe una grande svolta per gli automobilisti, che così si ritroverebbero a stare in auto per meno tempo, soprattutto nelle giornate da bollino nero.

Google e Roma

Con l’ascesa al Campidoglio di Roberto Gualtieri, ex ministro dell’Economia, la città di Roma si prepara quindi ad un rinnovamento in questo caso molto tecnologico.

Da alcune indiscrezioni sarebbero pronti sul tavolo ben 6 milioni indirizzati a Google per questo appalto.

Nel comunicato del Campidoglio si legge inoltre “Prevedere le condizioni del traffico e fare in modo che i semafori si alternino nel momento migliore, ottenendo come risultato una riduzione del 10-20% del consumo di carburante e dei ritardi agli incroci”.

Il lancio è previsto per il mese di giugno, che vedrà partire quella fase di sperimentazione di cui parlavo prima. Scegliendo l’estate, meno affollata, per preparare al meglio il sistema.

Quindi questi nuovi strumenti di controllo del traffico stanno diventando sempre più realtà, e se avranno successo a Roma potranno andare bene per qualsiasi altra città del mondo visto l’ingente numero di automobilisti.

Semafori intelligenti, smart

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Notizie di cronaca

👉 Notizie di incidenti

👉 Incidenti auto elettriche

👉 Notizie di incendi auto

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Damiano Cavallari

Fin da bambino sono appassionato di motori grazie a mio padre motociclista. Mi hanno sempre affascinato i rombi di quei propulsori, ho sempre amato la tecnica che c'è dietro a un mezzo meccanico che sia auto o moto, o di qualsiasi altro genere. Ho cominciato a scrivere su questo mondo passando per molte testate come MOWmag.com, di automoto.it, insella.it, motori.news, rallyssimo, notizieauto.it e ora approdo qui a Newsauto.it

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto