GUIDE CONSIGLI AUTONotizie auto

Revisione mezzi militari con la formazione di DEKRA

L'Esercito ha totale autonomia sui controlli periodici dei mezzi militari con personale proprio formato anche dalla Dekra.

La revisione dei mezzi militari è un processo complesso e articolato che richiede l’impiego di personale altamente qualificato e specializzato. Le operazioni di revisione devono essere eseguite in modo scrupoloso e rigoroso, al fine di garantire la sicurezza e l’efficienza dei mezzi in dotazione alle Forze Armate.

Revisione mezzi militari

La revisione dei mezzi militari, come quella che solitamente avviene per i veicoli civili, è un processo cruciale per garantire che essi siano in condizioni operative ottimali. Questo processo può variare a seconda del tipo di veicolo e delle esigenze specifiche dell’esercito o dell’organizzazione militare coinvolta. Le revisioni dei mezzi militari vengono effettuate presso le linee di revisione di cui è dotato l’Esercito Italiano.

Tuttavia, ci sono alcune pratiche generali comuni alla revisione dei mezzi militari. Ecco alcuni aspetti chiave:

  • Manutenzione preventiva: la manutenzione regolare è essenziale per prevenire guasti e prolungare la vita utile dei veicoli militari. Ciò include la sostituzione di filtri, lubrificanti e altri componenti soggetti a usura.
  • Ispezioni periodiche: i veicoli militari sono sottoposti a ispezioni regolari per identificare eventuali difetti o problemi. Queste ispezioni possono essere pianificate a intervalli regolari o in risposta a segnalazioni di malfunzionamenti.
  • Test funzionali: i veicoli devono essere sottoposti a test funzionali approfonditi per assicurarsi che tutti i sistemi, inclusi quelli critici come motore, trasmissione e sistemi di comunicazione, funzionino correttamente.
  • Aggiornamenti e miglioramenti: durante la revisione, potrebbe essere opportuno installare aggiornamenti hardware o software per migliorare le prestazioni o la sicurezza dei mezzi militari.
  • Verifica delle normative ambientali e di sicurezza: i veicoli militari devono essere conformi alle normative ambientali e di sicurezza. Questo potrebbe includere la verifica dei sistemi di controllo delle emissioni, la conformità agli standard di sicurezza e la gestione dei rifiuti.
  • Addestramento dell’equipaggio: durante la revisione, è importante fornire addestramento all’equipaggio sui cambiamenti apportati ai veicoli o sulle nuove funzionalità introdotte.
  • Registrazione dettagliata: tutte le attività di revisione devono essere accuratamente registrate. Questo include dettagli sulle parti sostituite, gli aggiornamenti effettuati e i risultati dei test.
  • Documentazione di conformità: la documentazione di conformità con le normative e le specifiche militari è essenziale. Questa documentazione può essere richiesta per scopi di verifica o per soddisfare requisiti normativi.
Dekra Italia supporta i militari nell'operazioni di revisione dei mezzi militari
Dekra Italia supporta i militari nell’operazione di revisione dei mezzi militari

Controlli revisione mezzi militari

I controlli previsti per la revisione dei mezzi militari sono molteplici e variano a seconda del tipo di mezzo e delle sue specifiche caratteristiche. Tuttavia, è possibile individuare alcuni controlli comuni a tutti i mezzi militari:

Controlli esterni:

  • Carrozzeria: verifica dell’integrità della carrozzeria, assenza di ammaccature, ruggine o altri danni.
  • Pneumatici: verifica dello stato di usura dei pneumatici, pressione e corretto gonfiaggio.
  • Cristalli: verifica dell’integrità dei cristalli, assenza di crepe o rotture.
  • Impianto di illuminazione: verifica del corretto funzionamento di fari, fanali, frecce e altri dispositivi di illuminazione.
  • Impianto di segnalazione: verifica del corretto funzionamento di sirene, clacson e altri dispositivi di segnalazione.

Controlli interni:

  • Sedili: verifica dell’integrità e della sicurezza dei sedili.
  • Cinture di sicurezza: verifica del corretto funzionamento delle cinture di sicurezza.
  • Strumentazione di bordo: verifica del corretto funzionamento della strumentazione di bordo, come tachimetro, contagiri, indicatori di livello carburante e temperatura.
  • Impianto di climatizzazione: verifica del corretto funzionamento dell’impianto di climatizzazione.

Controlli meccanici:

  • Motore: verifica del corretto funzionamento del motore, assenza di perdite di olio o altri liquidi.
  • Trasmissione: verifica del corretto funzionamento della trasmissione, assenza di rumori anomali.
  • Freni: verifica del corretto funzionamento dei freni, verifica del livello del liquido freni.
  • Sterzo: verifica del corretto funzionamento dello sterzo, assenza di gioco o rumori anomali.
  • Sospensioni: verifica del corretto funzionamento delle sospensioni.

Controlli elettrici:

  • Impianto elettrico: verifica del corretto funzionamento dell’impianto elettrico, assenza di cortocircuiti o dispersioni di corrente.
  • Batterie: verifica del corretto stato di carica delle batterie.
  • Alternatore: verifica del corretto funzionamento dell’alternatore.

Prove su strada:

  • Prova di frenata: verifica dell’efficienza dei freni in frenata normale e di emergenza.
  • Prova di accelerazione: verifica delle prestazioni del motore in accelerazione.
  • Prova di tenuta di strada: verifica della tenuta di strada del mezzo in curva e su fondi sconnessi.
Dekra Italia formazione all'Esercito Italiano presso la Cecchignola – Caserma Scuola Trasporti e Materiali 
Gli uomini Dekra a supporto dei miliari dell’Esercito

Manutenzione: al termine dei controlli, il mezzo viene sottoposto agli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria previsti dal libretto di uso e manutenzione.

Collaudo finale: al termine degli interventi di manutenzione, il mezzo viene sottoposto a un collaudo finale per verificarne l’idoneità alla circolazione.

Dekra e la formazione dei militari addetti alle revisioni

L’Esercito ha totale autonomia su tali controlli, operando parallelamente ai centri di revisione privati. I controlli vengono fatti presso le linee di revisione dell’Esercito. Con l’obiettivo di formare i militari, la Scuola Trasporti e Materiali (TRAMAT) ha completato un corso informativo commissionato alla Dekra Italia, rivolto ai Capo Gestione Mantenimento di alcuni reparti nell’area romana. Il corso si è concentrato sull’implementazione delle conoscenze tecniche per la gestione delle revisioni veicolari.

Dekra Italia formazione all'Esercito Italiano presso la Cecchignola – Caserma Scuola Trasporti e Materiali 
Dekra Italia fa formazione all’Esercito Italiano presso la Cecchignola – Caserma Scuola Trasporti e Materiali 

L’obiettivo principale del corso era allineare le competenze del personale tecnico militare sui controlli tecnici periodici a cui i veicoli militari devono sottoporsi regolarmente, in analogia a quelli civili, per garantire la conformità al Codice della Strada.

Il corso, della durata di due settimane, ha integrato sessioni teoriche e pratiche, inclusi momenti pratici presso le linee di revisione dell’Esercito e di Dekra.

Leggi anche:

Dove fare la revisione
Quando scade la revisione?
Quanto costa la revisione auto
Quali sono i controlli?
Multa per revisione scaduta
Revisione auto targa estera
Revisione auto GPL e metano
Revisione periodica trattori agricoli

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Marco Savo

Marco Savo, classe 1983. La mia carriera è iniziata nel mondo del calcio per poi approdare a quello dell’auto. Cerco di aggiornare gli appassionati e gli utenti dell'auto con gli argomenti più interessanti legati alle automobili.
Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto