Notizie auto

Responsabile ufficio stampa, Inpgi anche per la casa automobilistica

Tutte la case automobilistiche hanno un reparto dedicato alla stampa e comunicazione, solitamente chiamato “ufficio stampa”, con personale dipendente della stessa società che svolge la propria attività quotidiana in questo ambito e con un responsabile ufficio stampa coordinatore.

Responsabile Ufficio Stampa di una Casa Automobilistica

Secondo la corte di appello di Roma il ruolo di Responsabile dell’Ufficio Stampa prevede una attività pienamente ed esclusivamente giornalistica con la redazione di comunicati stampa, la convocazione delle testate giornalistiche in occasione delle manifestazioni del settore in cui opera la struttura di appartenenza (come presentazioni di nuovi modelli auto e lanci di prodotto), organizzazione di conferenze stampa, cura dei rapporti con testate giornalistiche, televisioni e radio, ecc.

Ora la Corte d’Appello di Roma ha confermato, qualora il dipendente sia iscritto al Albo (dei  Giornalisti, dei Pubblicisti e Registro dei Praticanti) l’obbligo del versamento della contribuzione previdenziale all’Istituto INPGI con rifermento alla posizione di “giornalista addetto ad un Ufficio Stampa”.

Questa sentenza ha quindi ribadito l’obbligo dell’assicurazione previdenziale presso l’INPGI che sorge anche per le Case Automobilistiche quando impiegano dipendenti iscritti agli Albi (professionisti, pubblicisti e Registro praticanti) assunti alle proprie dipendenze con incarico di natura giornalistica.






ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto