Notizie auto

Prezzo benzina più basso ad aprile

In un periodo di forti aumenti alla pompa il prezzo benzina più basso in Italia ad aprile è stato registrato in Provincia di Rovigo: 1,495 nel territorio compreso tra Porto Viro e Runzi

PREZZO BENZINA PIù BASSO – Il prezzo medio più basso della benzina ad aprile 2018 è stato registrato in provincia di Rovigo, come riportato dal report di “Staffetta Quotidiana”, ovvero il portale web che si occupa di analisi di mercato di energia.
Quanto costa la benzina? I prezzi del carburante non sono fissi e posso variare da regione a regione e dalla compagnia che di occupa della distribuzione. In ogni distributore diverso è possibile avere un prezzo diverso del carburante.

Questo mese il prezzo del carburante in Italia alla pompa continua a salire, sotto la spinta del rialzo delle quotazioni dei prodotti raffinati in Mediterraneo.

In questo clima di forte rialzo si distingue positivamente la Provincia di Rovigo.

PREZZO BENZINA PIÙ BASSO

Basta fare un esempio: una ventina di distributori tra Porto Viro e Runzi, frazione di Bagnolo, a benzina verde costa 1,459.

Un prezzo abbondantemente al di sotto della quota psicologica dell’euro e 46 centesimi e ben dodici centesimi per litro in meno rispetto alla media nazionale.

Nel resto d’Italia i carburanti costano infatti mediamente 1,580 euro al litro (+1,1 centesimi in una settimana) la benzina; 1,452 euro al litro (+1,2 centesimi) e 1,568 euro al litro (+1,1 centesimi) al servito il diesel.

PREZZO BENZINA PIÙ ALTO

Rimanendo all’interno del vasto territorio della Provincia di Rovigo, si registrano anche prezzi esorbitanti alla pompa. Ad esempio a nord, in località Castelmassa, la verde costa 1,680.

Ancora più su a Donzelli costa 1,730. In alcuni comuni addirittura la benzina ha sforato abbondamene quota 1,800, fino a sfiorare l’incredibile prezzo di 1,900 (1,885 a Gaiba e 1.895 a Castelnovo Bariano).

PREZZO BENZINA MEDIA NAZIONALE

Questo periodo si stanno comunque registrando forti rialzi. Sui mercati petroliferi internazionali infatti il barile ha toccato ad aprile nuovi massimi dal 2014 (il petrolio ad aprile 2018 viene quotato circa 75 dollari al barile), mentre continuano a salire anche le quotazioni dei prodotti raffinati in Mediterraneo.

Aumenti che si ripercuotono sulle tasche degli automobilisti italiani, con le Compagnie Petrolifere che giornalmente ritoccano al rialzo il prezzo benzina alla pompa.

Le medie dei prezzi dell’Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati dalla Staffetta Quotidiana vedono la benzina self service a 1,576 euro/litro, il diesel a 1,445 euro/litro e il Gpl a 0,632 euro/litro con il metano a 0,963 euro/kg.


Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto