EV DrivingNotizie auto

Pedaggi autostradali, tariffe in base alle emissioni, sconti per le auto elettriche

Commissione Europea ha approvato un nuovo regolamento che obbliga l’Italia e gli Stati membri a prevedere una nuova norma per regolamentare le tariffe dei pedaggi autostradali in base alle emissioni di CO2.

Novità in vista per i pedaggi autostradali, dal 2022 le tariffe potrebbero variare in base alle emissioni delle automobili, con i veicoli più vecchi ed inquinanti che potrebbero pagare di più.

La Commissione Europea ha infatti approvato una nuova normativa per regolamentare i pedaggi autostradali in base alle emissioni di CO2 inquinanti e che prevede sconti per le auto elettriche.

Vediamo come funzionano e come potrebbero cambiare le tariffe dei pedaggi autostradali.

Tariffa pedaggio autostrade in base alle emissioni di CO2

La Commissione Europea ha varato un nuovo regolamento per i pedaggi autostradali, che tengano conto delle emissioni di CO2 e della categoria dei veicoli. Ogni Stato membro perciò può decidere autonomamente, entro due anni a partire dal 2022, quali dovranno essere i parametri delle nuove tariffe, da calcolare in base alla quantità delle emissioni di CO2.

Agevolazioni auto elettriche, pedaggio in autostrada scontato
Dal 2022 la tariffa del pedaggio autostrade potrà essere calcolata in base alle emissioni di CO2

La norma nel 2018 era stata già approvata dal Parlamento Europeo per i mezzi pesanti ed ora è stata estesa a tutti i veicoli.

Pedaggio autostrade scontato per le auto elettriche

Il testo approvato dalla Commissione Europea autorizza (ma non obbliga) gli Stati membri dell’Unione a prevedere anche un pedaggio autostradale scontato per le auto elettriche, fino al 75%, o anche di più. I veicoli EV infatti avranno diritto a un ”trattamento preferenziale”.

Renault Zoe autostrada
Le auto elettriche potrebbero pagare un pedaggio autostradale scontato fino al 75%

La Commissione ha anche stabilito una serie di limitazioni per evitare una concorrenza sleale tra gli Stati. Perciò un abbonamento con bollino autostradale annuale per un veicolo inquinante con massimo 3 assi (quindi auto comprese) non dovrà costare più di 1.899 euro, mentre quello per auto a zero o basse emissioni non più di 855 euro.

Ciascuno Stato dell’Unione ha al massimo due anni di tempo far entrare in vigore la norma nel proprio ordinamento.

Potrebbe Interessarti (anzi te lo consiglio):

👉 Telepass, come funziona, come ottenere il dispositivo per non fare la fila al casello

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride
👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

Le migliori auto elettriche provate

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto