AstraNotizie autoOpelTEST

Opel Astra Sports Tourer 2022, video prova

Prova completa della nuova Opel Astra Sports Tourer 2022, la wagon pratica disponibile con motori benzina, diesel e plug-in hybrid. Il video di come va la 1.2 benzina da 130 cv.

Prova completa su strada della nuova Opel Astra Sports Tourer 2022, la wagon pratica e dalla linea sportiva disponibile a trazione anteriore con tre tipologie di motorizzazioni: benzina, diesel e Plug-in Hybrid. Arriva anche 100% elettrica dal 2023.
Abbiamo provato la Astra Wagon di undicesima generazione, che segna un netto distacco con la precedente, basata sulla piattaforma EMP2 e messa a punto dai tecnici tedeschi a Rüsselsheim.
Impressioni di guida a bordo della nuova Astra Sports Tourer in allestimento Elegance con cambio automatico 8 marce e cerchi da 17”. Prova della motorizzazione benzina 1.2 turbo da 130 CV, ma è disponibile anche con cambio manuale e 110 CV.

Video prova Opel Astra Sports Tourer 2022 impressioni di guida come va

Prova completa Opel Astra Sports Tourer 2022

Nuovi anche gli interni con il Pure Panel che domina la plancia con i due schermi affiancati da 10″. Pratico il sistema di carico modulare Intelli-Space nel bagagliaio da oltre 1.600 litri. Tre gli allestimenti disponibili: Elegance, GS Line e Ultimate.

👉 Nuova Opel Astra caratteristiche e prezzi

👉 Opel Astra storia, dalla Kadett alla nuova generazione

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto