Notizie autoToyota

Nuova Toyota Celica, ritorno con motore elettrico?

La Toyota Celica potrebbe presto ritornare, per arricchire la gamma di modelli sportivi firmati GR. Probabilmente sarà un'auto totalmente diversa rispetto al passato.

Un modello storico come la Toyota Celica potrebbe tornare sul mercato. Tale ipotesi è stata alimentata dalle parole del n.1 del brand Koji Sato, erede di Akio Toyoda alla guida di Toyota, il quale in un incontro con la stampa ha parlato del suo amore per la storica coupé, esprimendo il desiderio di farla ritornare ufficialmente in gamma.

Nuova Toyota Celica

Le parole del n.1 di Toyota sul ritorno della Celica sono state rilanciate dai principali media in Giappone ed apprezzate dagli appassionati.

Toyota Celica T20 1999
Toyota Celica T20 1999

La stampa giapponese sostiene anche che l’erede della Celica possa essere il primo progetto della guida di Koji Sato, il quale ha intenzione di continuare a rilasciare modelli sportivi firmati GR, che attualmente conta la Yaris GR, la GR86 e la Supra.

Nuova Toyota Celica elettrica?

Il futuro della Toyota Celica potrebbe essere elettrico. Infatti Sato prima di assumere la guida del brand ha lavorato personalmente al progetto della Electrified Sport, il concept di un’auto elettrica sportiva ad alte prestazioni. Per il momento si tratta solo di un’ipotesi basata su supposizioni.

Lexus Electrified Sport
Lexus Electrified Sport

Nei programmi Toyota c’è anche il lancio di un’altra auto sportiva leggera a motore centrale con l’aiuto di Daihatsu, che probabilmente sarà l’erede moderna della Toyota MR2.

Toyota Celica, la storia dell’auto sportiva giapponese

La Toyota Celica è un’automobile coupé prodotta dalla casa automobilistica giapponese Toyota, in produzione fino al 2005. La sua carriera è iniziata nel 1970 ed è durata per 35 anni, con sette generazioni.

Toyota Celica 1970
Toyota Celica 1970

La prima Celica è rimasta in produzione dal 1970 al 1977 ed era disponibile in due versioni, 1,6 e 2,0 litri, anche in allestimenti GT. La sua linea era da classica sportiva americaneggiante dei primi anni ’70, tanto che venne soprannominata “Japanese Mustang”.

La seconda generazione è rimasta in produzione dal 1978 al 1982, mentre la terza generazione è stata commercializzata dal 1982 al 1986 (con la prima versione turbo 1.8 3T-TE). Poi è stata la volta della quarta generazione fino al 1989. In quegli anni nacque anche la ST165, meglio conosciuta come GT-Four o All-Trac Turbo, con il motore 3S-GTE protagonista nei Rally Mondiali del WRC.

Negli anni 90′ arrivò il modello GT4, con la quinta generazione, in commercio fino al 1994. A cavallo degli anni 2000 arrivarono la sesta e la settima, nonché ultima generazione della Celica.

Toyota Celica GT-Four

Il modello che però fece innamorare gli appassionati fu la Toyota Celica GT-Four. Tale nome nacque con la quarta generazione di Celica. La prima Celica a fregiarsi di tale nome infatti è la ST165 nell’ottobre del 1986.

Nel 1990 venne sostituita dalla GT-Four ST185, o Celica Turbo 4WD. Per la partecipazione al Mondiale Rally fu costruita anche una versione speciale della ST185, la GT-Four RC (rally car) conosciuta in Europa come Carlos Sainz Limited Edition e nel mercato anglosassone come Group A. Questa versione venne costruita in 5.000 esemplari numerati, dotati di un motore 3S-GTE di II generazione potenziato rispetto alla ST185 con l’aumento della pressione del turbocompressore a 0,95 bar e un intercooler aria/acqua.

Toyota Celica GT Four Rally 1989
Toyota Celica GT Four Rally 1989

Oltre a questo, aveva un cambio con rapporti più corti, un ulteriore sincronizzatore per prima e seconda marcia e un differenziale posteriore autobloccante di tipo Torsen. Nel 1994 fu sostituita dalla ST205.

Toyota Celica GT-Four Turbo 4WD WRC

La Celica GT-Four Turbo 4WD (ST205) è stata la più potente e veloce Celica di sempre. È stata venduta in Europa tra il 1994 e il 1996. La ST205 è stata utilizzata nel WRC, o World Rally Championship. La GT-Four utilizza un tipo di sospensione denominata “super strut”.

Per i regolamenti di omologazione sono state prodotte 2.500 versioni WRC, che contenevano numerose funzioni extra, ma erano tutte disabilitate. Di 2.500 auto costruite, 2.100 sono state vendute in Giappone, 300 in Europa, 77 in Australia e il resto in altre parti del mondo.

Toyota Celica GT Four WRC
Toyota Celica GT Four WRC

La versione WRC era disponibile solo nel 1994. La GT-Four ha ricevuto un restyling nel 1996 e nel 1998, con quest’ultimo che riportò sull’auto alcuni elementi della prima versione, come lo spoiler posteriore e le rifiniture interne (cruscotto, volante, sedile assetto e passaggi laterali).

Leggi anche:

→ Tutte le novità, prove auto su TOYOTA
→  Video auto Toyota provate
→  Listino prezzi Toyota

Se sei appassionato di auto sportive, ti consigliamo di non perdere in edicola l’ultimo numero del magazine ELABORARE (ORDINA ON LINE) i cui arretrati puoi trovare comodamente sullo SHOP
Ricerca auto provate
Ricerca argomenti di tecnica

Elaborare magazine luglio-agosto 2024
Elaborare magazine, dal 1996 la bibbia per gli appassionati di auto sportive e da corsa

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!






ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto