Notizie auto

Autovelox spenti dal Prefetto di Frosinone, niente multe

I proventi delle multe alle auto devono essere destinati per legge alla manutenzione delle strade. Dove vanno a finire invece solitamente questi soldi? Il Prefetto di Frosinone ha deciso di spegnere gli Autovelox su tutte le strade della provincia di Frosinone in attesa di chiarimenti. Atteso un decreto legge.

Multe autovelox, dove vanno a finire i soldi? Il Prefetto ha spento gli autovelox: a Frosinone con un decreto del Prefetto Ignazio Portelli sono stati sospesi i rilevatori di velocità installati nelle strade della provincia in attesa di conoscere come vengono spesi i proventi delle multe.

Autovelox spenti a Frosinone, l’ha deciso il Prefetto

Ma perché gli autovelox sono stati spenti in Provincia di Frosinone? Il motivo principale è che il Prefetto ha riscontrato parecchia confusione sul corretto utilizzo delle somme derivanti dai proventi delle multe.

I proventi delle multe per strade e sicurezza stradale, decreto legge

Infatti per legge i soldi incassati dalle multe pagate dagli autombilisti devono essere destinati alla manutenzione delle strade e ad altre finalità. Inoltre nella scelta del Prefetto ha avuto un peso il fatto che il tasso di incidentalità di queste strade non giustificherebbe l’utilizzo dell’autovelox, i quali inoltre hanno un alto costo di gestione, che non giustificherebbe le ragioni delle entrate.

Il più è in atto una revisione normativa che dovrà portare all’approvazione di un decreto che regolarizzi ufficialmente l’utilizzo dei soldi derivanti dalle multe e che stoppi gli autovelox selvaggi. Il decreto è atteso da anni e serve ad attuare la legge 120 del 2010.

autovelox selvaggi
Il Prefetto di Frosinone ha detto stop agli autovelox selvaggi

Decreto destinazione proventi multe autovelox

Il decreto sui proventi delle multe degli autovelox è fermo da anni. Il precedente Governo giallo-verde, per voce dell’ex Ministro dei Trasporti Danilo Toninelli, aveva assicurato che si sarebbe arrivati ad una rapida conclusione ma di fatto il decreto è su un binario morto.

Se fosse approvato i Comuni e le Province avranno l’obbligo di chiarire dove vanno a finire i soldi incassati dalle multe, anche se l’obbligo di rendicontare è già previsto dal decreto 16 del 2012. Lo Stato rimane esentato dal vincolo.

multe autovelox Comuni Provincie
Manca il decreto attuativo della legge che obbliga i Comuni e le Provincie a chiarire dove vanno a finire i soldi incassati dalle multe

Autovelox, bancomat per i Comuni italiani

Per le amministrazioni locali gli autovelox sono dei veri e propri bancomat. Basti pensare che, secondo i dati diffusi dall’Anfia (Associazione nazionale filiera industria automobilistica) nel biennio 2017-2018 i Comuni italiani hanno incassato 2,95 miliardi di euro di gettito extra tributario per multe, ammende, sanzioni e oblazioni. Solo nel 2018 l’introito complessivo è pari ad 1 miliardo 340 milioni di euro.

Proventi multe, articolo 208 del Codice della Strada

Questi soldi servirebbero per la manutenzione e la sicurezza stradale, lo dice anche il Codice della Strada nell’articolo 208: “una quota pari al 50 per cento dei proventi spettanti agli enti è destinata alla sicurezza stradale. In misura non inferiore a un quarto della quota, a interventi di sostituzione, di ammodernamento, di potenziamento, di messa a norma e di manutenzione della segnaletica delle strade di proprietà dell’ente. In misura non inferiore a un quarto della quota, al potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, anche attraverso l’acquisto di automezzi, mezzi e attrezzature dei Corpi e dei servizi di polizia provinciale e di polizia municipale.”.

proventi multe articolo 208 del Codice della Strada
I proventi delle multe sono regolati nell’articolo 208 del Codice della Strada

Dove sono gli autovelox spenti in provincia di Frosinone?

In attesa dell’avvento di questo benedetto decreto attuativo della legge 120 che controlli l’operato delle Amministrazioni Locali, il Prefetto di Frosinone ha saggiamente spento gli autovelox sulla strada regionale 115 (diramazione raccordo di Fiuggi) nel territorio del comune di Acuto dal chilometro 9 al 14 in entrambe le direzioni, sulla strada regionale “Forca d’Acero” (ex S.S. 509) nel territorio del Comune di Atina al chilometro 21,800 in direzione Sora e al chilometro 21,590 in direzione Cassino e nel territorio del comune di Belmonte Castello al chilometro 27,930 in entrambe le direzioni, sulla strada regionale “Mària Isola Casamari” nel territorio del comune di Veroli al chilometro 17,800 in direzione Frosinone e nel territorio del comune di Monte San Giovanni Campano al chilometro 24,120 in direzione Sora ed infine gli autovelox di Ferentino sulla superstrada Sora-Frosinone.

Autovelox spenti sulle strade della provincia di Frosinone
Autovelox spenti sulle strade della provincia di Frosinone

AVVISO Rimanete collegate per gli aggiornamenti su tutte le novità riguardanti gli autovelox.

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

Lascia un commento sul nostro FORUM!

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close